Calcolo e sistemazione della ventilazione nella cabina di verniciatura con le proprie mani

Camera di verniciatura - una sala appositamente attrezzata, progettata per la verniciatura di prodotti in metallo, automobili. La pittura è un processo tecnologico complesso e per ottenere un rivestimento di qualità dei prodotti, la scatola è progettata tenendo conto di parametri importanti. Uno degli indicatori principali che garantiscono il normale funzionamento dell'intero sistema è la ventilazione nella camera di verniciatura.

Il problema principale con le cabine di verniciatura è l'allocazione di un gran numero di vapori di solventi e nebbie di vernice pericolose per il corpo umano e l'ambiente. Pertanto, l'organizzazione della corretta ventilazione dello spazio di lavoro della stanza è il compito più importante, che richiede calcoli precisi. La ventilazione deve essere di scambio comune di alimentazione e scarico, e nella parte inferiore della camera, cioè nel pavimento, è necessario installare una cappa con elementi filtranti.

Spesso il cofano inferiore è un pavimento incassato con una base a traliccio posta a 10-15 centimetri dal pavimento. Tra il pavimento e la griglia di questa struttura sono presenti bocchette di scarico con filtri.

Il principio della camera di pittura

Movimento del flusso d'aria nella camera

Dal punto di vista della ventilazione, la camera di verniciatura è un sistema complesso. Per garantire un'applicazione uniforme della vernice sui prodotti, l'assenza di divorzio e la prevenzione di altri difetti nella verniciatura, nella scatola devono essere creati flussi d'aria correttamente progettati. Pertanto, la ventilazione e la filtrazione dell'espulsione di vernice sono elementi importanti di ogni cabina di verniciatura.

Il loro uso assicura la pulizia dell'aria e dell'aria pompata dall'esterno nella stanza di lavoro, così come la deposizione e il deflusso della nebbia di vernice. Il principio di funzionamento della cabina di verniciatura nella modalità di colorazione è di eseguire determinate azioni contemporaneamente:

  • Fornitura di aria nella stanza di lavoro ad una temperatura fino a 30 gradi;
  • Raccolta dell'aria di scarico dall'area di lavoro e aria pulita dalla strada;
  • Emissione di aria esausta e purificata dalla camera.

aria esterna viene pulita da polvere che passa attraverso il filtro e viene aspirato dalla camera di aria di scarico viene pulita prima di essere scaricato all'esterno dalle particelle di vernice e vapori di solventi, filtri kraskozaderzhivayuschie sono utilizzati per ciò. Quando questo numero di aria nella scatola di colori, cioè. E. Rapporto di scarico o alimentazione aria per un'ora al volume interno dello spazio di lavoro, può raggiungere fino a 130-200 volte all'ora.

Si scopre che l'aria nello spazio di lavoro può essere fatta circolare, espulsa o alimentata direttamente.

Tipi di sistemi di ventilazione

La ventilazione nella camera di verniciatura può essere monomotore, bimotore e aspirazione. Inoltre, ci sono stanze con un flusso d'aria che passa, con maggiore pressione e rarefazione.

Metodi di sistemazione della ventilazione nella camera di verniciatura

Nelle camere monomotore, l'aria entra nella stanza dall'alto, si crea pressione nella stanza di lavoro e la nebbia colorata scende e viene portata attraverso i fori appositamente progettati nel pavimento. Nelle camere bimotore, l'aria viene fornita anche dall'alto. Inoltre, hanno installato un motore più basso, aspirando aria dalla sala operatoria alla strada.

In tali scatole, la ventilazione è più efficiente, ma dal punto di vista economico l'uso di una camera bimotore non è sempre consigliabile. Ad esempio, con piccole quantità di vernice, piccoli flussi di macchina, è spesso più vantaggioso installare una camera monomotore. Il sistema di alimentazione e di ventilazione della camera di verniciatura funziona in tre modalità principali:

  1. La modalità di circolazione dell'aria attiva con filtrazione continua, pulendola dalla polvere prima di iniziare il lavoro
  2. Modalità presa d'aria esterna con successiva filtrazione, riscaldamento a 30 gradi alimentati nello spazio di lavoro e il terminale esterno senza filtrare attraverso le aperture nel pavimento (modalità t. e., mantenendo costante la temperatura nella camera durante il funzionamento)
  3. La modalità di iniezione filtrata e riscaldata a 60 gradi di aria dalla camera (cioè, essiccazione dei prodotti dopo la colorazione)

La ventilazione è calcolato in modo tale che l'area di lavoro non sembra "zone morte" in cui non previsti sufficiente circolazione d'aria e dopo spruzzare vernice sua polveri fini non viene scaricato verso l'esterno e si blocca in aria.

Le più comuni sono le camere ad alta pressione, in cui operano due ventole: forzatura e aspirazione. Allo stesso tempo, la capacità dell'iniettore è maggiore e l'aria in eccesso creata dalla differenza delle prestazioni dei ventilatori crea una maggiore pressione nella camera. La polvere esterna nello spazio di lavoro non può essere dovuta al fatto che viene sostituita dall'aria.

In camere con un flusso d'aria che passa, sono installati due ventilatori con la stessa capacità, in conseguenza del quale la pressione esterna è uguale alla pressione interna nella stanza di lavoro. A differenza della scatola con pressione aumentata, una camera di questo tipo dovrebbe essere il più aderente possibile per evitare che la polvere penetri all'interno. E nelle stanze con aspirapolvere ci sono due ventilatori con capacità diverse: l'aria di scarico dalla telecamera della ventola ha una grande prestazione.

Calcolo del sistema di ventilazione

Per un corretto funzionamento e un funzionamento sicuro, è importante eseguire il calcolo corretto della ventilazione all'interno dei locali in cui viene eseguita la verniciatura. Ciò contribuirà a risolvere efficacemente i problemi di accumulo di polvere di vernice e vapori tossici nella stanza, la sicurezza dell'operatore della telecamera e fornirà anche una verniciatura di alta qualità della vettura. Inoltre, il calcolo corretto della ventilazione è necessario anche per prevenire il verificarsi di un incendio e persino un'esplosione.

