Come gestire il dispositivo di raffreddamento su un laptop

Ogni utente del PC dovrebbe essere in grado di regolare correttamente il sistema di raffreddamento al fine di evitare il surriscaldamento del dispositivo e il guasto prematuro dei componenti in futuro a causa delle alte temperature. O per sbarazzarsi di rumori e rumori estranei. È possibile monitorare il dispositivo di raffreddamento utilizzando programmi speciali o impostazioni del BIOS, di cui parleremo in questo articolo.

Impostazioni del BIOS

Molti dei noti produttori di notebook come Asus, Acer, HP, Lenovo, Samsung hanno reso possibile controllare il dispositivo di raffreddamento del notebook dal sistema di input-output o "BIOS". Questo metodo è buono perché non richiede l'installazione di programmi di terze parti, tutto ciò che è richiesto è:

  1. Accedi al Bios e apri la sezione "Power".
  2. Quindi, immettere le impostazioni di "Configurazione HW Monitor", configura la ventola.
  3. Trova l'opzione con il valore di "Velocità ventola" e seleziona la velocità della ventola, è indicata come percentuale.
  4. Quindi salva le impostazioni e lascia il BIOS.

Voglio attirare l'attenzione sul fatto che le impostazioni potrebbero presentare piccole differenze, a seconda della versione di Bios. Non preoccuparti, l'intero schema è identico.

Programma SpeedFan

Utilità ampiamente nota, con il suo aiuto è possibile controllare la ventola del laptop, regolare turni ad alta velocità a quelle o altre temperature e tracciare le condizioni di un hard disk. Qualche vantaggio in più: un'interfaccia e un supporto per la lingua russa gratuiti, semplici e intuitivi, quindi sentiti libero di usarlo.

Quindi, analizziamo più dettagliatamente come configurare un dispositivo di raffreddamento su un laptop usando SpeedFan:

  1. Prima di tutto, scarica, installa ed esegui l'applicazione.
  2. Dopo aver iniziato nella scheda "Letture", a sinistra vediamo le informazioni sulla velocità della ventola, la temperatura dei componenti principali è mostrata a destra.
  3. Per regolare il dispositivo di raffreddamento, vai alla sezione "Configura".
  4. Aprire la scheda "Temperature" e fare clic sul componente richiesto, ad esempio la scheda video "GPU".
  5. E nella riga inferiore, nell'opzione "Desired", impostare la modalità di temperatura (entro 40-44 gradi), che il sistema di raffreddamento dovrebbe supportare, e fare clic su "OK".

Inoltre nella scheda "Velocità" è possibile impostare parametri aggiuntivi per la modifica della velocità dei blade. Qui ci sono solo due opzioni, cambiandole, puoi modificare facilmente i limiti inferiore e superiore della velocità.

Programma Riva Tuner

Un'altra piccola, ma molto comoda applicazione, progettata per controllare e monitorare la ventola. È anche assolutamente gratuito e adatto a qualsiasi versione di Windows.

Modificare la velocità di rotazione del dispositivo di raffreddamento con il suo aiuto è abbastanza facile, è necessario:

  1. Installa ed esegui l'applicazione.
  2. Vai alle impostazioni avanzate, quindi vai alla sezione "Fan".
  3. È possibile controllare la velocità del dispositivo di raffreddamento spostando i cursori speciali (anche in percentuale).
  4. Dopo averli regolati, fare clic su "OK" per applicare le impostazioni.

Successivamente, la ventola del notebook dovrebbe iniziare a funzionare costantemente e alla velocità specificata.

MSI Afterburner

L'utilità gratuita professionale, progettata principalmente per le schede di overclocking di MSI, è adatta sia a AMD che a Intel. Non ci fornisce nessuna piccola possibilità, dal monitoraggio dello stato della scheda e alla regolazione della tensione sulla GPU fino al controllo del raffreddatore.

Voglio sottolineare che tutte le impostazioni sono nella prima schermata, che a mio parere è molto comoda. Per modificare la velocità del sistema di raffreddamento, è necessario spostare il cursore verso destra nella sezione "Velocità ventola".

Per la regolazione automatica, viene fornito un pulsante "Auto" separato, dopo averlo premuto, la velocità di rotazione varierà a seconda del carico sulla scheda video del portatile.

Software AMD OverDrive

Non posso ignorare la nota utility di AMD, che ci offre una serie di funzioni, incluso il controllo della velocità della ventola, migliorando così le prestazioni dell'intero notebook.

E 'solo necessario:

  1. Installa ed esegui l'utility.
  2. Dopo l'apertura, nella prima finestra passare alla sezione "Controllo ventola", quindi fare clic sulla scheda "Controllo prestazioni".
  3. Per cambiare la velocità, sposta i cursori.
  4. Resta solo da premere "OK" in modo che le modifiche apportate vengano salvate.

Ora sai come dovrebbe funzionare il fan, come configurarlo correttamente, gestirlo ed essere in grado di farlo da solo.

Un altro modo è spiegato in questo video

Aiuto professionale

Se non puoi risolvere da solo i problemi,
quindi molto probabilmente, il problema risiede in un livello più tecnico.
Può essere: una rottura della scheda madre, alimentatore,
hard disk, scheda video, RAM, ecc.

È importante diagnosticare ed eliminare la rottura nel tempo,
Per prevenire il fallimento di altri componenti.

Il nostro specialista ti aiuterà in questo.

È gratuito e non si impegna a nulla.
Ti richiameremo entro 30 minuti.

Come gestire un laptop cooler

Il problema di un forte rumore della ventola quando si utilizza un laptop a volte non è correlato al surriscaldamento e viene osservato anche sui nuovi dispositivi. Per eliminare il suono sgradevole del dispositivo di raffreddamento, non solo è possibile modificare drasticamente l'elemento del sistema di raffreddamento, ma anche a livello di programmazione, utilizzando semplici utilità gratuite. Inoltre, possono aumentare la velocità se si ritiene che il computer portatile si surriscaldi. Successivamente, ti mostreremo come controllare un ventilatore su un laptop utilizzando un dispositivo integrato e un software specializzato.

Cambia la modalità blade nel BIOS

Alcuni produttori hanno reso possibile controllare il dispositivo di raffreddamento del laptop direttamente dal BIOS. Per fare ciò, non è necessario installare applicazioni speciali, tutto ciò che è necessario nel sistema è già disponibile:

  1. Inserisci il BIOS del laptop, che di solito è all'inizio del download, è necessario premere Del.
  2. Trova la sezione POWER, e in essa la linea HW Monitor Configuration. C'è un'opzione con cui configurare la ventola sul laptop. Dovresti cercare la riga con la parola "Fun" - il nome esatto del comando in diversi modelli di dispositivi può variare.
  3. Qui puoi scegliere una delle modalità più fresche, ad esempio "Turbo", che la controllerà nella modalità di raffreddamento aggressiva, che può essere utile, ad esempio, quando si effettua l'overclocking del sistema.

Dopo aver modificato la configurazione, è necessario salvare le nuove impostazioni di sistema e riavviare il dispositivo.

