Schema di disegno per cucina

Il cappuccio per la cucina è ormai diventato un comune elettrodomestico che viene installato in quasi tutte le case. Il suo scopo principale è quello di rimuovere la fuliggine, il vapore e gli odori che si generano durante la cottura e l'inquinamento della cucina. Collega il cofano a una rete da 220 V e il consumo energetico può raggiungere i 200 watt.

Consideriamo il circuito elettrico elementare di base di un estratto per una piastra.

Qui, la potenza dalla presa va a due consumatori di corrente: il motore e la lampada. A seconda del modello, le lampade possono essere diverse e il motore elettrico 1 o 2. A volte installare lampade alogene a bassa tensione, quindi tra loro e la rete include un trasformatore elettronico, riducendo la tensione a 12 V.

In generale, le cappe possono utilizzare lampade ad incandescenza, luci fluorescenti o alogene. I cappucci con lampade fluorescenti e alogene sono più costosi, ma risparmiano elettricità e sono più efficaci.

Schemi di disegno BORA 1000

I modelli più costosi di cappe hanno la capacità di regolare la luminosità dell'illuminazione e la velocità del motore.

Controllo a pulsante Viene eseguito con l'aiuto di pulsanti riscaldati, che di solito si trovano sul pannello frontale del cofano. Questo tipo di gestione è considerato il più economico, ma allo stesso tempo e affidabile.

Controllo del cursore con l'aiuto di una leva mobile. Spostandosi sul pannello su cui sono tracciate le divisioni, la leva cambia le velocità e talvolta attiva l'illuminazione. Questo è anche un tipo di gestione poco costoso.

Touch Control viene effettuato toccando il pannello di controllo, che si trova più spesso nella parte anteriore del cofano ed è accompagnato da un'indicazione luminosa. Un tale pannello sembra molto elegante, è facile da curare, ma i cappucci con comandi touch sono molto più costosi. Questo tipo di controllo consente di programmare il funzionamento della cappa per l'intero periodo di funzionamento. Se necessario, la velocità della ventola viene automaticamente modificata in base al programma. Se aumenta la quantità di vapore o bruciata, l'uscita massima si accende automaticamente. Se una persona si avvicina al piatto, la luminosità della luce aumenta, se si allontana, diminuisce. Alla fine del lavoro, la cappa aspirante è diseccitata.

I modelli "intelligenti" di cappe funzionano senza intervento umano e sono controllati dalla cucina. I sensori ad ultrasuoni sono montati nella cappa. Solo sopra il piatto ci sono evaporazione, i sensori li catturano e inviano un segnale sulla necessità di accendere il cofano. Inoltre, i sensori valutano sia l'intensità dell'evaporazione che la loro densità, il che rende possibile selezionare l'intensità necessaria della ventilazione. Quando tutti i bruciatori sono spenti, il trasmettitore radio invia il comando "spegni il cofano". Il paraluce viene passato alla potenza minima e funziona ancora per qualche minuto. Quindi la luce si spegne automaticamente e si spegne.

Questo tipo di controllo è chiamato il controllo del lavoro dell'estrattore dalla piastra operativa. E questo è il lavoro dell'unità di controllo radio. Include un trasmettitore radio codificato e un sintonizzatore sintonizzati appositamente per questo codice.

I prezzi per i cappucci possono variare a volte. Ad esempio, il modello a motore singolo più semplice senza illuminazione, avrà un costo di $ 30, e il costo dei dispositivi di fascia alta con elettronica intelligente raggiunge fino a mille.

Come viene costruita la ventilazione in cucina: le regole e gli schemi del dispositivo cappa

Come risultato dell'uso diffuso di finestre di plastica nelle cucine delle nostre case, è stata interrotta la ventilazione naturale, fornita da telai in legno. Nel frattempo, una ventilazione efficace in cucina è semplicemente necessaria.

E deve essere organizzato con la conoscenza del business, in modo che, invece di estrarre l'aria della cucina, non si verifichi un afflusso di "fragranze" dagli appartamenti vicini o dal bagno.

Perché hai bisogno di ventilare la cucina?

La maggior parte degli appartamenti domestici sono dotati di piastre che utilizzano gas naturale. Nel processo della sua combustione, si forma l'anidride carbonica, le cui proprietà tossiche si manifestano quando la concentrazione nell'aria aumenta.

La soluzione più ragionevole e moderna a questo problema è l'installazione della cappa e la ventilazione forzata della stanza.

Quindi, la ventilazione è necessaria anche nel caso di un funzionamento ideale della stufa a gas. La necessità aumenta con errori nella configurazione delle apparecchiature, che possono causare l'emissione di monossido di carbonio. È molto più pericoloso del biossido di carbonio e la sua presenza può essere trascurata: questo gas non ha né colore né odore.

Inoltre, il gas o il gas naturale non possono bruciare completamente, accumulandosi nell'aria. Ci sono situazioni in cui la fiamma del bruciatore si spegne. Ad esempio, è stato inondato di latte "scappato". Se non c'è protezione speciale, il gas che entra nella stanza può provocare un'esplosione che può causare problemi in tutta la casa.

Si scopre che quando si inizia a lavorare con una stufa a gas, è necessario accendere immediatamente la ventola del dispositivo di scarico. Ma la presenza di cucine elettriche in cucina non riduce l'importanza della ventilazione di questa stanza.

Il consumo di cibo bruciante, che spesso accade negli appassionati di patate e pesce fritto, è accompagnato dal rilascio di composti nocivi che si formano a seguito della pirolisi di composti organici. Chi preferisce i prodotti a vapore sa che l'evaporazione porta ad un aumento dell'umidità nella stanza. E il suo livello deve anche essere abbassato.

E anche i sostenitori dell'odore dei prodotti da forno freschi capiscono che è impossibile saturare l'intero appartamento con questa meravigliosa fragranza. Una miscela di odori attraenti in un primo momento crea una miscela di sostanze organiche volatili parzialmente decomposte, la cui presenza nell'aria è improbabile che possa piacere a chiunque.

Conclusione: il cappuccio in una cucina moderna non è un tributo alla moda, ma una necessità vitale.

Tipi di cappe da cucina

Le diverse esigenze degli utenti costringono i produttori di materie prime a sviluppare proposte che siano perfettamente adatte alle esigenze di un particolare acquirente. Pertanto, la gamma di cappe per la cucina, che ci offre un moderno mercato di elettrodomestici, è piuttosto ampia. Cercheremo di capire la loro diversità.

Con il metodo di pulizia delle masse d'aria

Puoi pulire l'aria in cucina in molti modi.