Il calcolo è complicato dal fatto che il flusso d'aria per i prodotti di verniciatura dipende dalle loro dimensioni. Ad esempio, per la verniciatura di piccoli prodotti molteplicità dell'aria dovrebbe essere di circa 5 volte all'ora, e per auto pittura già bisogno di un gran numero di aria - fino a 100 o più volte un'ora, ma non meno di 40. Risulta che per grandi camere di verniciatura di piccoli prodotti non sono macchia è economicamente vantaggioso.

Allo stesso tempo un gran numero di aria necessaria per la conservazione della salute del pittore, come questo imposta la circolazione dell'aria interna ottimale, e contaminanti nella zona operativa non viene accumulato. Pertanto, nelle celle moderne, i processi di lavoro sono spesso automatizzati e vengono esclusi i danni alla salute degli operatori.

Lo schema di ventilazione della cabina di spruzzatura di qualsiasi tipo è quasi lo stesso e consiste nelle modalità di base dello scambio d'aria nella stanza di lavoro: alimentazione d'aria alla camera, emissione e ricircolo verso l'esterno. Lo scambio d'aria viene sempre eseguito usando due ventole di una certa potenza. Il calcolo del sistema di ventilazione consiste nella corretta selezione dei parametri dei ventilatori secondo lo scambio d'aria richiesto nella stanza.

Calcolo dello scambio d'aria e prestazioni dei fan

In media, la cabina di verniciatura standard è caratterizzata da una capacità di ricambio d'aria di circa 20.000 metri cubi all'ora. Questa performance garantisce simultaneamente l'adempimento di due condizioni più importanti:

  1. Prodotti di pittura di alta qualità
  2. Condizioni sicure per il lavoro umano

Per ogni specifico laboratorio, il flusso d'aria nominale può essere calcolato individualmente. Per fare ciò, è necessario conoscere il volume della stanza e il valore medio raccomandato del tasso di ricambio dell'aria (almeno 40 volte all'ora). Moltiplicando questi due parametri, è possibile ottenere il valore del flusso d'aria nominale per la telecamera.

Come già accennato, è necessario un ventilatore per posizionare un colore, non uno, ma due - tipi di alimentazione e di scarico. Per ognuno di essi è necessario conoscere le prestazioni e la pressione. La caduta di pressione del ventilatore dell'aria di alimentazione viene calcolata in base all'area del filtro del soffitto e la pressione di scarico del ventilatore di scarico è in accordo con l'area del filtro del pavimento.

Le prestazioni delle ventole richieste per il normale funzionamento dell'intero sistema dovrebbero essere selezionate dai grafici della dipendenza dalla pressione sulla capacità di scambio d'aria nella stanza di lavoro della camera. Di solito tali grafici sono forniti dai produttori di ventilatori.

Il pavimento della cabina di spruzzo è un elemento importante della ventilazione

Il pavimento del vano di verniciatura è anche uno degli elementi del suo sistema di ventilazione. Per rimuovere l'aria di scarico nel pavimento si fanno trincee, che vengono poi chiuse con griglie metalliche.

Installare la ventola di scarico e i filtri per la purificazione dell'aria nella trincea. Inoltre, è possibile eseguire un sollevamento a pavimento di 15-20 cm anziché trincee. Per fare questo, è possibile utilizzare il pavimento ondulato pronto fatto in lamiera d'acciaio. Nello spazio creato sollevando il pavimento, vengono installati un ventilatore di scarico e filtri per purificare l'aria di scarico dai vapori di solventi e piccole particelle di vernice.

I fori di scarico devono essere posizionati in modo che le "zone morte" non si formino nella stanza. Inoltre, è importante fornire un accesso rapido e facile ai filtri del pavimento per la loro sostituzione tempestiva.

Sistema di ventilazione con le proprie mani

Con la costruzione indipendente della scatola di verniciatura, l'installazione degli elementi principali del sistema di ventilazione inizia dopo che le pareti della stanza sono state adeguatamente rivestite e gli elementi di illuminazione installati. Le pareti sono solitamente coperte con fodera di plastica, lamiere di metallo. Si consiglia di utilizzare lampade a LED o fluorescenti come dispositivi di illuminazione. Il flusso di luce deve essere di almeno seicento lumen. Dopo di ciò, un estrattore realizzato sulla base di ventole viene installato nel pavimento del garage. E con l'aiuto di diversi ventilatori sotto il soffitto viene installata una presa d'aria con una pistola termica.

L'aria con l'aiuto di condotti d'aria è separata dalla pistola termica lungo il perimetro della sala operatoria fino al centro. La pistola termica è una ventola che spinge l'aria attraverso spirali riscaldate. Se la pistola termica è prodotta in modo indipendente, è possibile utilizzare un filo di nichelcromo anziché una spirale. Puoi costruire una pistola termica in un altro modo. Consiste nel realizzare le corrugazioni dei fan.

Ci sono sei o otto toni da installare. Si tratta di riscaldatori elettrici realizzati sotto forma di tubi metallici, che sono riempiti con un isolante elettrico termoconduttore. Nel centro del tubo è inserita una filettatura conduttiva sotto forma di un filo di nichelcromo. Questo filo ha una certa resistenza elettrica ed è necessario per trasferire la potenza specifica richiesta alla superficie del dieci. È anche possibile utilizzare un generatore di calore anziché un generatore, che funziona con l'olio solare.

Tuttavia, sono considerati più sicuri, quindi è preferibile installarli. Pertanto, lo scambio d'aria sufficiente viene effettuato nella scatola dei colori fatta in modo indipendente.

Sicurezza del sistema di ventilazione


Il calcolo e lo sviluppo accurati di un'efficiente installazione di elementi di ventilazione sono necessari non solo per ottenere un'eccellente qualità della verniciatura dell'auto e di altri prodotti, ma anche per garantire un funzionamento sicuro degli operatori di telecamere. La sicurezza del sistema di ventilazione della scatola di verniciatura può essere fornita in tre modi:

  1. Installazione di valvole a prova di esplosione inverse su condotti;
  2. Contabilizzazione del tipo di impurità rilasciate durante il funzionamento;
  3. Installazione di dispositivi di scarico locali aggiuntivi in ​​determinati luoghi.

Quindi, se a causa del lavoro, vengono emesse impurità i cui vapori sono più leggeri dell'aria, la ventilazione è progettata in modo che un terzo dell'aria venga scaricata dalla camera inferiore, il resto dell'aria dalla camera superiore. L'ordine inverso di scambio d'aria è necessario nel caso in cui il vapore di impurità è più pesante dell'aria e, corrispondentemente, il loro numero maggiore si deposita verso il basso.