Se il BIOS non consente la gestione dei dispositivi di raffreddamento del notebook, la stessa attività può essere risolta con successo utilizzando applicazioni di terze parti semplici e spesso gratuite. La regolazione della velocità con il loro aiuto può essere effettuata in tutti i limiti fino alla fermata completa del ventilatore. Inoltre, le utility possono funzionare subito con tutti i dispositivi di raffreddamento per notebook installati nel sistema.

Lavorare con il programma SpeedFan

Questa utility è oggi una delle più richieste. La sua ampia distribuzione è promossa da un'interfaccia semplice e gratuita, grazie alla quale la velocità della ventola del refrigeratore viene regolata sul laptop, oltre alla possibilità di monitorare in tempo reale i parametri del funzionamento dei componenti hardware del sistema.

Una caratteristica importante dell'applicazione è che può funzionare su un laptop, la velocità della ventola in cui è controllata dal BIOS. Spesso questo metodo standard consente di modificare la CPU della velocità della CPU, ignorando la grafica. Descriveremo ulteriormente come configurare un dispositivo di raffreddamento su un laptop con l'utilità SpeedFan:

  1. Se la rotazione della ventola del laptop cambia nel BIOS, questa opzione deve essere disabilitata. Altrimenti, al primo momento di funzionamento, il programma può ottenere risultati bassi nel determinare la velocità massima di rotazione del refrigeratore, in conseguenza del quale l'utility non sarà in grado di controllare la velocità della ventola del laptop a pieno regime.
  2. Installa ed esegui l'applicazione. Nella scheda "Letture" o "Metriche", è possibile visualizzare le temperature dei componenti e la velocità della ventola selezionata.
  3. Come cambiare la velocità del refrigeratore sul laptop può essere determinato dall'esperimento, cambiando i parametri degli interruttori per ciascuno degli elementi del sistema di raffreddamento. È possibile regolare i parametri di rotazione della ventola per raffreddare non solo la CPU, ma anche l'hard disk, il processore grafico.

Nella scheda "Velocità", puoi anche modificare i parametri entro i quali la rotazione cambierà. Ci sono solo due interruttori, che per ciascun refrigeratore impostano i limiti inferiore e superiore dell'intervallo di rotazione delle pale.

Altre applicazioni per cambiare la velocità di rotazione delle lame di un laptop

Un metodo che descrive come configurare un ventilatore su un laptop con SpeedFan può, per vari motivi, non essere adatto per alcuni utenti per vari motivi. In questo caso, puoi utilizzare altre utilità:

  1. AMD OverDrive, il cui scopo principale è l'overclocking dei sistemi, in cui il controllo viene eseguito dai processori AMD. Qui una delle opzioni è il controllo del dispositivo di raffreddamento sul laptop.
  2. Riva Tuner per lavorare con chip Intel, il cui principio è anche intuitivo.

La cosa principale di cui non dovresti dimenticare, tramite l'autogestione della ventola del notebook - controllo della temperatura. Per fare ciò, è possibile utilizzare utilità aggiuntive, ad esempio CPU-Z e simili. Ricorda che abbassando la velocità corri il rischio di surriscaldare il processore. Al contrario, l'aumento della velocità aumenta il livello di rumorosità del sistema di raffreddamento e il consumo energetico, il che riduce in qualche modo il tempo di funzionamento del dispositivo senza ricarica.

Come accendere la ventola sul portatile

Con l'uso attivo di qualsiasi laptop, in particolare in estate, i loro utenti possono spesso affrontare il problema del surriscaldamento. Tale "confusione" può portare non solo a un lieve sovraccarico del sistema operativo, ma anche alla corruzione delle parti principali dell'unità di sistema - il processore (leggi il nostro articolo, quale temperatura del processore è normale), scheda video e scheda madre. Per abbassare la temperatura all'interno del portatile, è possibile forzare la ventola se necessario. Su come farlo, leggi nel nostro articolo.

Si noti che prima di eseguire qualsiasi manipolazione con il laptop, è necessario prima assicurarsi che il dispositivo di raffreddamento nel suo complesso. Inoltre, non dimenticare di controllare la presenza di sporco sulla ventola, poiché a causa dell'eccesso di polvere accumulata, i detriti possono interferire con il funzionamento operativo delle lame.

Esecuzione della ventola tramite BIOS

Quindi, iniziamo considerando l'avvio forzato della ventola usando il BIOS. In pratica, quando si avvia il dispositivo, indipendentemente dal modello o dalla marca, avvia prima il processo di raffreddamento, che può essere facilmente confermato dalla presenza di rumore appropriato.

Vale la pena notare che in alcuni casi il ventilatore può essere installato in modo errato a causa di problemi con la connessione di polarità. Questo può essere ricontrollato quando si avvia il sistema di raffreddamento quando il portatile è acceso. Porta un filo o un pezzo di carta nel foro di sfiato e assicurati che l'oggetto trasportato sia diventato instabile. In questo caso, il sistema funziona correttamente. In caso contrario, l'oggetto si attaccherà al foro, il che confermerà i problemi con il raffreddamento.

Viene spesso riscontrata la possibilità di controllare le funzioni del ventilatore tramite i comandi nel BIOS.

  1. Per accedere alla modalità di configurazione, a seconda del modello del dispositivo, è necessario premere i tasti "Elimina", "Esci" o "F2" all'avvio del sistema.

È ovvio che per un migliore raffreddamento del portatile sarà necessario attivare la modalità Turbo. Tuttavia, è anche necessario comprendere che la resistenza all'usura della ventola stessa durante il funzionamento costante sarà notevolmente ridotta e potrebbe portare a guasti.

Alla nota! Non tutti i laptop hanno la possibilità di configurare il ventilatore con l'aiuto del BIOS, quindi in alcuni casi è necessario utilizzare programmi speciali, che saranno discussi in seguito.

Esecuzione del ventilatore con SpeedFan

Quindi, se il tuo laptop non supporta l'impostazione della velocità e del tempo di ventilazione attraverso il BIOS, puoi utilizzare il programma gratuito SpeedFan. Per regolare la velocità di ventilazione con questo software è necessario:

  1. Scarica SpeedFan sul sito dello sviluppatore o un'altra fonte affidabile.

SpeedFan 4.35 - un'utilità per il controllo delle ventole e il monitoraggio dei componenti hardware del sistema

Il clou principale del programma è la regolazione della velocità della ventola a seconda delle condizioni (ad esempio, la temperatura della CPU), ma ancora, con il supporto hardware dal lato dell'apparecchiatura. Inoltre, può raccogliere statistiche sui parametri da prendere e registrare le informazioni in un file di registro, disegna grafici delle variazioni di temperatura, tensione e velocità della ventola.