A seconda di quale di essi viene utilizzato in un particolare modello, le cappe sono suddivise in:

  • Evacuare. Questi modelli scaricano aria dalla cucina verso l'esterno attraverso condotti realizzati sotto forma di scatola metallica o tubo corrugato. Affinché questo dispositivo funzioni, è necessario un condotto di ventilazione o un foro semplice. Tipicamente, il condotto dell'aria è dotato di una valvola che impedisce il verificarsi della spinta inversa.
  • Circolazione. In questo modello, viene fornito un filtro a carbone, simile a una maschera antigas. In realtà, questo non è un cappuccio, ma un'unità filtrante che pulisce l'aria dai "sapori" principali: non c'è scambio d'aria con l'ambiente esterno. Questo dispositivo attrae per la sua semplicità di installazione, ma non è in grado di proteggere, ad esempio, dalle perdite di gas.

Cappe di circolazione possono coesistere con la ventilazione regolare della cucina. A loro svantaggi di solito includono costi elevati e manutenzione costosa: i filtri a carbone richiedono una sostituzione periodica.

Una caratteristica della cappa di evacuazione è che rimuove anche il calore in eccesso, che si forma sempre durante il periodo di cottura. Il modello di circolazione non ha tale funzione.

Divisione per tipo di costruzione

Oltre alla funzione principale, gli acquirenti prestano attenzione ad altre caratteristiche distintive dei diversi modelli. Il dispositivo di scarico dovrebbe adattarsi bene all'interno della stanza, essere comodo da usare e anche: beh, se potessi salvarlo e installarlo da solo.

Pertanto, le moderne cappe differiscono non solo per la potenza della purificazione dell'aria, ma anche per l'installazione, il design, il materiale di produzione e la disponibilità di opzioni aggiuntive.

Per tipo di costruzione, i dispositivi di scarico sono suddivisi in:

  • La cupola Questo modello ha preso il nome dalla forma della presa d'aria. Sembra una piramide tronca, la cui cupola si trova direttamente sopra la piastra. Dall'apertura nella parte superiore della cupola, un condotto d'aria lascia, trasportando l'aria fuori dalla cucina attraverso un buco nel muro o attraverso la bocca.
  • Incorporato. Tale estratto si trova all'interno dei mobili in cucina. Molto spesso, la cappa integrata è dotata di un pannello scorrevole, che consente di economizzare lo spazio della stanza e, allo stesso tempo, di fornire un comodo controllo delle attrezzature.

Prima di ordinare mobili e acquistare una cappa, è necessario pianificare la premessa della cucina in modo che i mobili e gli elettrodomestici non interferiscano l'uno con l'altro, sia esteticamente gradevole, e sarebbe conveniente utilizzarli.

La pianificazione dello spazio è molto importante quando si installa una cappa integrata. Di norma, se la cappa non è inclusa nel kit inizialmente, i mobili sotto di essa sono fatti su ordinazione. Allo stesso tempo, è necessario fornire tutte le sfumature che rendono possibile organizzare in modo accurato e accurato tutti gli elementi dell'apparecchiatura incorporata.

Classificazione per luogo di installazione

Le apparecchiature di scarico sono installate in cucina, tenendo conto di vari fattori: le dimensioni della stanza, la posizione della piastra e così via.

Nel luogo di installazione le cappe sono divise in:

  • Il muro In questo caso, un lato della cupola del cofano è attaccato direttamente alla parete e l'altro è sopra la stufa.
  • Corner. Posizionare una lastra in un angolo non solo salva l'area della cucina, ma rende anche il piano di cottura più accessibile. Lo stesso design della cupola del cappuccio ad angolo ha una forma in cui i suoi due lati si adattano all'angolo della stanza, aderenti alle pareti.
  • Island. Le persone fortunate che hanno una grande cucina possono permettersi di installare un design dell'isola. Si trova sopra la stufa situata al centro della stanza.

Nella gamma di modelli disponibili, ci sono vari tipi di cappucci nella forma. Ad esempio, i modelli piatti sono montati sotto i mobili in modo da appendere sopra la stufa.

Prima di installare il cappuccio da solo in cucina, è necessario studiare attentamente le istruzioni. Per ognuno dei modelli ha le sue sfumature di modifica, ma alcune regole generali si applicano a tutte le cappe. Questa è l'altezza alla quale dovrebbero essere posizionati rispetto alla superficie della piastra. Per le stufe a gas, la distanza è di 75 cm, e per le piastre elettriche - almeno 65 cm.

Quindi, viene definito il livello inferiore dell'installazione, quello superiore viene scelto in modo indipendente. E dipende dalla crescita dei proprietari dell'appartamento: usare una stufa e un estrattore dovrebbe essere conveniente.

Molto spesso, i clienti moderni preferiscono i modelli integrati. Sono più economici e sono abbastanza facili da montare da soli.

Schema schematico del dispositivo della cappa

La composizione di qualsiasi cappuccio include i seguenti elementi:

  • Ventola con motore elettrico. Un motore asincrono multi-velocità fornisce la rotazione della ventola di scarico, attraverso la quale i flussi d'aria passano attraverso i filtri che trattengono il grasso.
  • Filtri. Tutte le cappe sono dotate di filtri antigrasso di tipo riutilizzabile o monouso. I filtri di carbone sono presenti solo nei modelli di circolazione e agiscono in modo simile al carbone attivo. Sono sostituiti ogni 3-4 mesi.
  • Lampade per illuminazione. L'illuminazione del piano di cottura è fatta con lampade ad incandescenza, LED o lampade alogene.
  • Lo schema di commutazione delle velocità. In diversi modelli, la commutazione della velocità viene effettuata in vari modi: mediante dispositivi sensori, mediante pulsanti o utilizzando un interruttore a scorrimento.

Dai un'occhiata al disegno elettrico standard della cappa, in cui sono presenti tutti gli elementi di cui sopra.

Garantire la sicurezza della struttura

Un ventilatore è sempre incluso nel sistema di scarico, il che significa che l'estrattore deve essere collegato alla presa. Se hai appena iniziato a riparare in un nuovo appartamento, assicurati di fornire una presa separata per la cappa, perché questa apparecchiatura dovrebbe essere sempre nello stato collegato.

L'utilizzo dell'uscita con un singolo dispositivo consente di nasconderlo dietro gli elementi del set di mobili. Ma non dimenticare di fornire un facile accesso ad esso. C'è ancora una regola importante: la presa dovrebbe trovarsi a non più di 60 cm dal lavabo e dalla cucina. Ricorda che questo cappuccio è un elettrodomestico che può colpire con una corrente elettrica, quindi è necessario prendere sul serio i problemi di sicurezza elettrica.