Gli estratti locali intrinsecamente sicuri possono essere necessari in luoghi in cui si trovano sistemi a getto d'inchiostro, tavoli da disegno e supporti, bagni di pittura. Il calcolo del sistema di ventilazione della camera di verniciatura è un compito responsabile e difficile, dalle prestazioni competenti di cui dipende il normale funzionamento del sistema stesso, nonché la sicurezza della salute delle persone.

Calcolo e disposizione della ventilazione della camera di verniciatura

La ventilazione della cabina di verniciatura non è solo un mezzo per aumentare il comfort, ma anche una condizione necessaria per garantire la propria sicurezza. L'estratto aiuta a rimuovere i fumi tossici generati durante l'applicazione della vernice e anche a rimuovere la polvere, piccole particelle abrasive che potrebbero rimanere nell'aria dopo aver macinato la superficie con una mano o un utensile elettrico.

Se nel garage si intende verniciare auto, dettagli o per realizzare trattamenti decorativi superficiali, la ventilazione nella cabina di verniciatura consentirà di soddisfare i requisiti sanitari e igienici. Può essere fatto facilmente da solo, senza investimenti finanziari significativi, eseguendo calcoli prestazionali e corretta installazione.

Tradizionalmente, il garage è abbastanza polveroso. Per l'applicazione di vernici e vernici di alta qualità, tali condizioni non funzioneranno. È per questo motivo che le cabine di verniciatura professionali sono dotate di un sistema di cappa, con filtri, valvole e pompe d'aria installati. Inoltre, in un garage di questo tipo, le pareti sono coibentate con film in polietilene o telone, e il maestro indossa un costume speciale per la pittura. Il compito principale della ventilazione, che farai con le tue mani, è il ritiro della nebbia spray. Una cappa convenzionale non può far fronte a questo compito, né a causa della bassa produttività, né del luogo in cui si trova, che non consente di rimuovere uniformemente l'aria inquinata.

In cosa dovrebbe consistere la ventilazione?

Nel garage, dove è installata la scatola di verniciatura, è necessario installare un ventilatore di scarico. È lui che rimuoverà un volume significativo contenente fumi tossici e particelle di vernice, l'aria. Prima di entrare nell'ambiente, i filtri speciali sono installati in siti industriali e in scatole professionali. Questi possono essere cartucce di carbone o filtri di pulizia meccanica. Fare un tale elemento con le tue mani è abbastanza semplice, usando gommapiuma, tessuto sintetico.

Non è sufficiente rimuovere semplicemente l'aria inquinata, che fa l'estrattore, è anche necessario compensare la quantità di aria fresca che viene deviata dall'aria fresca. Questo è già fatto dal ventilatore di alimentazione, che è anche dotato di un filtro meccanico per impedire l'ingresso di detriti e foglie. Affinché lo scambio d'aria avvenga in modo uniforme, sarà necessario montare un sistema di canali di ventilazione. Con le tue mani, questo può essere fatto usando un tubo in acciaio inossidabile, tubi speciali in PVC per la ventilazione, o anche tubi per fognatura in PP o PVC adatti come economia.

Schema di ventilazione per cabina di verniciatura

Nel garage devono essere implementati diversi punti di immissione e di immissione di aria. Il calcolo dell'output della ventola di alimentazione e di scarico è una questione molto importante.

Le regole per il calcolo della ventilazione della scatola di colori nel garage:

  • La velocità minima del movimento dell'aria dovrebbe essere di 25 cm al secondo.
  • È necessario controllare non solo la rimozione della polvere dalla scatola, ma anche per pulire l'aria in entrata;
  • Non fare affidamento sulla ventilazione naturale, poiché non può fornire il volume d'aria richiesto, funzionerà in modo non uniforme e solo da pochi punti;
  • Se c'è una tale opportunità, è meglio installare in modo uniforme i canali di scarico sopra l'area di lavoro. Questo può essere fatto realizzando una cornice rigida con le proprie mani, a cui verranno applicate diverse prese d'aria e, ad esempio, teloni o film di polietilene. Così, otterrete una costruzione confortevole a forma di cupola che vi permetterà di rimuovere efficacemente la nebbia spray.
  • È conveniente lavorare in una scatola di colori dotata di timer o programmatore

Calcolo dello scambio d'aria

Il calcolo dello scambio d'aria è fatto dalla formula:

Dove T è la differenza di temperature dell'aria tra ciò che è nella scatola e la temperatura ambiente, Q è il volume della scatola, e 0,36 è il coefficiente di scambio d'aria.

In un garage con un volume elevato, lo scambio d'aria deve verificarsi in proporzione all'aumento del volume della camera di nebulizzazione. Questo è importante nei casi in cui è necessario produrre la pittura su oggetti di grandi dimensioni, ad esempio, camion pick-up o addirittura camion.

Esempio di calcolo dello scambio d'aria richiesto

Assumere v'è una scatola di colori rettangolare 5x4 m altezza del soffitto -.. 3 m vernice è fatta in autunno e la differenza tra l'aria in entrata e di uscita è di 10 gradi.

Secondo la formula, si ottengono i seguenti dati: P = 5 * 4 * 3 * 10 * 0.36 = 216 m3 cubo / ora.

Se si desidera assemblare la cabina di verniciatura con le proprie mani, è meglio calcolare in base ai parametri di scambio d'aria massimo e minimo. Pertanto, è importante ottenere la differenza tra l'aria in entrata e quella in uscita per la zona climatica. Perché la cifra media può raggiungere -30 gradi in inverno, e +50 in estate. Quanto è calda la stanza, puoi ottenere un delta pari a 30-40. Il calcolo con correzione richiederà le prestazioni del sistema di ventilazione - 5 * 4 * 3 * 40 * 0,36 = 816 metri cubi / ora. Come puoi vedere, la differenza tra funzionamento in autunno e inverno può essere più di 4 volte.