In questo numero sono stati apportati molti importanti cambiamenti e innovazioni:

  • aggiunta una nuova scheda chiamata "EXOTICS"
  • Risolti i problemi con le finestre di dialogo quando si utilizzava una risoluzione di caratteri grandi
  • Areca RAID ora è completamente supportato
  • Supporto per dispositivi SCSI
  • aggiunto supporto per Abit uGuru 3 (uGuru 2005)
  • aggiunto il supporto completo per il monitoraggio della temperatura di memoria di Intel FB-
  • aggiunto il supporto per sensori ITE IT8720F, Andigilog aSC7611, LM96000, Analog Devices ADT7490, SMSC SCH5327, Windbond W83766HG
  • migliorato sistema di identificazione del processore
  • supporto esteso per sensori WINBOND W83637HF, Asus F8000, SMSC SCH5514, SMSC EMC2300, ITE IT8718F, Analog Devices ADP3228, ITE IT8512F, Fintek F71872, SMSC LPC47M17
  • aggiunto supporto per driver HECI
  • corretto i problemi con la lettura della temperatura sui processori Intel, eseguita su una tecnologia di 45 nm
  • Aggiunto supporto per la logica del sistema bus SMBus nVIDIA MCP65, MCP67, MCP73, MCP78S, VIA CX700M, Intel 82801JI
  • il supporto di alcune schede madri e della logica di sistema è esteso
  • aggiunto supporto per alcuni laptop Dell
  • Molti altri errori e inesattezze sono stati corretti (altro)

L'unico inconveniente è, forse, il supporto insufficiente per le piattaforme mobili, o meglio, la sua quasi completa assenza.

Scarica l'ultima versione come sempre dal nostro archivio:

  • SpeedFan 4.35 (1.7 MB, freeware), mirror.

Si prega di consultare l'elenco dei sensori supportati, schede madri, che consente di modificare la velocità della ventola e hard disk può essere sul sito ufficiale (anche se non contiene i modelli più recenti, ma questo non significa che il programma non funzionerà con loro). Si consiglia di prendere parte in beta-testing, e scaricare l'ultima versione di prova. Per fare questo, è necessario registrarsi nella sezione appropriata.

La discussione è in questa discussione della nostra conferenza.

Portale sull'attrezzatura domestica

Prima di iniziare ad aumentare la velocità del dispositivo di raffreddamento, è necessario assicurarsi che questa opzione sia supportata dalla scheda madre. Questa informazione deve essere necessariamente nella guida ad essa. Quasi tutte le schede madri moderne di diversi produttori hanno la funzione di regolare la velocità del refrigeratore.

Accendi il computer. Subito dopo è necessario premere il tasto Canc. Nella maggior parte dei casi, è con questo pulsante che è possibile aprire il menu del BIOS. Se non accade nulla dopo aver premuto questo tasto, consultare il manuale di istruzioni della scheda madre. Ci deve essere un pulsante che è responsabile per l'apertura del menu del BIOS.

Dopo aver aperto il BIOS, vai alla sezione POWER. In questa sezione, selezionare Configurazione HW Monitor. Ci dovrebbe essere un'opzione per controllare la velocità dei dispositivi di raffreddamento. A seconda del modello della scheda madre, questa opzione può essere chiamata in modo diverso, ad esempio la funzione CPU Q-Fan o semplicemente il controllo Fan. Dovresti essere guidato dalla parola Fan. Seleziona questa opzione e premi il tasto Invio. Dalle opzioni suggerite, selezionare Abilita, seguito dalla linea Profilo.

Esistono diverse modalità di velocità della ventola. Seleziona la modalità Performance. In esso la velocità dei dispositivi di raffreddamento sarà massima. Ma su alcune schede madri potrebbe essere disponibile la modalità Turbo. Se hai bisogno del massimo raffreddamento dei componenti del computer, se hai una modalità Turbo, è meglio sceglierla.

Dopo aver selezionato la modalità desiderata, esci dal BIOS. Assicurati di salvare prima le impostazioni modificate. Il computer verrà riavviato. Al suo prossimo lancio, la velocità dei raffreddatori aumenterà.

Nei moderni computer fissi e mobili sono installati ventilatori speciali. Il loro compito principale è quello di fornire un raffreddamento di alta qualità di tutti gli elementi importanti del PC. Per il corretto funzionamento dei dispositivi di raffreddamento, devono essere regolati.

Innanzitutto, cerca di ottimizzare i dispositivi di raffreddamento con l'aiuto delle funzioni standard della scheda madre. Aprire il menu del BIOS dopo aver riavviato il computer. Trova il menu responsabile delle impostazioni della ventola. Attiva l'opzione Sempre Fan. Questo è particolarmente vero quando si lavora con i computer portatili. spesso i dispositivi di raffreddamento si spengono semplicemente per risparmiare la carica della batteria.

Imposta la velocità rotazione refrigeratori necessari. Di solito è necessario inserire un numero che determini la percentuale della velocità nominale al suo valore massimo. Salvare le impostazioni della ventola e riavviare il computer.

Molto spesso la funzione di impostazione dei dispositivi di raffreddamento non è presente nel menu del BIOS. In tali situazioni è necessario utilizzare utility che funzionano con i sistemi operativi Windows. Installa il programma SpeedFan. Apri questa utility e vai alla scheda Orologio. Espandi il menu della scheda madre e seleziona il produttore della scheda madre che stai utilizzando.

Vai al menu Letture e trova i campi visualizzati velocità rotazione refrigeratori. Per favore seleziona velocità rotazione di ciascun dispositivo di raffreddamento. Se si imposta il valore su 100%, la lama ruoterà al massimo velocità esimo.

Se ti abbassi velocità dispositivi di raffreddamento, assicurarsi che i dispositivi a cui sono collegati questi ventilatori non si surriscaldino. Per fare ciò, apri la scheda Grafici e nella colonna Analizza seleziona Temperature. Selezionare le caselle di controllo del dispositivo di cui si desidera monitorare le variazioni di temperatura.

Dopo aver eseguito un'applicazione che utilizza attivamente le risorse del PC, piegala e guarda il grafico della temperatura. Assicurarsi che durante il funzionamento di tutti i dispositivi la loro temperatura non superi le norme consentite.

Se l'unità di sistema del computer è molto rumorosa e dopo lo spegnimento, il silenzio nella stanza diventa immediatamente evidente - questa non è una situazione normale. Il rumore del computer non dovrebbe superare le norme consentite e certamente non dovrebbe impedirti di dormire o sentire ciò che il vicino ti dice.

Forse il tuo blocco di sistema è ostruito dalla polvere (nel tempo questo accade con quasi tutti i personal computer): puliscilo delicatamente con un aspirapolvere. Se è pulito, forse hai solo bisogno di aggiustare velocità rotazione dei fan. Avvia il browser e inserisci il nome del programma nella barra di ricerca - SpeedFan. Passare attraverso uno dei primi collegamenti e scaricare il programma sul disco rigido. È possibile scaricare il programma su uno dei portali soft www.softportal.com. Installa il programma eseguendo il file di installazione.

Esegui il programma. Sarà necessario attendere un po 'mentre il programma esegue un'analisi del sistema operativo. Se trovi difficoltà a navigare tra le iscrizioni in inglese, fai clic sul pulsante Configura e cambia la lingua in russo nella scheda Opzioni. Ora è necessario abilitare il supporto hardware per il controllo della velocità della ventola sulla scheda madre. Fare clic sul pulsante "Configurazione", quindi fare clic sul pulsante "Avanzate". Modificare il valore su Software controllato e fare clic su "Ok". Se la tua scheda madre è definita dal programma, questo valore verrà impostato immediatamente.