La cucina, come il bagno, è una stanza in cui può essere calda e umida allo stesso tempo. Eccesso di umidità e grasso dalla cottura si depositano sulla griglia della cappa. Ciò crea condizioni favorevoli per il guasto elettrico sull'involucro metallico del motore del ventilatore. È per questo motivo che il dispositivo deve essere collegato alla rete elettrica utilizzando tre fili.

Il cablaggio dovrebbe essere costituito da zero, fase e terra. Il filo di terra può essere facilmente distinto dall'isolante giallo e lungo la striscia verde longitudinale. Le case moderne sono dotate di prese elettriche e di un circuito di terra in anticipo. In questo caso, è sufficiente collegare il filo di terra al corrispondente terminale a spina. È facile distinguerlo dagli altri dall'icona sotto forma di tre diverse linee parallele.

Gli edifici più vecchi potrebbero non avere anelli di terra. In questo caso, devi prenderti cura della protezione da solo. In caso di guasto all'alloggiamento, la messa a terra consentirà l'arresto dell'interruttore di protezione. Inoltre, è necessario per il collegamento equipotenziale. Come protezione aggiuntiva, si raccomanda che il cablaggio per l'uscita di aspirazione sia realizzato da un cavo separato con protezione dell'RCD e dell'interruttore.

Come creare un terreno protettivo

Per costruire una terra protettiva nella vecchia casa, non è affatto necessario scavare una trincea e spingere le spine metalliche nel terreno. Non è possibile collegare a terra l'apparecchiatura di scarico a un tubo dell'acqua, all'impianto di riscaldamento e, soprattutto, a un tubo del gas. Questo è pericoloso non solo per te, ma anche per i vicini.

Per il dispositivo di messa a terra nella casa di vecchia costruzione è necessario trovare un sordo neutro e connettersi ad esso. Per fare questo, apri lo sportello di apertura nel tuo ingresso o appartamento. I fili che vi entrano sono racchiusi in un tubo, che è murato nel muro. Deve avere un pin filettato, possibilmente con connessioni di terra precedentemente collegate. Questo è il neutro neutro desiderato: il tubo è saldamente collegato a terra.

È necessario prendere un cavo multipolare flessibile, la cui sezione trasversale è di almeno 2,5 mm 2, e condurlo dal neutro al sito di installazione dell'uscita. La cappa deve essere collegata alla rete elettrica utilizzando un sezionatore da 6,3 amp.

Come già detto sopra, ci possono essere altri motivi sul neutrale cieco. Non possono essere disabilitati. Il terminale dovrebbe essere gettato su quelli già esistenti e fissato con un dado. Con una superficie liscia e neutra, è possibile utilizzare un morsetto per fissare il terreno. Eccellente, se nell'esecuzione di questo lavoro parteciperà l'elettricista della tua società di gestione.

Prestare attenzione al problema della ventilazione

Durante l'installazione della cappa, il sistema di ventilazione dell'appartamento può essere violato. Cercando di risolvere questo problema è la punzonatura specifica per tirare il foro aggiuntivo verso l'esterno o nel condotto di ventilazione. Ma l'effetto desiderato in questo modo non è raggiunto. L'area della sezione trasversale dello stesso condotto di ventilazione non aumenta quando appare un altro foro.

In una fortunata coincidenza di circostanze, solo ¾ dei bambini della cucina andranno al canale e ¼ rimarrà nell'appartamento. Se l'esterno è un vento forte o se c'è la trazione ai piani inferiori, il tutto fumi in cucina e andare ai vicini, che può trasformarsi in rapporti spezzati con loro.

Per quanto riguarda lo scarico di aria verso l'esterno attraverso un guasto alla parete, la struttura portante è interessata. Tale lavoro deve essere coordinato in anticipo e una bozza delle modifiche introdotte. Inoltre, tale soluzione crea il pericolo di sedimentazione della condensa nel condotto dell'aria e sul motore del ventilatore. Quindi la rottura del corpo è quasi inevitabile.

Come uscita dalla situazione sorto, si propone di utilizzare una sezione aggiuntiva del condotto dell'aria dotata di una valvola clapboard. Il circuito di questo dispositivo è mostrato sotto.

Sotto il condotto dell'aria del cofano, è necessaria una scatola nella forma di un quadrato, il cui lato è ¾ del diametro del condotto. Ciò consente all'area della sua sezione trasversale di corrispondere a un'area simile del condotto. Il perimetro sarà leggermente più piccolo della circonferenza del condotto. Quindi non ci sarà alcuna connessione con la connessione.

L'ammortizzatore può essere realizzato in alluminio di spessore 0,5 mm o dello stesso laminato in fibra di vetro o fluoroplastica. Preferibilmente il prodotto è realizzato in alluminio, perché non solo la rigidità e lo spessore del materiale, ma anche la sua leggerezza è importante. Il petardo sarà più efficace a un peso specifico inferiore del materiale da cui è stato prodotto.

L'ammortizzatore è dotato di una debole molla sottile. La sua funzione è questa: quando il lembo si solleva nella posizione superiore e l'effetto su di esso cessa, deve tornare dolcemente al suo posto. Se la molla è leggermente tesa, ma rigida, allora per il nostro scopo non funzionerà. Il filo che forma la molla deve avere un diametro di 0,2-0,3 mm. Con una lunghezza di 120-150 mm, il diametro della molla stessa dovrebbe essere 3-5 mm.

Uso di neutralizzatori di odori

Spesso, gli estrattori per cucine sono forniti con neutralizzatori di odori. Nei nostri negozi puoi trovare tre tipi di neutralizzatori.

  • Chemical. Questi neutralizzatori devono essere cambiati frequentemente, perché sono rapidamente irrigiditi con film grasso e cessano di funzionare senza aver esaurito le loro risorse fino alla fine. Inoltre, essi stessi trasudano composti che possono causare danni alla salute.
  • Electroionisation. Se si dispone di uno ionizzatore, anche il principio di funzionamento di questo dispositivo è familiare all'utente. Ma in ogni stanza della casa le sostanze nocive sono in concentrazione molto inferiore rispetto alla cucina sopra il piano di cottura. Per neutralizzarli, è necessaria una forte scarica, che può anche danneggiare la padrona di casa in piedi davanti al fornello.
  • Ultraviolet. Quando si utilizzano neutralizzatori di questo tipo, a volte è necessario pulire i bulbi dal rivestimento e cambiarli ogni due anni circa. E queste lampade sono costose. Ma tale neutralizzatore è sicuro per la salute umana. Inoltre, le lampade irradiano non solo l'ultravioletto, ma anche la luce: bianca o con un po 'di blu.

Armati delle informazioni ricevute, sceglieremo il neutralizzatore giusto non ciecamente, ma con conoscenza della questione.