In tali condizioni, l'operatore della cabina di verniciatura non avvertirà alcun disagio e sarà possibile eliminare efficacemente la nebbia spray.

attrezzatura

L'investimento principale da un punto di vista finanziario sono i fan. Con le tue mani puoi convertire pompe ad aria, cappe, potenti ventilatori per i sistemi di ventilazione domestica, ma per la camera di verniciatura il rischio principale è un incendio. I ventilatori specializzati includono la regolazione del numero di giri, l'impostazione di timer, programmatori o termostati. Se si prevede di creare la propria ventilazione della cabina di ventilazione, non è superfluo installare sensori lungo il perimetro del fuoco. Satura di sostanze altamente infiammabili, la miscela d'aria è un fattore pericoloso.

Ventola per camera di verniciatura

È importante che il calcolo della capacità di ventilazione, la posizione dei condotti dell'aria non influenzi la qualità del dipinto. Ciò significa che l'esposizione diretta alle correnti d'aria può danneggiare la delicata superficie della vernice fresca. È inoltre necessario rimuovere eventuali ostacoli nel percorso dell'aria, in primo luogo ridurre il carico sui ventilatori e, in secondo luogo, escludere l'ingresso di vari oggetti nei condotti di ventilazione. Una protezione aggiuntiva mediante grigliati aiuterà a prevenire l'assorbimento dei frammenti del film, il materiale pittorico.

Tipi di sistemi di ventilazione

In base al numero di ventole nel sistema di ventilazione, distinguere:

  1. Ventilazione a motore singolo - quando l'aria fresca entra dai canali del soffitto e sotto pressione tutti gli inquinanti si depositano sul pavimento, dove a causa della circolazione naturale vengono portati fuori dalla stanza attraverso i canali nel pavimento.
  2. Ventilazione a due motori: due motori. Superiore sopra l'oggetto e canale del pavimento incorporato.

In tutti i casi, l'installazione di elementi filtranti viene fornita, tuttavia, sotto carico pesante, quando i filtri sono contaminati, il sistema bimotore si manifesta come più efficiente.

In connessione con il fatto che il calcolo della ventilazione viene effettuato per un volume d'aria sufficientemente grande, vale la pena considerare attentamente la ventilazione di alimentazione.

Nei sistemi professionali, il riscaldamento è fornito. Con uno scambio d'aria fino a 1000 metri cubi all'ora, la temperatura nella scatola inizia a giocare un ruolo importante. Alcuni usano recuperatori, ma con queste prestazioni e basse temperature smetteranno di funzionare. Qual è la soluzione? Ridurre la capacità di ventilazione ad un minimo accettabile e organizzare un riscaldamento dell'aria sicuro. Un trattamento qualitativo delle superfici richiede un certo regime di temperatura. L'essiccazione delicata, se riscaldata, consente di essiccare uniformemente i prodotti essiccati.

Come puoi semplificare tutto?

Per ridurre il costo di acquisto di apparecchiature costose utilizzando la scatola in modo irregolare, è possibile aumentare l'efficienza anche del sistema di ventilazione più semplice. Per questo, il lavoro è previsto nelle modalità attiva e passiva. La modalità attiva viene utilizzata per preparare la fotocamera per il funzionamento, per pulirla dalla polvere, per iniettare aria fresca. Il secondo punto è la rimozione della nebbia spray dopo il trattamento del pezzo e la ventilazione attiva per l'operatore. La modalità passiva viene utilizzata durante il funzionamento. Così, non incontrerai grosse perdite di calore, sarai in grado di pulire rapidamente i locali di residui tossici, senza grandi investimenti finanziari.

Ventilazione della cabina di spruzzo

Per dipingere prodotti in metallo (in particolare le auto), vengono utilizzate cabine di verniciatura appositamente attrezzate. Una serie di requisiti tecnici specifici sono presentati a queste premesse. Ventilazione correttamente organizzata nella vernice - uno degli indicatori principali, senza il quale è impossibile il normale funzionamento dell'intera struttura.

Funzioni del sistema di ventilazione

Per il risultato finale del dipinto era qualitativo, è necessario mantenere il livello ottimale di umidità nella stanza, per controllare la purezza e l'intensità del flusso d'aria. Tutti questi fattori influenzano il risultato. La ventilazione premurosa nella camera della vernice svolge tre funzioni principali:

  1. Cancellare le premesse di fumi tossici, che inevitabilmente si distinguono nel processo. Tale pulizia è necessaria per la sicurezza dell'operatore, poiché i vapori accumulati non solo sono dannosi per la salute, ma possono anche causare un incendio o un'esplosione.
  2. Circolazione costante, senza la quale è impossibile ottenere un buon risultato: polvere e varie particelle fini si depositano sulla vernice fresca e rimangono sotto forma di divorzi, shagreen e altri difetti.
  3. Controllo della temperatura e dell'umidità per diversi processi tecnologici.

Il dispositivo di disegno della camera di verniciatura o del garage, se il lavoro viene svolto, è una delle fasi di progettazione più importanti.

Requisiti di base


Esistono condizioni ideali per massimizzare la capacità della cabina di verniciatura:

  1. Temperatura. La maggior parte dei produttori di vernici è orientata a temperatura ambiente - 22-24 ° C. Secondo lo schema di ventilazione, l'aria viene intensamente pompata dalla strada nella camera della vernice, quindi è necessario pensare al sistema di riscaldamento.
  2. Movimento direzionale e uniforme delle correnti d'aria. È quello che fornisce una ventilazione competente della camera di verniciatura. Con questo movimento, il dipinto sarà di alta qualità, senza danni e rifiuto.
  3. L'umidità è compresa tra il 50 e il 70%. L'aria troppo secca farà asciugare troppo rapidamente la vernice.
  4. Posizionamento del sistema di ventilazione. Gli specialisti consigliano di utilizzare un sistema di rinnovo dell'aria verticale per la cabina di verniciatura. Un tale sistema presuppone la fornitura di aria pulita attraverso il soffitto e la sua rimozione attraverso i reticoli nel pavimento. Tuttavia, in condizioni di produzione non industriale, è problematico organizzare un tale sistema. La soluzione è posizionare il cofano a livello del pavimento e posizionare l'aria pulita dietro la schiena dell'operatore.
  5. Calcolo della molteplicità dello scambio d'aria - il rapporto tra il volume dell'aria rimossa / iniettata e il volume della stanza. Mostra quante volte in un'ora l'aria nella scatola dei colori sarà completamente aggiornata. I requisiti per la frequenza dello scambio d'aria variano a seconda delle dimensioni del prodotto da verniciare. Più l'oggetto è dipinto, più alta dovrebbe essere la velocità di aggiornamento dell'aria.