Regola la velocità della ventola nel computer premendo le frecce di controllo. Non sottovalutare gli indicatori, dal momento che le ventole sono installate nell'unità di sistema del computer non per il rumore, ma per fornire il raffreddamento per i pezzi di ricambio. Se gli accessori si surriscaldano, ciò danneggerà il computer. Prova a trovare le impostazioni ottimali per velocità refrigeratore non era basso, ma non interferiva con il suo suono con gli altri.

Il programma SpeedFan visualizza anche la temperatura dei componenti e, se lo si lascia lavorare sulla barra delle applicazioni, è possibile osservare la modalità di temperatura all'interno del computer.

  • quale programma per controllare i fan dell'unità di sistema

Ingrandisci velocità di lavoro taccuino ci sono diversi modi. Ma anche l'utilizzo delle utility software del sistema operativo Microsoft Windows aumenterà significativamente la produttività di lavoro. Tutte queste soluzioni non sono vincolanti e rimangono a discrezione dell'utente.

Fare clic sul pulsante "Start" per aprire il menu principale del sistema e andare su "Pannello di controllo" per rimuovere le applicazioni non necessarie.

Sostituire i programmi preinstallati con un software "più facile" o portatile.

Digitare msconfig nella casella Apri, quindi fare clic su OK per confermare il comando.

Vai alla scheda "Avvio" nella finestra dell'applicazione aperta ed elimina tutte le applicazioni non necessarie.

Aggiornamento 08/20/2013
Penso che tutti vorrebbero in qualche modo ridurre il rumore emesso dai dispositivi di raffreddamento nel caso o nell'alimentazione elettrica.
I motivi che portano alla comparsa del rumore possono essere tre:

1) Maggiore velocità della ventola, dovuta e rumore dal suo funzionamento, forse in particolare taccuino , e anche quando la temperatura esterna è più alta del normale.
Nella maggior parte dei sistemi, il radiatore regola automaticamente i giri, a seconda del riscaldamento dei componenti. E se la ventola gira alla massima velocità e crea molto rumore, questo è il primo segnale sul surriscaldamento del sistema.
Allora hai sicuramente bisogno e o.
Se il sistema di raffreddamento viene pulito e la pasta termica viene cambiata e il dispositivo di raffreddamento non regola automaticamente la velocità, vedere le voci 2) e 3).

2) Il vecchio dispositivo di raffreddamento non è ben lubrificato, quindi deve essere lubrificato, abbiamo scritto a riguardo:
o

3) Il nuovo dispositivo di raffreddamento di marca viene selezionato con più del necessario, il numero di giri.
uscita da questa situazione è semplice - ridurre la velocità del dispositivo di raffreddamento.

Quindi, abbiamo scoperto che riducendo il numero di giri del radiatore, ridurremo il rumore che produce.
Ovviamente la produttività diminuirà un po ', ma diciamo che in alcuni "nodi" del computer questo non darà un significativo deterioramento nel raffreddamento. Quindi, le ventole installate negli armadi e gli alimentatori sono di alta qualità e non sempre il rapporto rumore / prestazioni essere ad un livello ottimale

Esistono diversi modi in cui è possibile ridurre il rumore e il raffreddamento rimane a un livello accettabile.
Per così dire, per trovare il "Golden Mean" nel rapporto rumore / prestazioni.

Iniziamo con i modi più semplici ed economici:

Metodo numero 1. Abilitazione della funzione BIOS che regola automaticamente la velocità della ventola.
In linea di principio, maggiore è il carico sul computer, maggiore è la velocità di rotazione delle ventole.
Questa funzione è abilitata di default su tutti i notebook (per prolungare la durata della batteria) e se la ventola non riduce automaticamente il minimo, allora questo è un segnale serio.
Inoltre, questa funzione è supportata da molte schede madri: ASUS (Controllo Q-Fan), Gigabyte (Controllo intelligente della ventola), MSI (Controllo ventola), ecc.
Considera l'esempio della funzione ASUS della scheda madre Q-Fan Control, con preset Silenzioso / Ottimale / Perfomans.
Dove abilitare Q-Fan nel BIOS EFI ASUS, cercare in.

1) Vai al BIOS (poco prima dell'inizio del download, premi ripetutamente il pulsante)
2) Dalla sezione principale vai alla sezione potere

3) Seleziona la riga Monitor Hardware

4) Modificare il valore delle righe Controllo della ventola Q della CPU e Chassis Q-Fan Control sul abilitato

5) Come risultato, appariranno le linee CPU e Chassis Fan Profile.
In queste righe, è possibile selezionare tre modalità di funzionamento:
- Perfomans - questa è una modalità produttiva,
- silenzioso - questa è la modalità più silenziosa,
- ottimale - Questa è una modalità intermedia tra produttivo e silenzioso.

6) Quindi salvare le impostazioni tramite

Importante! Il controllo automatico della ventola verrà eseguito solo sui connettori CHA_FAN e CPU_FAN.
la PWR_FAN non è regolato dal sistema di controllo Q-Fan.

Sistemi di controllo simili sono presenti anche su altre schede madri di altri produttori.
Se la tua scheda non supporta questa funzione, ti consiglio di prestare attenzione ad altri metodi.

Metodo numero 2. Riducendo la velocità del radiatore passando.

Per ridurre la velocità della ventola, è possibile impostare la ventola su una tensione inferiore.
Il valore nominale per la ventola è di 12 volt. E l'intera specifica (velocità, livello di rumore, consumo di corrente, ecc.) È indicata per la tensione nominale.

Possiamo cambiare la nostra ventola con altri tre valori di tensione: +12 Volt, +7 Volt, +5 Volt.
Questo viene fatto con il solito connettore Molex, che è presente in quantità sufficiente in tutte le moderne unità di potenza.

Per cambiare la ventola dell'armadio è necessario:
1) Spegnere il computer, aprire il coperchio e scollegare la ventola desiderata dalla presa a cui è collegata.
2) Rilasciare le gambe desiderate, usando un ago o un punteruolo, dal connettore della ventola a 3 pin.
3) I fili della ventola dell'alimentatore si limitano a mordere sulla scheda stessa (in genere due fili rossi sono un vantaggio, e uno nero è un negativo), emettono l'alimentazione verso l'esterno e si collegano anche a un connettore molex libero.

Qualsiasi computer o laptop per il normale funzionamento richiede un buon sistema di raffreddamento. Durante il funzionamento, elementi come un processore (CPU), scheda video, scheda madre producono una grande quantità di calore, diventano molto caldi. Maggiore è il rendimento della CPU, più calore emana. Se il PC non rimuove rapidamente l'aria, può portare a vari malfunzionamenti del sistema, funzionamento improprio dell'apparecchiatura, prestazioni ridotte e guasti di elementi importanti. Perché il processore è caldo? Come raffreddare la CPU su PC e laptop? Quale dispositivo di raffreddamento dovrei scegliere per un raffreddamento ottimale del PC? Cercheremo di rispondere a queste domande in questo articolo.