Qualche parola sui condotti dell'aria

Il condotto non è incluso nel kit di scarico. Dovrà essere acquistato separatamente. Si ritiene che la scatola metallica con una sezione rettangolare abbia un aspetto più estetico dell'ondulazione in alluminio, ma ha anche i suoi vantaggi.

Il corrug deve essere scelto con un diametro corrispondente all'ingresso nella parte superiore del cappuccio del cappuccio. Se la lunghezza di questo tubo è inferiore a 1,5 metri, la resistenza aerodinamica di questo materiale è praticamente trascurabile rispetto alle perdite casuali derivanti dalla turbolenza nella ventilazione. L'ondulazione è facile da tagliare con normali forbici.

La corrugazione può essere quadrata per connetterla con un cracker. Manca completamente proprietà risonanti, che a volte si presentano in scatole rigide. Se preferisci ancora acquistare il cartone ondulato, la cottura del cibo nella tua casa non sarà mai accompagnata da un rombo monotono.

Video utile sull'argomento

Le raccomandazioni di uno specialista in questo video ti aiuteranno a non perdersi, considerando i modelli di dispositivi di scarico che ti offrono i moderni supermercati di elettrodomestici. La scelta deve essere fatta con la conoscenza, quindi ascolta i consigli del professionista:

Quando si installa la cappa, possono verificarsi situazioni non standard. Per far fronte alla serie di compiti, sarai aiutato dal consiglio pratico del master, che troverai in questo video:

Puoi costruire la ventilazione in cucina con le tue mani. Ma prima di iniziare a lavorare, è necessario scoprire quali tipi di cappe il mercato moderno offre, quali regole e schemi per il dispositivo cappa per la cucina esistono.

Autoriparazione di cappe da cucina - come smontare e cosa fare

È difficile immaginare una cucina moderna senza un buon estratto, che rimuova gli odori che sorgono durante la cottura e aggiorna l'aria nella stanza. Sebbene il dispositivo di questo dispositivo non sia particolarmente difficile, a volte ci possono essere problemi con la sua operabilità. Se si appartiene a persone che sono a rotture di elettrodomestici cercare di trovare la causa del problema da soli prima di contattare uno specialista, allora questo articolo è per voi. Di seguito vedremo come le cappe da cucina vengono riparate con le proprie mani in caso di problemi tipici.

contenuto

Il dispositivo di una cappa da cucina: lo schema di base ↑

I componenti principali di qualsiasi estratto sono:

  • aspiratore con motore elettrico;
  • circuito di commutazione di velocità;
  • lampade di illuminazione;
  • filtri.

Schema elettrico standard della cappa

Ventola di scarico ↑

Il ventilatore è senza dubbio l'elemento principale di questa unità. È lui a garantire il movimento dell'aria attraverso gli elementi filtranti, sui quali viene trattenuto il grasso. La rotazione del ventilatore nelle cappe è fornita, di regola, da un motore asincrono ad alta velocità.

Per informazioni! Il design di molti motori AC ad alta velocità comprende un rotore cortocircuitato e uno statore con diversi avvolgimenti indipendenti. Il cambio di velocità del motore è ottenuto a causa della diversa connessione degli avvolgimenti dello statore.

Lo schema di accensione di tre motori ad alta velocità: quando l'interruttore è in posizione L, la velocità di rotazione è minima, in posizione H - il massimo

Il ventilatore stesso può essere assiale o tangenziale. In termini di prestazioni, il secondo è preferibile al primo, poiché possono creare un flusso d'aria più stabile. In termini di affidabilità, la situazione è simile - la perdita di una pala quasi nessun impatto sulle prestazioni del progetto tangenziali, che non può essere detto a proposito della mezzeria. Pertanto, la riparazione della cappa da cucina con la sostituzione delle parti del ventilatore di scarico nei modelli tangenziali è meno frequente.

Selettore di velocità ↑

La commutazione delle velocità in diversi modelli può essere realizzata mediante:

  • pulsanti;
  • interruttore a scorrimento;
  • sensore.

Le prime due opzioni sono le più semplici. Con l'aiuto dei pulsanti o della leva mobile, i contatti necessari vengono commutati, fornendo tensione agli avvolgimenti del motore elettrico. È per la loro semplicità che tali interruttori sono considerati abbastanza affidabili. Tutto ciò che può accadere a loro è l'ossidazione o la combustione dei contatti. Ma anche in questo caso, la riparazione non è molto difficile.

Il controllo tattile è dotato di modelli più costosi. Il pannello ha un'illuminazione supplementare e sembra molto elegante. Tuttavia, la manutenibilità del sensore è bassa. Spesso è necessario cambiare completamente la centralina fuori servizio, che costa un sacco di soldi.

Interruttore a pulsante per cappe da cucina

Illuminazione ↑

L'illuminazione del piano di cottura è un punto importante nel processo di cottura. Le moderne cappe possono essere equipaggiate con lampade ad incandescenza, alogene o LED, la cui potenza e quantità dipendono dal modello del dispositivo.

Fai attenzione! Le più economiche sono le lampade a LED. Con lo stesso flusso luminoso, consumano 8-10 volte meno energia rispetto alle lampade ad incandescenza. Inoltre, la loro risorsa è più di 30.000 ore.

Nella maggior parte dei casi, la riparazione della cappa della cucina, che ha bruciato la retroilluminazione, può essere effettuata dalle proprie mani da qualsiasi casalinga. Tuttavia, ci sono situazioni in cui è richiesto un approccio più professionale con l'uso di strumenti di misura.

Retroilluminazione del piano di cottura

Elementi filtranti ↑

Nelle cappe da cucina possono essere utilizzati due tipi di filtri: grasso e carbone. Il filtro antigrasso è installato su tutti i modelli senza eccezioni, poiché senza di esso i componenti interni del dispositivo si coprono rapidamente con una pellicola oleosa, che successivamente ne causerà la rottura. Dal numero di applicazioni tali elementi filtranti sono suddivisi in monouso e riutilizzabili. I primi sono realizzati in acrilico, tessuto sintetico o non tessuto e sono soggetti a sostituzione ogni 2-3 mesi. Questi ultimi sono fatti di metallo, quindi la loro vita di servizio è equivalente alla vita del cofano stesso.

I filtri al carbone sono installati in modelli di ricircolo e sono progettati per rimuovere gli odori. La base di questi elementi è il carbone attivo, un adsorbente di qualità che assorbe molto bene tutti i tipi di gas. Poiché la risorsa dei filtri carbone non è illimitata, sono soggetti a sostituzione periodica, circa 1 volta in 3-4 mesi.