L'osservanza di tutte queste condizioni avrà un effetto favorevole sulla qualità della verniciatura.

Caratteristiche della ventilazione dell'aria nelle camere di verniciatura

Ci sono un certo numero di funzioni del sistema di ventilazione delle scatole per la verniciatura. Questi includono:

  1. La possibilità di controllare la ventilazione delle camere di verniciatura in conformità con l'attuale processo tecnologico - una modalità è necessaria per la verniciatura, e per l'asciugatura è un'altra.
  2. L'opzione migliore per la ventilazione delle camere di verniciatura è l'uso di un sistema dial-up (l'afflusso e lo scarico sono diluiti), piuttosto che un monosistema integrato.
  3. In stanze piccole, è perfettamente ammesso installare una cappa con tiraggio naturale e ventilazione forzata con motivazione meccanica. Pertanto, è possibile effettuare la ventilazione in una piccola scatola o garage, che funzionerà perfettamente e soddisferà tutti i requisiti.
  4. Installazione di ventilazione in modo che i flussi d'aria si muovano verticalmente - l'afflusso di aria fresca dall'alto e il ritiro dei rifiuti - dal basso.

Tutti questi parametri sono gli stessi per lavorare con piccole parti e per pitturare l'auto nel garage.

Cosa devo considerare durante la progettazione?

Idealmente, la scatola dei colori è una stanza pulita e ben ventilata con un microclima determinato e costante. Per ottenere questo risultato, la selezione e l'installazione della ventilazione della scatola di verniciatura dovrebbero ricevere la massima attenzione.

Durante la verniciatura, una grande quantità di sostanze viene rilasciata nell'aria: particelle fini di vernici e solventi, polvere e altre sospensioni. Pertanto, è necessario installare un buon sistema di filtri. Punto importante: i filtri devono essere accessibili, in modo che tu possa cambiarli mentre ti logori.

Anche se nella scatola di verniciatura è installato il sistema di filtraggio di massima qualità, non si deve trascurare la protezione respiratoria personale.

Dalla precisione dei calcoli dipende non solo il risultato del lavoro, ma anche la sicurezza dei pittori. Non consentire il verificarsi di zone in cui i flussi d'aria non circolano e ristagnano. Se una tale zona si forma a livello delle vie aeree, ciò può portare all'avvelenamento dell'operatore.

Tipi di sistemi di ventilazione e loro confronto


Esistono tre tipi principali di sistemi di ventilazione: monomotore, bimotore e aspirazione.

Il sistema di ventilazione a motore singolo è organizzato come segue: l'aria viene pompata nella stanza dall'alto e l'abbassamento della nebbia di vernice e di tutte le particelle pesanti verso il basso. I filtri sono installati nel pavimento, che catturano tutti i contaminanti e li rimuovono. L'installazione di tale sistema sarà giustificata in scatole di piccola capacità.

A differenza di un singolo motore, il sistema di ventilazione bimotore ha le sue peculiarità del sistema di ventilazione delle scatole per la verniciatura. Un motore aggiuntivo estrae l'aria di scarico verso l'esterno. Questo sistema ha prestazioni molto più elevate, ma la sua installazione avrà un costo decente

Il sistema di alimentazione e ventilazione della camera di verniciatura offre diverse modalità di scambio d'aria. Questo è il tipo di ventilazione più ottimale per grandi volumi di lavoro.

Fornitura e ventilazione di scarico

Questo sistema di ventilazione richiede un calcolo accurato, in quanto vi è un grande rischio di "zone morte" - luoghi in cui non c'è sufficiente circolazione d'aria. Ammettere la loro presenza non è assolutamente impossibile. Il calcolo è inoltre necessario per garantire che, in diverse modalità di scambio d'aria, l'attrezzatura per la verniciatura funzioni correttamente.

Tre modalità di funzionamento:

  • Circolazione dell'aria per la sua pulizia e preparazione al lavoro;
  • Mantenere la temperatura ambiente allo stesso livello;
  • Asciugare il prodotto finito.


Importante! Il rapporto tra la ventola di alimentazione e l'estrattore dovrebbe essere 3: 1.

L'alimentazione e la ventilazione di scarico per la camera di verniciatura sono raccomandate per l'installazione in scatole con un grande flusso di ordini.

Come realizzare un sistema di ventilazione in una cabina di verniciatura con le proprie mani

La scatola di pittura può essere acquistata in forma finita, ma non è economica. Più opzioni di bilancio - per equipaggiare una simile videocamera nel garage con le proprie mani.

Le pareti dell'area di lavoro per la verniciatura devono essere a prova di fuoco per evitare un incendio. All'inizio del lavoro, è necessario predisporre un'illuminazione sufficiente. È auspicabile che le sorgenti luminose si trovino intorno al perimetro del sito, in modo che il pittore sia più facile da lavorare. La superficie delle lampade deve anche essere protetta da un materiale denso che sopporti gli effetti di sostanze tossiche (vernici, solventi) e alte temperature.

L'attrezzatura del pavimento gioca un ruolo enorme. È necessario realizzare trincee, che eliminano l'aria di scarico e coprirle con grate speciali. Come un metallo che si sovrappone alla rete di rinforzo adatta, che può essere fatta indipendentemente.

La fase successiva è l'installazione della ventilazione. La cosa principale è calcolare correttamente lo scambio d'aria necessario. Ai ventilatori della camera di verniciatura vengono richieste elevate esigenze, che devono essere costantemente controllate per la praticità e il corretto funzionamento.

I fan che scaricano l'aria inquinata sono posizionati sotto, in speciali trincee sotto la griglia. L'alimentazione d'aria deve essere portata dall'alto. Inoltre è necessario installare ulteriormente la protezione della presa d'aria con una valvola di non ritorno.

Se c'è una tale opportunità, vale la pena acquistare lampade a raggi infrarossi per asciugare il lavoro finito. Tali lampade accorciano il tempo di asciugatura più volte e tutte le particelle fini e le nebulizzazioni vengono rimosse mediante ventilazione.