Motivi per il surriscaldamento della CPU

Se il computer inizia a spegnersi, buggy, hang, questo potrebbe essere dovuto al surriscaldamento della CPU. Le ragioni per cui il processore del PC inizia a surriscaldarsi hanno una natura molto diversa. Pertanto, considera i principali e fornisci anche dei modi semplici per risolvere i problemi.

Nella maggior parte dei PC, notebook, gli elementi principali del sistema di raffreddamento sono il dispositivo di raffreddamento (ventola) e il radiatore, che sono installati sul processore. A causa del massimo contatto stretto il trasferimento di calore tra la superficie del radiatore e il processore è minimo, il che a sua volta assicura una dissipazione del calore rapida ed efficiente.

Il radiatore può essere monolitico o costituito da due parti. Nel primo caso, è completamente fissato sul processore (variante budget), nel secondo caso solo una piccola parte della CPU è collegata ad esso, all'interno del quale ci sono tubi di calore che trasmettono aria riscaldata al radiatore principale.

Il ruolo iniziale nel sistema di ventilazione del case e il raffreddamento del PC è svolto da un ventilatore. Indipendentemente dalla sua posizione, raffredda l'intero radiatore o la sua parte principale. Più efficiente funziona, migliore sarà la rimozione del calore dalla CPU, e di conseguenza la sua temperatura sarà inferiore. I raffreddatori basati su tubi di calore forniscono un maggiore raffreddamento del processore.

Se il processore inizia a scaldarsi, i motivi principali sono:

  • deterioramento del contatto tra il processore e il radiatore;
  • riduzione della velocità il lavoro del dispositivo di raffreddamento (ventilatore);
  • uso inefficace sistemi di raffreddamento ;
  • mancanza di sistemi di ventilazione nel caso, nell'alimentazione elettrica del PC;
  • inquinamento prese d'aria polvere corporea;
  • fallimento sistemi di raffreddamento ;
  • sbagliato fissaggio del radiatore.

L'aumento della temperatura del processo può anche essere causato dal fatto che il refrigeratore è banale intasato di polvere. Per questo motivo, la sua velocità, efficienza di funzionamento diminuisce. Il ventilatore non è in grado di rimuovere il calore. Per aumentare il trasferimento di calore, dopo aver sostituito la CPU, vale la pena acquistare e installare un nuovo modello del dispositivo di raffreddamento del case.

Un'altra ragione è aggiornamento PC. Ad esempio, dopo aver sostituito la vecchia CPU, è stata installata una nuova, più potente ed efficiente. Ma la ventola nel sistema di raffreddamento rimane la stessa. A causa dell'aumento di potenza, il dispositivo di raffreddamento per il processore semplicemente non può far fronte pienamente al suo compito.

Se il processore è caldo, pensa a cosa fare in questa situazione.

Come posso raffreddare un PC, laptop

Il processore di surriscaldamento nei computer portatili, i computer desktop aumentano in modo significativo il carico su tutti gli elementi del sistema. Per ridurre la dissipazione del calore, per ridurre il consumo di energia, è necessario:

  • controllare le condizioni del sistema di raffreddamento, eseguire la pulizia;
  • ridurre il carico sulla CPU;
  • overclockare il dissipatore della CPU;
  • sostituire il grasso termico;
  • installare dispositivi di raffreddamento aggiuntivi.

Può anche essere ridotta la dissipazione del calore del processore Impostazioni del BIOS sistema operativo. Questo è il modo più semplice e conveniente, che non richiede tempo speciale, sforzo fisico.

Ci sono tecnologie speciali che riducono Frequenza operativa della CPU quando è inattivo. per AMD viene chiamata tecnologia dei processori Cool'n'Quite, per il Intel - Tecnologia SpeedStep avanzata. Considera come attivarlo.

In Windows 7 devi andare su "Pannello di controllo », Seleziona la sezione«Alimentazione ". Nella finestra che si apre, controlla quale modalità è attiva: "equilibrato "Alte prestazioni "Risparmiare energia ". Per attivare la tecnologia, è possibile scegliere qualsiasi, ad eccezione di "Alte prestazioni". In Windows XP, è necessario selezionare "Gestore del risparmio energetico ".

Impostazioni di risparmio energetico dovrebbe essere incluso nel BIOS, in caso contrario, quindi è possibile caricare le impostazioni predefinite.

È altrettanto importante prestare attenzione al sistema Ventilazione abitativa. Se il sistema di raffreddamento funziona correttamente e regolarmente eseguito il suo trattamento, ma la CPU è ancora riscaldato, è necessario vedere se c'era una via d'uscita per bloccare il flusso d'aria, per esempio, non sono coperti se sono cavo a nastro di spessore.

Nell'unità di sistema, il case del PC deve avere due o tre ventole. Uno è per soffiare sulla parete frontale, il secondo per soffiare sul pannello posteriore, che a sua volta assicura un buon flusso d'aria. Inoltre, è possibile installare la ventola sul lato dell'unità di sistema.

Se l'unità di sistema del PC si trova nel comodino all'interno del tavolo, non chiudere le porte per consentire l'uscita dell'aria riscaldata. Non coprire le aperture di ventilazione della custodia. Posiziona il computer a pochi centimetri dal muro, mobili.

Per un laptop è possibile acquistare uno speciale pad di raffreddamento.

In vendita c'è una vasta selezione di modelli universali di supporti, che sono regolati per adattarsi alle dimensioni del portatile. La superficie del dissipatore di calore, i dispositivi di raffreddamento incorporati contribuiranno a una rimozione del calore più efficiente, al raffreddamento.

Quando lavori su un laptop, mantieni sempre pulito il tuo posto di lavoro. I fori di ventilazione non devono essere chiusi. Mentire oggetti vicini non dovrebbe interferire con la circolazione dell'aria.

Per i laptop puoi anche correre overclocking il dispositivo di raffreddamento. Dal momento che il PC ha un minimo di tre fan (su una CPU, una scheda video, un drive integrato), e nella maggior parte dei laptop ce n'è solo uno. Il secondo può essere installato se c'è una potente scheda video. In questo caso, puoi overclockare i dispositivi di raffreddamento:

  • attraverso utilità speciali;
  • attraverso il BIOS.

Prima di aumentare la velocità del ventilatore, prima di tutto è necessario pulire il frigorifero, i componenti della scheda madre dalla polvere.

Pulire il sistema di raffreddamento del portatile, un PC stazionario dovrebbe essere fatto almeno una volta ogni sei-sette mesi.

Pulizia del sistema di raffreddamento

Se il processore si surriscalda, controllare le condizioni della ventola, l'intero sistema di raffreddamento del PC. La polvere è un nemico serio di qualsiasi tecnica. Martellato tra i bordi del radiatore, polvere, villi, lana di animali domestici peggiorano la circolazione dell'aria.

Per eseguire una pulizia accurata, è necessario scollegare il dispositivo di raffreddamento dall'alimentazione e smontarlo. Rimuovendo la ventola, puoi anche pulire la polvere che si è accumulata sul radiatore. Pulizia del radiatore, le lame più fredde possono essere fatte con una speciale spatola di plastica, una spazzola rigida. Dopo aver rimosso la polvere, pulire il radiatore con un panno umido.