Filtro metallico antigrasso

Tipici problemi di svantaggio: cause e riparazioni ↑

La riparazione di cappe da cucina a casa può essere richiesta a causa di vari problemi operativi, i più comuni tra i quali sono:

  • diminuzione della produttività;
  • mancanza di illuminazione;
  • assenza di qualsiasi reazione all'inclusione;
  • malfunzionamento dell'interruttore di velocità;
  • rottura del motore.

Non abbastanza tira - gli odori non sono eliminati ↑

Possibili cause: l'elemento filtrante è intasato, la ventola della ventola di scarico si guasta.

Riparazione: sciacquare sotto l'acqua con un filtro antigrasso metallico detergente e / o cambiare il filtro monouso. In caso di guasto della ventola (di norma, una o più lame si rompono), è necessario sostituirlo (su come smontare il paraluce in cucina, verrà descritto di seguito).

Nella maggior parte dei casi, la produttività inadeguata di una cappa da cucina è causata dalla manutenzione intempestiva dei filtri

Nessuna illuminazione ↑

Possibili cause: uno dei dispositivi di illuminazione o l'interruttore della luce è fuori servizio.

Riparazione: prima di correre in negozio per una nuova lampada, è necessario verificarne le prestazioni. Le lampade ad incandescenza e alogene vengono controllate da un tester (multimetro) nella modalità di misurazione della resistenza. La resistenza nominale del filo è generalmente calcolata in diverse decine di Ohm. L'assenza di letture sul dispositivo indica un filamento bruciato.

Con le lampade a LED, la situazione è un po 'più complicata: all'interno di tali dispositivi, oltre ai LED, è installato un driver, che non può essere controllato con un comune multimetro senza smontare la lampada. A questo proposito, per verificare le prestazioni della lampada a LED, è più facile avvitarla nella cartuccia funzionante.

Importante! Prima di controllare la lampada in un'altra cartuccia, assicurarsi che la sua tensione nominale sia 220 V.

Se tutte le luci funzionano, allora la probabilità è alta che l'interruttore della luce non funzioni. Può anche essere controllato da un tester - quando viene premuto, la resistenza tra i contatti deve essere inferiore a 1 Ohm.

Misura della resistenza di una lampada ad incandescenza con un multimetro digitale

Non risponde all'inclusione ↑

Possibili cause: mancanza di alimentazione di rete, esaurimento della pista o fusibile.

Riparazione: Nel caso la cappa non risponde ad alcuna manipolazione dopo la sua connessione alla rete 220, è necessario prima controllare la tensione nella presa, che viene utilizzato nella modalità di misurazione della tensione multimetro AC.

Fai attenzione! L'utilizzo dell'indicatore di tensione consente di determinare solo la presenza / assenza di una fase, mentre non è possibile identificare una rottura del filo zero con questo strumento.

Se la potenza in ingresso è OK, la traccia sulla scheda di controllo o il fusibile installato nel dispositivo per proteggerlo da sbalzi di tensione viene bruciato. In questa situazione, la riparazione della cappa da cucina richiede almeno una conoscenza iniziale nel campo dell'elettronica e dell'elettronica.

Verifica della presenza di tensione nella presa

La velocità non cambia ↑

Possibili cause: l'interruttore della velocità del ventilatore di scarico è difettoso.

Riparazione: la causa principale dell'insuccesso del pulsante o dell'interruttore a scorrimento è l'usura naturale. In termini di manutenibilità, i pulsanti sono migliori, poiché è possibile sostituire un elemento, non l'intero blocco. Se l'interruttore "slide" è "jabberato", puoi provare a smontarlo e pulire i contatti. Tuttavia, affinché il problema non torni presto, è più opportuno sostituire il vecchio switch con uno nuovo.

Per sostituire il pulsante è sufficiente essere in grado di lavorare con un saldatore

La ventola non ruota ↑

Possibili cause: il fusibile termico è saltato, il condensatore di avviamento è difettoso, l'avvolgimento del motore, il cuneo del rotore si è bruciato.

Riparazione: determinare la causa esatta dell'errore del motore può essere da sintomi indiretti. Se, a qualsiasi velocità, l'unità non produce alcun suono e non c'è nemmeno odore di avvolgimento bruciato, è probabile che il fusibile termico si spenga.

Nota: il fusibile termico viene installato direttamente nell'alloggiamento del motore e si brucia a causa di un forte surriscaldamento degli avvolgimenti.

Nel caso di "ronzio" del motore, quando si alimenta la corrente, sono possibili due opzioni: guasto del condensatore di avviamento o del cuneo del rotore a causa del cattivo funzionamento del filtro antigrasso. Beh, una situazione molto brutta, se c'è odore di isolamento bruciato. Qui, solo riavvolgere il motore o acquistare una nuova unità aiuterà.

Motore asincrono per il funzionamento di una cappa da cucina

Smontaggio del dispositivo: istruzioni passo-passo ↑

Per eseguire la riparazione della cappa con le tue mani, devi sapere come smontarla. Seguendo le istruzioni qui sotto, non dovresti avere serie difficoltà con questo processo.

  1. Rimuovere il filtro del grasso situato nella parte inferiore del dispositivo.
  1. Svitiamo il pannello di protezione (se presente).
  1. Scollegare il pannello con le lampadine, staccando in precedenza i connettori di alimentazione.
  1. Successivamente, rimuoviamo la scheda di controllo.
  1. Passiamo al ventilatore. Rilasciamo la girante dall'anello di tenuta e la separiamo dal motore.
  1. Svitare il supporto del motore e rimuoverlo.

Questo manuale è un esempio di smontaggio di cappe moderne in cucina. Vale la pena notare che in molti modelli, le singole unità sono collegate indipendentemente l'una dall'altra. Ad esempio, per rimuovere il motore, non è necessario svitare l'unità di retroilluminazione.

Suggerimento: Se lo smontaggio richiede la disconnessione di connettori o fili, assicurarsi di contrassegnare o fotografare gli elementi prima di effettuare le manipolazioni. Grazie a questo approccio, non avrai alcuna difficoltà con i blocchi di connessione durante il montaggio.

Come evitare danni al cappuccio: consigli per il corretto funzionamento ↑

Per non ricorrere alla riparazione della cappa della cucina, è necessario attenersi alle regole operative di questa apparecchiatura, installate dal produttore. Evidenziamo i punti principali:

Se usato in cucina a gas cucina deve essere installato ad un'altezza di 70-80 cm dalla superficie di cottura, se il elettrico -. Ad un'altezza di 60-70 cm nel caso di cappe spilli indicati marchio può surriscaldarsi elementi strutturali con conseguente deformazione. Allo stesso tempo, una posizione più alta ridurrà l'efficienza del riscaldatore.

Se è necessario un cambio manuale della velocità, è preferibile iniziare dal livello più basso. L'impostazione della velocità massima comporta immediatamente un carico maggiore sul motore, che può ridurne la durata.