La ventilazione nel reparto verniciatura dovrebbe essere sicura per l'operatore.

calcolo

Il calcolo corretto è necessario per la selezione dei parametri ottimali del sistema di ventilazione. Se la fornitura di aria è troppo intensa, i processi tecnologici saranno interrotti, con ventilazione insufficiente, gli operatori della malaria sono a rischio.

Per calcolare la capacità della camera di ventilazione, utilizzare la formula P = V × T × 0,36, dove T è la differenza di temperatura tra l'aria di alimentazione e quella richiesta nella camera della vernice, V è il volume d'aria in, e 0,36 è il fattore di molteplicità.

Conoscendo questo parametro, è facile impostare la modalità di ricambio d'aria richiesta. Il calcolo dello scambio d'aria ottimale viene effettuato come segue: il volume dello spazio di lavoro viene moltiplicato per l'indice medio della molteplicità del movimento d'aria.

A seconda dei risultati del calcolo, è possibile capire quale tipo di ventilazione è appropriato in un caso particolare. Al rispetto di tutte le norme di installazione, la camera di verniciatura sarà il più produttiva e sicura possibile.

Raccomandazioni per le apparecchiature di ventilazione nella cabina di verniciatura con le proprie mani

La verniciatura di alta qualità è un processo complesso che richiede il rispetto di una serie di requisiti tecnici obbligatori. Per ottenere prestazioni elevate e soddisfare i requisiti tecnologici, sono disponibili sale speciali - camere di verniciatura, negozi di vernici, garage, ecc.

Un prerequisito per il funzionamento della cabina di verniciatura è la disponibilità di una ventilazione efficace

Una condizione obbligatoria per il funzionamento sicuro di tali strutture è la disponibilità di una ventilazione efficace. Per questo motivo, molte persone sono interessate al problema di organizzare lo scambio d'aria della cabina di verniciatura con le proprie mani. Cosa devo cercare se ho bisogno di ventilazione nel reparto verniciatura?

Informazioni generali

La camera di verniciatura è una stanza speciale, destinata alla verniciatura di alta qualità di varie superfici. Prima di tutto, tali oggetti vengono utilizzati per dipingere su superfici metalliche.

Un livello elevato viene fornito spruzzando le minuscole particelle di inchiostro con il solvente. Una particolare "nebbia" si deposita uniformemente sulla superficie metallica, fornendo l'effetto necessario.

I locali dotati di attrezzatura per la sabbiatura sono inseparabilmente collegati ai negozi. La sabbiatura serve a rimuovere sporco, corrosione e vecchi rivestimenti. Vari materiali abrasivi sono usati per risolvere questo problema.

Una serie di requisiti obbligatori sono imposti sulla disposizione delle cabine di verniciatura. La presenza di un efficace sistema di ventilazione è una di queste condizioni.

Perché abbiamo bisogno di ricambio d'aria nel reparto verniciatura?

  1. Garantire la sicurezza delle persone.
  2. Creazione di condizioni tecnologiche favorevoli.
  3. Conformità ai requisiti di sicurezza.

La ventilazione nei negozi di vernici svolge le seguenti attività:

  • rimozione dei gas di scarico, con un'elevata concentrazione di elementi nocivi;
  • fornitura costante di aria fresca nella stanza con parametri ottimali di pulizia, temperatura, umidità;
  • ricircolo d'aria, cioè il trattamento dei materiali di scarto e il loro uso ripetuto dopo la miscelazione con ossigeno fresco.

La ventilazione della camera di verniciatura può essere di tre tipi:

  1. Fornitura e scarico.
  2. Un monomotore.
  3. Il bimotore.

La ventilazione nel territorio della camera di verniciatura può essere di tre tipi: aspirazione-scarico, monomotore e bimotore

Requisiti e calcolo

Le cabine di verniciatura devono essere dotate di ventilazione di alimentazione e di scarico, con disposizione aggiuntiva del cofano nella parte superiore della stanza. L'uscita dell'aria inferiore è dotata sollevando la griglia di 15-20 cm sopra il livello del piano terra. In questo spazio sono montate prese d'aria con filtri.

Il sistema di ricambio d'aria nella camera di verniciatura deve essere dotato di un sistema di filtraggio su entrambe le sezioni di alimentazione e scarico. Con il suo aiuto, la polvere viene rimossa dalle masse in entrata. All'uscita, le particelle coloranti vengono rimosse dai gas di scarico, con l'aiuto di speciali dispositivi di raccolta della vernice.

Quando si progetta la ventilazione, vengono utilizzati calcoli complessi. È molto importante eseguire un calcolo accurato del tasso di rinnovo dell'aria nella stanza. Perché è così importante?

  1. Troppo flusso d'aria può causare un'interruzione della tecnologia di verniciatura.
  2. Il basso tasso di rifornimento di ossigeno fresco porterà a una bassa efficienza di aerazione e rimozione delle particelle di processo. Questa situazione comporta un alto livello di pericolo per le persone che lavorano sul sito.

Il design della cabina di verniciatura e il suo sistema di ventilazione sono influenzati in modo significativo dalle dimensioni e dalle caratteristiche del design degli oggetti da verniciare nella stanza.

Qui la molteplicità è un indicatore importante, che viene determinato con precisione nel calcolo del sistema di ventilazione. La molteplicità dello scambio d'aria durante l'elaborazione di oggetti con una piccola superficie deve essere cinque volte. Cioè, tante volte l'aria per unità di tempo dovrebbe essere aggiornata.

In strutture progettate per la lavorazione di automobili, la molteplicità aumenta di 50-100 volte. Sulla base dei parametri di molteplicità, non è economicamente conveniente dipingere in camere di piccole dimensioni in veicoli attrezzati per la verniciatura di veicoli.

La camera standard ha una capacità di 15 mila a 30 mila metri cubi di aria all'ora. Tale volume fornisce la creazione di condizioni di lavoro favorevoli per il personale e l'osservanza dei requisiti tecnologici.

La cabina di verniciatura standard ha una capacità di 15 mila a 30 mila metri cubi di aria all'ora

  • lunghezza - 7 metri;
  • larghezza - 4 metri;
  • altezza - 3 metri.