Oltre a rimuovere la polvere dal radiatore, il dispositivo di raffreddamento viene pulito con la polvere dai fili presenti nell'alloggiamento. Soffiare o pulire i fori di ventilazione sulla custodia.

Sostituzione di pasta termica

Ridurre la dissipazione del calore del processore aiuterà l'aggiornamento, sostituire la pasta termica sul processore. Il grasso termico non è altro che un lubrificante per raffreddare il processore. È un conduttore di calore tra la CPU e il radiatore, elimina le irregolarità microscopiche delle superfici di contatto, rimuove l'aria tra di loro, che impedisce il dissipatore di calore. Una pasta termica buona e di alta qualità ridurrà la temperatura di 5-10 gradi.

Nel tempo, la pasta si asciuga, perde tutte le sue proprietà, non raffredda il processore. Pertanto, la sua sostituzione dovrebbe essere effettuata ogni sei mesi. Se sul PC è installata una CPU più moderna, la pasta di scambio termico può essere sostituita con minore frequenza. È possibile acquistarlo presso qualsiasi negozio di apparecchiature informatiche. La pasta termo deve essere di alta qualità, buona.

Prima dell'applicazione della pasta termica, che raffredda la CPU, è necessario arrivare al processore stesso. Per fare questo:

Come scegliere un buon grasso termico

Data l'ampia scelta di grasso termico, molti sono interessati alla domanda su quale pasta termica sia migliore. Si noti che la differenza tra le paste di diversi produttori può essere compresa tra dieci e venti gradi. Tutto dipende dalle caratteristiche di qualità, dalle proprietà termiche delle interfacce termiche. Una buona pasta termoconduttiva deve avere una bassa resistenza termica, elevata conduttività termica.

Secondo gli esperti per il raffreddamento il processore può essere acquistato:

  • Arctic Cooling MX-4.
  • Arctic Silver Ceramique.
  • Noctua NT-H1.
  • Prolimatech PK-1.
  • Thermalright Chill Factor III.
  • Zalman ZM-STG2.
  • Glacialtech IceTherm II.
  • Coollaboratory Liquid Pro.

Alcune paste possono anche essere utilizzate per overclockare il processore. Ad esempio, Arctic Cooling MX-4, Glacialtech IceTherm II, Thermalright Chill Factor III, Coollaboratory Liquid Pro. Sapendo quale pasta termica è la migliore, con quale frequenza e come sostituirla correttamente, è possibile ridurre significativamente la temperatura della CPU, prolungando così la sua durata.

Come overcloccare il processore

Molti utenti al fine di migliorare le prestazioni, accelerare la CPU eseguire l'overclocking del processore (overclocking). Ma in alcuni casi, questa procedura aumenta in modo significativo il carico sulla CPU, che può influire negativamente sul suo funzionamento, portando a una diminuzione della risorsa operativa.

Per testare la CPU dopo l'overclocking, è necessario riscaldare il processore usando utility speciali.

Se sei interessato a come rimuovere l'overclocking della CPU, vai su CMOS e BIOS. Annulla tutte le impostazioni della tensione della scheda madre, riportale alla configurazione normale.

Le azioni vengono eseguite nella seguente sequenza:

  1. Vai al BIOS facendo clic sul pulsante desiderato all'avvio del computer.
  2. Selezioniamo l'articolo "Imposta BIOS predefinito / Usa impostazioni predefinite ", Inserisci Invio.
  3. Apparirà una finestra in cui è necessario premere il tasto Y.
  4. Successivamente, verranno ripristinate le impostazioni iniziali impostate prima dell'overclock della CPU.
  5. Ora salviamo tutte le modifiche apportate, esci dalle impostazioni.
  6. Riavviamo il computer

Puoi anche farlo selezionando "Ripristina impostazioni predefinite di Fail Fail ", Avendo precedentemente appreso su Internet le specifiche esatte della scheda madre installata, CPU. Questo è necessario per apportare modifiche impostando le impostazioni di frequenza e tensione di base.

Inoltre, fino al valore di base, è possibile modificare l'impostazione della frequenza del bus di sistema, il moltiplicatore, restituendo tutti i parametri che sono stati modificati durante l'accelerazione.

È anche possibile rimuovere apparecchiature di raffreddamento aggiuntive installate per evitare il surriscaldamento della CPU.

Controllo, monitoraggio del funzionamento del processore può essere attraverso un'utilità speciale - CPU Core, dove è necessario specificare, impostare il moltiplicatore richiesto, frequenza del bus.

Installazione di ventilatori aggiuntivi

Se la CPU continua a riscaldarsi dopo la pulizia, annullando l'accelerazione, si consiglia di installare ventole aggiuntive sulla custodia per aumentare la circolazione dell'aria al fine di aumentare l'efficienza di raffreddamento. Questo è necessario se ci sono molti elementi riscaldanti all'interno dell'unità di sistema o una piccola quantità di spazio libero al suo interno.

Dare la preferenza a raffreddatori di grande diametro, che forniranno un maggiore flusso d'aria a regimi inferiori. Tali modelli funzionano efficientemente, ma rumorosamente. Durante l'installazione, prendere in considerazione la direzione del loro lavoro.

I dispositivi di raffreddamento per i trasformatori sono classificati in:

  • Scatola, senza tubi di calore. I modelli più comuni. Sono costituiti da una piastra di alluminio con nervature. Può avere una base di rame con un ventilatore collegato ad esso.
  • Sistemi di raffreddamento su alluminio termico, tubi di rame. Funzionano a causa della rimozione del calore, che viene effettuata a causa del liquido che circola in essi. Hanno indicatori di alta efficienza.

Quando si scelgono i ventilatori per il sistema di raffreddamento, leggere le istruzioni di installazione, specificarne la compatibilità con il socket, la scheda madre, il cui connettore si trova sotto il processore. Considerare il peso, la dimensione della ventola, il tipo di radiatore.

Le ventole troppo grandi e ad alta potenza creeranno un carico aggiuntivo sulla scheda madre, provocando la sua deformazione. Per quanto riguarda le dimensioni, selezionare sotto l'alloggiamento del pneumatico, tenere conto della posizione di altri componenti. Scegli prodotti di noti produttori affermati.

Se è stato installato un numero elevato di dischi rigidi, è inoltre possibile installare una ventola sul pannello anteriore della custodia e sul retro della parte superiore dell'unità di sistema per rimuovere l'aria calda dall'esterno. I casi moderni consentono l'installazione di almeno due ventole: dal basso, se non vi è perforazione sul pannello frontale, e di fronte alla posizione dei dischi rigidi.

Se il PC ha un "hardware" molto avanzato, il processore si surriscalda, quindi è possibile rimuovere il coperchio laterale dell'unità di sistema. In questo caso, l'efficienza di raffreddamento verrà aumentata più volte.

Come disperdere il dispositivo di raffreddamento

Per disperdere il refrigeratore, come già notato, è possibile tramite il BIOS o tramite speciali utilità gratuite che consentiranno il controllo, controllando la velocità dei ventilatori. I programmi sono progettati per diversi tipi di processori.