La pulizia o la sostituzione intempestiva degli elementi del filtro porta al fatto che le particelle di grasso iniziano a penetrare all'interno del dispositivo, coprendo la pellicola dell'olio motore, il pannello di controllo e la retroilluminazione. Inoltre, attraverso il filtro intasato non c'è praticamente aria, quindi l'efficienza di un tale scarico è zero.

  • Protezione da sovratensioni.

Come qualsiasi altro apparecchio elettrico, la cappa deve essere protetta da picchi di corrente. Ovviamente, un fusibile viene solitamente installato all'interno del dispositivo, ma non può sempre proteggere l'apparecchiatura da una rete instabile. È meglio far fronte a questa installazione aggiuntiva di un relè di protezione, che spegne istantaneamente l'alimentazione quando la deviazione di tensione è troppo alta.

Relè di tensione: protezione aggiuntiva dell'equipaggiamento dalle fluttuazioni della rete elettrica

La difficoltà di riparare la cappa dipende dalla natura del problema. Cambiare la lampadina sarà in grado di ciascuno, ma con il ripristino della ventola può affrontare gravi difficoltà. Se l'esperienza di riparazione di elettrodomestici non è affatto, allora è più opportuno rivolgersi a specialisti in modo da non dover acquistare nuove attrezzature.

La preparazione di piatti di tutti i giorni e di capolavori culinari è spesso accompagnata da vari odori, e a volte non sono molto piacevoli, specialmente se si stanno diffondendo.

Come funziona il filtro per cappe da cucina?

I condotti di ventilazione nelle nostre case, purtroppo, non sempre fronteggiano aria e odori inquinati. Questa è stata la ragione per lo sviluppo di vari.

Installare il cappuccio in cucina con le tue mani: trucchi per l'erezione

La cucina per la maggior parte della gente ha cessato da tempo di essere una stanza economica, dove si prepara il cibo, si pulisce il cibo, si lavano i piatti. Qui spesso la famiglia si riunisce.

Come fare un cappuccio per la cucina con le proprie mani?

Durante il processo di cottura, il fornello a gas produce prodotti di combustione dannosi e indesiderati che influiscono negativamente sul corpo umano. Se si rimane in una stanza con un alto contenuto di sostanze cancerogene per lungo tempo, la capacità di lavoro diminuisce bruscamente, la vostra salute peggiora e aumenta il rischio di sviluppare malattie pericolose.

I cappe da cucina sono la soluzione a questo problema.

Per appartamenti di grandi dimensioni, ristoranti, mense, acquistano attrezzature standard di fabbrica e installano. In una piccola stanza dopo le riparazioni o quando si cambia il design, è possibile creare un cappuccio per la cucina con le proprie mani. Se vengono seguite le raccomandazioni di cui sopra, il processo di auto-produzione non richiede molto tempo, manodopera e risorse.

Funzioni della cappa

Ogni ora nei locali utilizzati per cucinare, ci deve essere uno scambio di aria 10 volte, per il quale viene effettuato quanto segue:

  1. La stanza deve essere pulita dalle impurità nocive derivanti dal trattamento termico dei prodotti.
  2. La superficie della piastra viene accuratamente trattata con detergenti.
  3. Il proprietario dell'appartamento deve fare un estratto in cucina.

Il design della cucina svolge le seguenti funzioni:

  • protezione del soffitto, delle pareti e dei mobili dalla fuliggine e dalla polvere untuosa;
  • pulizia e filtrazione dell'aria;
  • prendere fumo, odore, risultante dalla combustione;
  • rimozione dei fumi dalla piastra;
  • prevenzione della diffusione di agenti cancerogeni nocivi nelle stanze adiacenti.

Tali attrezzature in cucina sono spesso un elemento di design. Le cornici sono realizzate in legno, vetro, pannelli in cartongesso o compensato in diverse forme e con un decoro che influisce direttamente sul dispositivo della cappa da cucina.

Lo schema della cappa della cucina

Il meccanismo di scarico per la cucina è costituito da tali dettagli:

  1. Housing.
  2. Meccanismo di ventilazione
  3. Reducer.
  4. Condotto rettangolare.
  5. controllo.
  6. Filtri.
  7. Connettori.
  8. Il ginocchio è rettangolare.
  9. Piastra a muro

Il circuito elettrico è costituito dai seguenti componenti:

Le cappe da cucina sono divise in 2 tipi:

  1. Flow. Il dispositivo funziona con lo scarico di aria inquinata. Il condotto dell'aria lo conduce attraverso il sistema di ventilazione dalla stanza alla strada. Tale installazione è caratterizzata da alta efficienza e massima efficienza.
  2. Circolazione. L'apparecchiatura funziona in modalità di ricircolo senza collegamento al sistema di ventilazione. Il processo di pulizia viene effettuato da filtri a carbone posizionati nel corpo del dispositivo, in cui l'aria purificata ritorna. Questo tipo di cappa è meno produttivo, ma è veloce e facile da installare.

La dimensione standard del condotto del tipo a cupola è la seguente:

  • larghezza - 50-90 cm;
  • lunghezza - 50, 70, 90, 120 cm;
  • profondità - 50 cm.

Nel determinare i parametri dell'apparecchiatura, è necessario prendere in considerazione le dimensioni della piastra. Il piano di cottura non deve essere più grande della superficie del cofano.

Tipi di elementi di fissaggio

Secondo il metodo di installazione, la cappa fatta in casa per la cucina è divisa in 4 tipi:

  1. Montato a parete Fissare al muro sopra la stufa.

  • L'angolo. Installa nell'angolo della cucina.
  • Costruito. Incorporato in un pensile sopra il piano di cottura o in un tavolo situato vicino ad esso, eseguire anche l'installazione del prodotto in una cupola decorativa del camino.
  • Island. È fissato al soffitto.
  • Quando si fissa il prodotto, tenere conto di quanto segue: la distanza tra l'apparecchiatura e la stufa elettrica deve essere di almeno 70 cm, gas - 80 cm.

    Esegui il calcolo della potenza

    Per un approccio competente alla domanda su come realizzare la cappa in cucina, occorre prestare particolare attenzione al calcolo della produttività.

    La capacità dell'apparecchiatura mostra il volume del flusso d'aria che il meccanismo trasmette per 1 ora di funzionamento. È calcolato dalla seguente formula:

    • S - angolo cottura, in m²;
    • H - altezza del soffitto, in m;
    • K1 - il fattore di scorta minimo, K1 = 1,3;
    • K2 - coefficiente di ricambio d'aria per la cucina, K2 = 12;
    • t è il momento in cui avviene lo scambio d'aria, t = 1 ora.

    La potenza è misurata in m³ / ora.