Il volume della stanza è determinato moltiplicando i parametri di lunghezza, larghezza e altezza. Il nostro volume è di 84 metri cubi. Il negozio è usato per dipingere le auto, la sua molteplicità è 90. Calcoliamo la produttività. 84 moltiplicato per 90. Risulta la permeabilità all'aria di 7 560 metri cubi all'ora. L'indicatore è insufficiente e richiede un aumento di circa la metà. Cioè, è necessario aumentare la capacità delle apparecchiature o la dimensione della stanza.

Per calcolare i parametri del sistema di alimentazione e di scarico, è necessario tenere conto dei parametri di pressione e di prestazione dell'apparecchiatura. La pressione è direttamente proporzionale all'area dei filtri. Più filtri "all'ingresso" e "uscita", minore è la pressione.

Dispositivo e circuito

Il design e il layout della ventilazione dipendono dal tipo di sistema e dalle sue caratteristiche. Il sistema di scambio d'aria a motore singolo indica l'alimentazione dell'aria forzata superiore, grazie alla quale la nebbia si deposita con la vernice verso il basso fino agli elementi di scarico.

Con un sistema bimotore, sotto viene montato un motore aggiuntivo. Migliora lo scarico dei gas di scarico oltre lo spazio di lavoro della camera. Questo è il tipo più efficace di ricambio d'aria, ma la sua attrezzatura è economicamente fattibile solo in caso di carichi di lavoro elevati, cioè quando la verniciatura viene effettuata continuamente.

Il sistema di alimentazione e di scarico è calcolato con la possibilità di funzionare in tre modalità:

  1. Flusso d'aria di ingresso e uscita elevato con filtrazione a due vie.
  2. Creazione di condizioni speciali per la verniciatura (regime di temperatura di 30 gradi).
  3. Creazione di condizioni speciali per l'essiccazione (viene fornita aria pura, portata ad una temperatura di 60 gradi).

La ventilazione nel garage per la verniciatura o la verniciatura nel suo dispositivo ha i seguenti elementi strutturali:

  1. Fans.
  2. Elementi riscaldanti (riscaldatori).
  3. Filtri per la raccolta della polvere sulla linea di alimentazione.
  4. Filtri per la depolverazione e la raccolta della polvere sulla linea di scarico.
  5. Trincee e buchi nel pavimento, ricoperti di tralicci.

Lo schema di ventilazione della camera di verniciatura nel garage

Quando si eseguono operazioni di verniciatura, un livello importante di pressione tecnologica è un certo livello di pressione. I risultati necessari sono forniti installando sulle ventole di ingresso e di scarico con potenza regolabile.

Se è necessaria una pressione maggiore, il dispositivo di ingresso si accende a una potenza maggiore. Se hai bisogno di aria scaricata, la ventola "in uscita" passa a una modalità di potenza superiore.

Quando si progetta e si calcola è importante evitare la formazione di "zone morte", dove le masse d'aria possono ristagnare e concentrarsi in una forma inquinata. Un altro importante indicatore di efficienza è la tenuta.

L'elemento costruttivo chiave del reparto verniciatura, che influenza il calcolo, è il pavimento. Questa è la base del cappuccio per la cabina di verniciatura. L'aria di scarico viene estratta attraverso speciali fori tecnologici nel rivestimento del pavimento. La configurazione, la posizione e il numero di tali fori determinano l'efficienza.

Oltre ai fori per la rimozione dell'aria di alta qualità, è possibile utilizzare il principio di sollevamento del pavimento. A causa di questo processo, lo spazio è formato attorno ai bordi delle solette, dove sono montati i dispositivi di estrazione e filtraggio.

Istruzioni sull'attrezzatura

La ventilazione nella cabina di verniciatura può essere equipaggiata con le proprie mani? Si consiglia di organizzare il sistema per la cabina di verniciatura in garage, in quanto è un compito difficile e dispendioso in termini di tempo.

Ma con un grande desiderio e la presenza di tutto il necessario, puoi montare un sistema di ricambio d'aria con le tue mani. Resta inteso che la ventilazione standard del garage per la cabina di verniciatura non è adatta.

Schema di ricambio d'aria nell'area della vernice mediante tecnologia di recupero del calore

Il lavoro sulla regolazione del sistema di ventilazione è fatto dopo il lavoro sulla placcatura dello spazio interno e la connessione di energia elettrica. Dovrebbe essere chiaro che durante la progettazione, la configurazione dovrebbe inizialmente assumere la possibilità di installare un sistema di alimentazione e di scarico.

Istruzioni generali per il montaggio della ventilazione del reparto verniciatura:

  1. Il lavoro inizia dal pavimento dove sono installati elementi di scarico con sistemi di filtri.
  2. Sotto il soffitto è installato un sistema di aspirazione e riscaldamento dell'aria. Filtri, ventole e altre apparecchiature sono installati. Come elementi riscaldanti, si consiglia di utilizzare un asciugacapelli. Per risolvere i problemi con il riscaldamento nella camera media sono sufficienti 5-8 tonnellate. Dieci è un sistema di elementi conduttivi montati in tubi di metallo insieme a un materiale isolante.
  3. Tubi montati, attraverso i quali le masse d'aria vengono alimentate direttamente sull'intero spazio della stanza.

Un fattore importante, che è regolato dalla speciale SNIP, è la fornitura di requisiti di sicurezza nella camera di verniciatura. Per risolvere questo problema è necessario condurre:

  • trattamento con mezzi speciali di superfici di lavoro per creare protezione contro la minaccia di esplosione o incendio;
  • monitoraggio costante del contenuto e concentrazione delle impurità mediante apposito dispositivo di misurazione;
  • aumento del ricambio d'aria nei luoghi di massimo inquinamento e concentrazioni di gas di scarico.

La conformità ai requisiti dei regolamenti edilizi e delle normative nel settore delle apparecchiature di ventilazione nelle camere di verniciatura consente di organizzare il lavoro in modo sicuro ed efficiente.

Dispositivo di ventilazione nella cabina di verniciatura

Il design del sistema di ventilazione è importante per gli alloggi, ma nelle sale di produzione svolge generalmente uno dei loro ruoli principali nella creazione del giusto microclima. Un esempio luminoso di una stanza che non può svolgere le sue funzioni senza ventilazione è la cabina di verniciatura.