Considerare come eseguire l'overclocking dei dispositivi di raffreddamento tramite BIOS:

Per i processori Intel ridurre o aumentare la velocità di rotazione del refrigeratore consentirà il programma Riva Tuner, SpeedFan. Hanno grande funzionalità, scelta delle impostazioni, interfaccia chiara, non occupano molto spazio, controllano automaticamente il funzionamento dei dispositivi di raffreddamento.

Se il software di terze parti non ti consente di regolare la velocità delle ventole, il dispositivo di raffreddamento della CPU può essere controllato dalle utility originali dei produttori. Ad esempio, nelle lezioni di HP c'è un programma Controllo ventola per notebook, in Acer - Ventola intelligente, ACFanControl. In Lenovo - Controllo ventola.

Ai moderni sistemi di raffreddamento "avanzati", che sono spesso utilizzati nell'overclocking, è possibile includere: radiatore, freon, azoto liquido, gel liquido. Il principio del loro funzionamento è basato sulla circolazione del refrigerante. Gli elementi molto riscaldati riscaldano l'acqua che si raffredda nel radiatore. Può essere posizionato all'esterno del caso o essere passivo, lavorando senza ventilatore.

conclusione

In questo articolo, abbiamo discusso varie ragioni per il surriscaldamento del processore e le soluzioni a questo problema. A volte la ragione del suo verificarsi può essere la polvere ordinaria, che è periodicamente richiesta per pulire, o le conseguenze di un'accelerazione inesperta delle apparecchiature, nonché il suo aggiornamento. Quando si sostituisce la pasta termica, è necessario prestare attenzione e attenzione a non danneggiare l'apparecchiatura.

Video correlati

Il dispositivo di raffreddamento è una parte importante del sistema di raffreddamento di qualsiasi computer. Serve da scarico per l'aria calda. Il controllo della velocità della ventola viene eseguito direttamente dalla scheda madre e dipende dal sensore di temperatura del chip del processore. Più è alto, più veloce è la velocità della ventola. L'autoregolazione della velocità di rotazione viene spesso eseguita a causa del grande rumore generato dalla ventola.

Nota: quando si regola automaticamente la velocità, è SEMPRE necessario monitorare la temperatura del processore, in quanto aumenta la velocità, che alla fine può disabilitare il chip.

Come posso regolare la velocità della ventola attraverso il BIOS?

Per accedere al BIOS, è necessario premere il tasto "Cancella" all'inizio del download (in alcuni computer potrebbe essere "F2", "F12", "Esc"). A seconda del tipo di BIOS, il controllo della velocità della ventola si trova nella scheda "Alimentazione" o "Monitor hardware".

In questo menu, è possibile regolare la velocità della ventola da soli.

Come posso regolare la velocità della ventola in Windows?

Al primo avvio il programma legge i parametri di sistema correnti e la velocità della ventola.

Nota: al momento del caricamento, la ventola del computer dovrebbe funzionare alla massima velocità, poiché l'utilità legge la velocità attuale della ventola e la prende al 100%.

Il primo blocco visualizza le informazioni dai sensori di raffreddamento rilevati. Nel secondo - informazioni dai sensori di temperatura dei dispositivi. Nel terzo - la regolazione della velocità della ventola. Nella voce "Speed01" è possibile impostare la velocità desiderata (in percentuale).

Quando non riesco a regolare in modo indipendente la velocità della ventola sul mio computer?

Anche nella maggior parte dei notebook, la funzione di controllo della velocità non è disponibile (di nuovo a causa del connettore a 3 pin). Tale supporto è fornito solo da alcuni modelli in cui è necessario utilizzare i programmi del produttore. Questo è fatto per evitare il surriscaldamento, poiché la compattezza dei componenti limita lo scambio di calore. Pertanto, non è consigliabile modificare manualmente la velocità della ventola.

E i personal computer spesso si chiedono come usare Speedfan 4.51.

È possibile scaricare il programma per Windows dal sito di sviluppo Almico.com ufficiale.

  1. Controllo dinamico della velocità della ventola su un laptop o PC;
  2. Monitorare la temperatura del processore in tempo reale;
  3. Interazione con tutti i chip disponibili per il monitoraggio del sistema;
  4. Funzione che consente di modificare la frequenza del bus di sistema (funziona solo con diversi tipi di schede madri);
  5. Visualizzazione completa delle statistiche del funzionamento dei dispositivi hardware e un diagramma del loro effetto sulle prestazioni generali del sistema;
  6. Identifica la temperatura del disco rigido del dispositivo.

Oltre a tutte le funzioni di cui sopra, la versione aggiornata del software supporta le versioni più recenti dei processori per notebook più diffusi.

Una versione economica del software Speedfan che si adatta a qualsiasi computer è portatile. Questa versione non richiede l'installazione nel sistema. Con l'applicazione, puoi lavorare semplicemente aprendo il file eseguibile.

Suggerimento: Se il tuo computer è troppo rumoroso (surriscalda), mentre i fan non stanno accelerando, dovresti usare il programma, perché può risolvere il problema del surriscaldamento costante e dello spegnimento spontaneo del sistema.

Impostazione del programma

Affinché l'applicazione funzioni stabilmente e regoli il funzionamento di tutti i componenti hardware del computer, deve essere configurata. Consideriamo in dettaglio come utilizzare e come configurare il programma in pochi minuti.

Questo metodo di configurazione e l'istruzione sono adatti per qualsiasi versione del programma, perché hanno tutti la stessa interfaccia:

  • Usa il programma in inglese, non in russo. Pertanto, è possibile evitare la visualizzazione errata di alcuni parametri di sistema rilevati;
  • Esegui il programma come amministratore, come mostrato nella figura;
  • Dopo aver avviato il programma, è necessario attendere alcuni secondi. In questo momento, l'utilità determina i componenti hardware che verranno utilizzati in futuro;
  • Per avviare il processo di configurazione, fare clic sul pulsante di configurazione, che si trova sul lato destro della finestra principale del programma. Apparirà la seguente finestra;
  • La finestra è divisa in diverse schede. La figura sopra mostra la scheda con le temperature dei componenti. Gli indicatori nella seconda colonna indicano il chip della scheda madre da cui viene letto il dispositivo.
    Quindi possiamo determinare quale componente della temperatura è mostrato. Iniziamo ad impostare la visualizzazione della temperatura, ad esempio una scheda video. Corrisponde alla scheda video GeForce. Spingere il dispositivo.
    Nella parte inferiore della finestra ci sono due regolatori di temperatura (a sinistra - la temperatura desiderata, a destra - allarmante). Tutto ciò che è necessario è esporre gli indicatori a discrezione dell'utente;
  • Deseleziona tutti i dispositivi con il nome Temp. Non sono definiti dal programma ed è impossibile misurare la loro temperatura;

Quali programmi sono adatti per raffreddare il laptop?