    Sicurezza elettrica

    Il dispositivo di scarico appartiene alla categoria di apparecchi elettrici, che creano il pericolo di scosse elettriche. Come risultato del cedimento del grasso e dell'umidità nel meccanismo, è possibile una scarica dell'elettricità dal motore del ventilatore al telaio metallico. Inoltre, la stanza stessa è anche pericolosa a causa della temperatura elevata e dell'umidità elevata.

    Scopriremo come disegnare correttamente la cappa, soddisfacendo tutti i requisiti per la sicurezza elettrica.

    Importante: il prodotto è collegato alla rete tramite 3 fili: fase-0-terra. Prima dell'installazione, viene eseguita una messa a terra affidabile. Per fare ciò, connettiti a un neutro neutro. Non mettere a terra il cappuccio su una grondaia o un tubo del gas.

    Il processo di messa a terra di protezione viene eseguito come segue:

    1. Apri lo scudo di apertura in casa, l'ingresso. La cura e l'attenzione saranno richieste qui, poiché la tensione è di 220 V.

  • I fili escono dal tubo integrato nel muro.
  • Individuare la barra filettata con la terra ad essa collegata. Questo è un neutro neutro, che è già radicato in un posto speciale. Non disabilitare l'altra messa a terra - questa è una minaccia per la vita.
  • Montare il terminale verso l'alto e serrare con un dado.
  • Portare 2,5 mm² al sito di installazione.
  • Tirare il tubo alla rete attraverso un sezionatore automatico da 6.3A.
  • Il cablaggio per l'apparecchiatura viene impostato in base al design della cucina. Se la connessione viene effettuata automaticamente, viene montata per il rivestimento della parete, nella scatola in PVC, sotto il battiscopa, quando la spina è inserita nella presa - dietro i mobili.

    Se ci sono problemi a tenere l'elettricità al cofano, è meglio usare i servizi di un elettricista.

    Fare cappe da cucina con le tue mani

    Prima di fare il cappuccio in cucina, controlla la solidità dei condotti di ventilazione in casa. Se la ventilazione è intasata o parzialmente contaminata, la forza di trazione è ridotta, lo scarico non funziona a pieno regime. Pertanto, prima pulire il sistema e assicurare il flusso di aria in cucina.

    I dispositivi sono realizzati in materiali resistenti al calore, alla corrosione e durevoli. Per fare il caso, l'acciaio inossidabile è spesso usato, quindi è ricoperto di smalto.

    Un modo semplice ed economico è installare l'apparecchiatura in un armadio sopra il piano di cottura. Per questo, un tubo corrugato e un ventilatore elettrico sono installati all'interno. Se manca un cabinet di questo tipo e l'unità di scarico non sembra esteticamente gradevole, la cappa è in cartongesso. Il processo di produzione è laborioso, costoso, ma il risultato è impressionante.

    Come costruire il cappuccio nel tuo armadio con le tue mani

    Ogni anno aumenta il numero di elettrodomestici da cucina. Alcuni risparmiano tempo, assumono una parte delle nostre responsabilità, altri rendono la vita più confortevole - purificano l'aria, eliminano il vapore, gli odori sgradevoli, i fumi e il grasso. Questi dispositivi includono cappe da cucina.

    Affinché l'estrattore funzioni con dignità, deve essere installato correttamente

    Questa attrezzatura è necessaria per coloro che sono stanchi di arieggiare costantemente la stanza, lavare le facciate della cucina, le pareti dal grasso che si posa su di loro. Se sei una di queste persone, non puoi fare a meno di allungarti. Per aiutarti sarai numerosi negozi di elettrodomestici, dove senza problemi puoi scegliere un modello che si adatta alle dimensioni, alla potenza e al prezzo.

    Questo non è tutti i criteri su cui devi fare affidamento, facendo la tua scelta. Un ruolo importante è svolto dalle caratteristiche di utilizzo, i tipi, la loro forma, praticità e produttività, così come il design esterno.

    Molti dispositivi hanno un design elegante o sono nascosti in mobili sospesi

    Tipi di cappucci e le loro caratteristiche di design

    Una varietà di elettrodomestici da cucina che filtrano l'aria

    Prima di acquistare l'attrezzatura, è necessario determinare il luogo in cui verrà posizionata la cucina, poiché la cappa è installata sopra di essa. Le caratteristiche di progettazione del modello dipendono dal luogo di installazione della piastra. Dal tipo di posizione della zona cucina, le cappe sono divise in diversi tipi.

    1. Flat. Ha una piccola dimensione, non richiede l'installazione di condutture. Incorpora filtri attraverso i quali passa l'aria inquinata. Lo svantaggio è che devono essere cambiati periodicamente. La durata del filtro dipende direttamente dall'intensità dell'uso della cucina e della cappa.

    Scarico piatto: opzione economica con filtri incorporati, occupa poco spazio

    Cupola o cappa camino ha una buona aerodinamica, funziona quasi in silenzio, ma costa di più

    Il cappuccio incorporato è la soluzione migliore per le piccole stanze

    Quale tipo di cappuccio da utilizzare dipende dalle dimensioni della tua cucina. Se la cucina è piccola, sarà sufficiente la potenza di una cappa piatta. I modelli integrati sono buoni nel tipico Krusciov. Lo spazio viene salvato, poiché il condotto dell'aria e il telaio stesso sono disposti in modo ordinato nell'armadio. In cucina, dove lo spazio lo consente, c'è un'isola staccata, lì si adatterà idealmente a un camino oa una cupola.

    Lo schema di lavoro di cappe da cucina

    Dimensioni della cappa incorporate

    Il disegno della cappa con un blocco scorrevole con dimensioni dettagliate

    Per installare correttamente la cappa incorporata, effettuare le misurazioni della lastra, l'armadietto esistente, in cui verrà costruita l'apparecchiatura. Se non si presta attenzione a ciò, è possibile che le dimensioni del dispositivo superino le dimensioni del cabinet.

    Parametri per l'installazione di un cofano in altezza

    Quindi dovrà eseguire ulteriori manipolazioni - cambiare le pareti degli armadietti vicini o creare una nuova scatola, sotto le dimensioni del cofano. Scegliendo correttamente un modello per la cucina, che si trova all'interno, è possibile padroneggiare l'installazione da soli, senza l'aiuto di specialisti.

    L'opzione più comune è un cappuccio integrato in un cabinet da 60 cm

    L'alloggiamento della maggior parte dei cappucci incorporati ha una forma rettangolare, che facilita notevolmente l'installazione. La larghezza dei dispositivi è diversa. Ci sono opzioni compatte, da 45 a 50 cm, che sono collocati in cuffie da cucina standard.

    Un altro punto importante che deve essere considerato è la distanza dal piatto al cappuccio. Deve essere tale che le parti del dispositivo si trovino a una distanza di sicurezza dal calore della piastra. Non è consigliabile posizionare in alto sopra il piano di cottura, la produttività sarà notevolmente ridotta. Il vapore con l'odore del cibo cotto non è facilmente assorbito dal dispositivo, non ci sarà l'efficienza desiderata.

    Nelle istruzioni per il dispositivo troverai sempre i centimetri consigliati, i valori medi per tutti i dispositivi sono:

    • per una piastra elettrica - da 65 cm a 70 cm sarà ottimale;
    • per il gas - da 70 cm a 80 cm, perché c'è un fuoco aperto.

    Distanza dal fornello a gas e dal fornello elettrico alla cappa

    Anche le dimensioni del piatto sono importanti. La larghezza dell'apparecchiatura, idealmente, dovrebbe coincidere o essere 1-2 cm più larga del piano di cottura. Ciò garantirà la massima efficienza dell'installazione e, se è inferiore alla piastra, parte dell'aria non verrà catturata e ciò ridurrà la produttività.

    Distanza consigliata dal fornello alle cappe di diversi tipi

    Installazione della cappa integrata. Materiali e strumenti necessari

    Installazione corretta della cappa della cucina

    Considera l'opzione, quando decidi che non è necessario creare una nuova casella, devi solo convertire il caso incernierato esistente. Prima di procedere con l'installazione, è necessario determinare il materiale da cui verrà realizzato il condotto di ventilazione, per preparare lo strumento necessario in modo che tutto sia a portata di mano.

    Tipi di materiali, da cui si forma più spesso il condotto dell'aria.

    1. Plastic. Forma rettangolare o rotonda, di diverse dimensioni e diametro. Il canale rettangolare occupa meno spazio e questo è il suo vantaggio. Questo tipo di condotto ha pareti lisce, in modo che la pervietà del flusso d'aria sia maggiore, quindi le particelle di sporco si depositano meno su una superficie liscia. Lo svantaggio è che per l'installazione saranno necessarie ginocchia aggiuntive. Posizionare il giunto da coprire con il sigillante.

    Tubo di plastica per il collegamento alla cappa

    Tubo corrugato per l'estrazione, nascosto dietro il pannello

    L'uno e l'altro tipo ha un certo numero di pro e contro. Cosa scegliere, tu decidi, in base ai parametri della tecnologia, alla capacità dell'armadietto, alle tue preferenze.

    Il design di tubi rettangolari piatti può essere nascosto nel soffitto teso, quasi senza rimuovere l'altezza della stanza

    Il seguente strumento è utile per eseguire il lavoro. Per la marcatura e le misure, è necessario un metro a nastro, un quadrato, una matita. Per segare buchi - seghetto elettrico, seghe su legno. Un altro utile cacciavite, bulloni, viti. Per incollare i giunti, prendi il sigillante. Per rafforzare la tenuta usare i morsetti, devono essere preparati.

    Strumenti per l'installazione e il collegamento della cappa

    Lavorando con il ripiano inferiore del cabinet

    Preparazione di un armadio da cucina per l'installazione di una cappa incorporata

    Quando si installa la cappa integrata nell'armadio, è possibile procedere in vari modi.

    • Ordinare un armadio da cucina, già senza un fondo. Per il ritiro del condotto sarà necessario praticare fori corrispondenti nel ripiano intermedio e nella parte superiore.
    • Prepara un armadio per estrarre le tue mani, facendo affidamento sulle dimensioni.
    • Rifare un oggetto di arredamento esistente, rimuovere prima il fondo o praticare un foro, in base alle dimensioni disponibili.

    Non è necessario smontare il cabinet. È necessario rimuoverlo dal muro, scollegare le porte. Sarà più conveniente eseguire le sue azioni sul pavimento. "Distruggi" la parete posteriore, svita i supporti laterali, quindi il ripiano inferiore si lascia facilmente.

    Quando si ritaglia il posto per il cofano, è necessario farlo in modo che il corpo del dispositivo si avvicini saldamente alla parete frontale e non viceversa. Posiziona dove taglierai, segna con un pennarello, fai dei buchi negli angoli dell'imbastitura e poi taglia.

    Trasformazione della parte centrale del cabinet

    Nei ripiani dell'armadietto è necessario tagliare i fori per il passaggio del condotto dell'aria

    Il più delle volte il cappuccio è attaccato alla mensola centrale. Pertanto, ha anche bisogno di fare un ritaglio per il condotto dell'aria. Contrassegniamo il luogo del taglio con una matita, se è rotonda, praticare un foro di 10 mm di diametro, inserire la sega e tagliare il segno.

    Quindi è necessario identificare i punti di attacco del dispositivo alla parte centrale. Mensola allegare al corpo del dispositivo, un oggetto appuntito per fare una tacca nel luogo della posizione futura delle viti.

    Esempio di fissaggio della cappa alla parete

    Per fissare la mensola alle pareti laterali, utilizzare angoli di plastica. Per prima cosa, fissiamo i quattro angoli allo scaffale, regoliamo la sua posizione, mettendo la scatola sul pavimento.

    L'uscita del cavo di alimentazione sopra la cappa, così come la disposizione del foro per il tubo corrugato

    Costruiamo il cofano nell'armadio e installiamo il condotto dell'aria

    Opzione di installazione a soffitto

    Il penultimo stadio del lavoro è l'unione di tutte le parti. L'armadietto con la parte centrale e il paraluce ad esso collegato sono appesi. Non dimenticare che la parte scorrevole dell'apparecchiatura deve muoversi liberamente avanti e indietro. In questa parte c'è un filtro che cattura il grasso. Inizia a funzionare quando la parte mobile si trova sopra la piastra.

    Installazione del condotto sulla parte superiore dell'armadio

    L'ultimo stadio è l'installazione del condotto dell'aria. Viene introdotto attraverso la parte superiore del cabinet, in un foro tagliato in anticipo, collegato al dispositivo. I giunti devono essere imbrattati con colla, fissati con morsetti. È comunque importante mantenere la possibilità di staccare parti, per pulire il sistema dalla sporcizia.

    Quindi collegare il condotto alla ventilazione. Le griglie speciali sono utilizzate per il fissaggio. Una cappa è un elettrodomestico, una presa con messa a terra deve essere posizionata vicino ad essa.

    Collegamento del condotto dell'aria al condotto di ventilazione

    Il lavoro è abbastanza semplice, considerando i momenti descritti sopra. Cappucci integrati: una buona opzione per chi vuole risparmiare spazio, conserva un bellissimo interno.

    Esempio di fissaggio della cappa all'armadio sopra il piano di cottura