Il cuore del portatile è il processore, che, sotto carichi pesanti, aumenta la quantità di energia rilasciata. I processi influenzano direttamente la scheda madre, il caso del laptop e la scheda video. Il surriscaldamento dell'apparecchiatura rischia di rompere le parti, il suo fallimento nel momento più inopportuno. Un programma speciale per il raffreddamento del laptop aiuta a evitare rotture, surriscaldamento, aumento del numero di giri del raffreddatore, che è responsabile del raffreddamento dell'intero sistema.

Controllo della ventola del notebook

I produttori impostano la velocità di rotazione standard del refrigeratore, che dovrebbe mantenere una normale temperatura operativa all'interno del laptop. È impossibile immaginare tutte le sottigliezze dell'utilizzo della tecnica e del carico che l'utente darà. A questo proposito, gli indicatori di temperatura raggiungono spesso livelli critici, che diventano pericolosi per il laptop. Questo è particolarmente vero per l'ora legale, quando il sistema di raffreddamento non è in grado di far fronte alle attività impostate.

È possibile modificare la situazione aumentando la velocità della ventola. Puoi controllare il dispositivo di raffreddamento autonomamente usando uno dei seguenti metodi:

  1. Effettuare le impostazioni nel sistema operativo.
  2. Effettuare le impostazioni nel BIOS.

Prima di apportare modifiche al sistema di controllo della ventola, l'utente deve verificare le condizioni dell'interno del notebook. L'aumento della temperatura è spesso dovuto all'accumulo di polvere, capelli, peli di animali domestici, pezzi di sporco. Se la pulizia del portatile non aiuta, allora l'aiuto gestirà autonomamente il sistema operativo, il BIOS o installerà un programma per aumentare la velocità del dispositivo di raffreddamento.

Impostazioni del sistema operativo

Un utente che aspira a modificare le impostazioni di fabbrica del produttore deve tenere conto del fatto seguente: la velocità di rotazione delle pale della ventola influisce sul livello di rumore prodotto dal laptop. Aumentando la velocità del radiatore si provoca un aumento del ronzio della ventola. Un'altra conseguenza della modifica dei parametri operativi standard del dispositivo di raffreddamento sarà una diminuzione dell'efficienza energetica e della durata della batteria del portatile. Questo effetto si verifica anche quando WINDOVS viene reinstallato in modo errato o l'aggiornamento dei driver non è corretto.

Utility simili sono rilasciate da Intel e Microsoft, con gli stessi principi di installazione e configurazione. Decidendo sull'uso delle applicazioni, vale la pena ricordare il loro consumo energetico e l'aumento del rumore.

Come configurare il BIOS

Ogni utente può accedere al BIOS, ma si consiglia di farlo solo se l'utente disassembla il BIOS e le funzionalità del sistema operativo. Le azioni passo passo delle impostazioni del BIOS hanno questo aspetto:

  1. Durante la procedura di avvio del sistema, premere il tasto Canc. In alcuni casi, è necessario fare clic su f8 o f2.
  2. Vai alla sezione del menu chiamata Power.
  3. Si apre il menu di configurazione Monitor HW. C'è una funzione che ti permette di aumentare la velocità del dispositivo di raffreddamento. Nel titolo ci possono essere parole come fan, velocità, controllo.
  4. Dopo aver selezionato l'opzione desiderata, l'utente deve premere il pulsante con il tasto Enter.
  5. Imposta Abilita.
  6. Attivare il profilo, che visualizzerà un menu con diverse opzioni per la modalità operativa del sistema.
  7. Seleziona un profilo Turbo o Performance.
  8. Salva le impostazioni.
  9. Ricarica il laptop.

Come risultato di semplici manipolazioni nel BIOS, la ventola inizierà a funzionare ad ogni avvio del sistema. Il dispositivo di raffreddamento girerà alle velocità impostate, il che causerà un aumento del livello di rumore, ma ridurrà il surriscaldamento del laptop.

TOP dei migliori programmi per il controllo della ventola

Vengono create varie utilità per non modificare il sistema di raffreddamento, non apportare modifiche alle impostazioni del BIOS, non modificare alcun elemento nel dispositivo di raffreddamento. La maggior parte delle applicazioni rilasciate sono gratuite e non occupano molto spazio sul disco rigido. Utilità simili controllano il dispositivo di raffreddamento, aumentando la velocità del suo funzionamento.

Regola la velocità di rotazione delle pale del raffreddatore con programmi come:

  • Applicazione SpeedFan. L'utility è gratuita, è necessario scaricarla e installarla su un laptop, quindi eseguire. Viene visualizzato un grafico del regime di temperatura del sistema. È necessario selezionare l'elemento del portatile, la cui temperatura è superiore al normale. Successivamente, premere più volte il pulsante "su", selezionare il parametro ottimale che consente di abbassare la temperatura. Il programma non può essere chiuso, in modo che il processo di regolazione del funzionamento della ventola non sia completato.
  • Utility AMD OverDrive. È installato con il pacchetto principale di programmi forniti da AMD. Al termine dell'installazione, viene avviata l'applicazione. Nel menu principale c'è una sezione Fan Control, e lì - la sub-item Performance Control. Ecco i cursori che controllano la velocità di rotazione delle pale del ventilatore. È necessario fare clic su un cursore, portando il suo valore su un marchio dal 70% al 100%. È necessario salvare il valore tramite il pulsante Applica, quindi andare alla sezione Preferenze. Qui è necessario selezionare "Impostazioni" e attivare la voce "Le mie ultime modifiche alle impostazioni", fare clic su "ok" e chiudere il programma. Durante l'avvio di ogni sistema, l'applicazione regolerà la velocità della ventola.
  • Riva Tuner. Questo è un prodotto Intel, caratterizzato da facilità d'uso, facilità di installazione e controllo della ventola. Il programma è adatto a qualsiasi versione di Windows. Dopo aver scaricato e installato Riva Tuner, l'utente avvia l'utilità e passa alla sezione "Impostazioni avanzate". Successivamente, è necessario trovare la voce secondaria Fan, spostando i cursori lì ai valori desiderati, che sono espressi in percentuale. Quando i parametri sono selezionati, le impostazioni vengono salvate premendo il pulsante "OK". Dopodiché, tutte le modifiche avranno effetto e il dispositivo di raffreddamento ruoterà a velocità più elevate.
  • MSI Afterburner. Emesso da MSI, l'utility è progettata per disperdere il dispositivo di raffreddamento alle velocità richieste. L'applicazione è utilizzata sulla tecnologia di AMD e Intel. Il vantaggio di questo programma è che tutti i parametri e le impostazioni necessarie si trovano nel menu principale nella prima finestra, che si apre dopo l'installazione. La velocità della ventola aumenta se nella sezione Velocità ventola, spostare il cursore verso destra. C'è anche una funzione di sintonizzazione automatica che ti permette di cambiare la velocità della rotazione del refrigeratore a seconda dei carichi che vanno alla scheda video.

Quale modo di scegliere di regolare la velocità della ventola e ridurre il livello di riscaldamento del portatile, l'utente sceglie in modo indipendente. Se non si ha familiarità con le impostazioni, non è necessario apportare modifiche manuali. L'opzione migliore è installare un'utilità che protegga il sistema dal surriscaldamento.