Come funziona la camera di verniciatura

Per capire quanto sia importante la ventilazione del veicolo per le auto, è necessario considerare il principio del lavoro di tale negozio. Data la tecnologia di tintura, le scatole in cui viene prodotto sono spazi puliti, chiusi, con un certo microclima. Uno dei criteri principali per la colorazione qualitativa è il mantenimento di un determinato regime di temperatura-umidità.

I processi di colorazione e essiccazione assumono temperature diverse nella stanza. Prima di iniziare il processo di tintura, l'auto è collocata in una scatola e include la ventilazione di scarico per massimizzare la rimozione della polvere. Quindi, includi l'afflusso e inizi a dipingere. In questo momento, l'aria di una certa temperatura e purificata da tutte le impurità entra nella camera dall'alto, attraverso i condotti dell'aria, e attraverso i fori speciali "copre" l'auto.

I filtri di scarico rimuovono la nebbia di vernice risultante, saturata con solventi, vernice, vernice, attraverso il sistema di filtrazione nell'atmosfera. Nel pavimento, sotto l'auto, ci sono filtri a reticolo che assorbono anche in parte le particelle pesanti che cadono dei materiali coloranti.

Alla fine della colorazione, la camera viene bruciata (circa 5-7 minuti) - completamente pulita dalla vernice e dalla nebbia di vernice. L'afflusso viene portato a una temperatura più alta e l'attrezzatura di scarico viene messa in modalità di ricircolo. Viene creato un microclima, che è richiesto dalla tecnologia di colorazione con vernici appropriate. Operando in determinate modalità, il sistema di ventilazione nella cabina di spruzzatura mantiene una temperatura ambiente di almeno 85 ° C in questo processo.

Importante! Al fine di evitare correnti d'aria, "vortici", "zone morte", traendo aria dalle stanze adiacenti, è necessario calcolare correttamente la capacità del sistema. L'errato funzionamento della ventilazione porta a un risultato di scarsa qualità.

Caratteristiche del sistema di ventilazione delle scatole per la verniciatura

La ventilazione delle camere di verniciatura per la verniciatura di auto ha caratteristiche specifiche:

  • In base al processo tecnologico, quando si utilizzano diversi regimi di temperatura, è necessario regolare l'intensità dei flussi d'aria e la loro temperatura.
  • Per le piccole stanze, la ventilazione è consentita con motivazione meccanica e ventilazione con tiraggio naturale. Per il resto, l'intero sistema è automatizzato.
  • È consigliabile utilizzare un sistema non monosistema (tutte le apparecchiature sono integrate in un unico sistema), ma un set-up (la presenza di sistemi di alimentazione e di scarico separati).
  • L'afflusso dovrebbe essere 1/3 più forte del cofano. Questo per garantire che una cappa più potente non aspiri aria, polvere, umidità dalle altre stanze.
  • Il tasso di ricambio dell'aria è impostato su un minimo di 40 volte all'ora. A seconda delle dimensioni dell'auto, viene aumentato a 100. Questo indicatore della concentrazione massima consentita influisce sulla salute delle persone e sulla qualità delle superfici verniciate.
  • Molti proprietari di cabine di verniciatura usano il pavimento come un cappuccio aggiuntivo.
  • Fondamentalmente la posizione dei condotti: l'afflusso di aria fresca riscaldata viene effettuata attraverso i fori dall'alto verso il basso, e l'uscita di quella inquinata è dal basso (dalla camera) e verso l'alto (verso il tetto).

Funzioni di ventilazione in scatole per verniciatura auto

La cabina di verniciatura per la ventilazione Pribochnaya per auto richiede una selezione particolarmente attenta. Prima che l'aria dalla strada, stretta dalla ventola di alimentazione, entri nella camera della vernice, passa tre elementi filtranti.

  1. Il primo, pulizia approssimativa, è appena dietro la ventola, elimina le masse d'aria dalla polvere, particelle pesanti.
  2. Il secondo (post-pulizia) si trova dietro l'apparecchiatura di riscaldamento.
  3. Il terzo (pulizia fine) - pulisce finalmente l'aria e si trova direttamente davanti al condotto dell'aria della camera di verniciatura.

Importante! La posizione dei filtri dovrebbe essere tale da poter essere facilmente revisionata, sostituita in caso di contaminazione. Gli elementi filtranti "filtrati" influenzano la velocità del movimento dell'aria e, di conseguenza, la qualità delle auto verniciate.

La presenza di apparecchiature di riscaldamento consente di regolare la temperatura del flusso d'aria da 30 a 85 ° C e oltre. I condotti di ventilazione situati sul soffitto hanno aperture attraverso le quali l'aria entra in una camera di nebulizzazione ad una certa velocità.

Aspiratore con velocità regolabile del motore, disposto nella parte inferiore del muro. Quindi, durante il processo di colorazione e spurgo della scatola, funziona a piena potenza. Durante l'asciugatura, l'unità funziona in modalità di ricircolo, quindi la presa d'aria di scarico è parziale, solo il 10%.

Per una deviazione qualitativa dell'aria satura di sostanze nocive e nebulizzazione, sul pavimento sono installate trincee speciali, sopra le griglie metalliche. Le camere di scarico nella ventilazione posizionata nel pavimento, sotto l'auto verniciata, risparmiano il consumo di vernice. Ciò è dovuto alla "ritrazione" dell'aria inquinata nello stesso momento delle particelle coloranti che si trovano sulla superficie prima dell'estrazione. Tutta l'aria di scarico deve necessariamente passare attraverso il sistema di filtrazione prima di essere rimossa nell'atmosfera.

Calcolo della ventilazione della cabina di verniciatura

La fase importante del dispositivo di ventilazione nella camera di verniciatura è il suo calcolo. È chiaro che un tale dannoso, in base al suo scopo tecnologico, stanza, dovrebbe avere più scambio d'aria. Il suo calcolo viene eseguito secondo la formula:

P = (t₁-t₂) xVx0.36, m3 / h,

dove t₁-t₂ è la differenza di temperatura nella strada e nella stanza della camera di verniciatura,

V è il volume della stanza, m3,

Ad esempio, prendere una camera con dimensioni: lunghezza - 6,5 m, larghezza - 5,0 m, altezza - 3,5 m Da, soprattutto auto colorazione si verifica durante la stagione calda, la più grande differenza di temperatura di circa 13 °. C. Sostituendo tutti i valori nella formula, otteniamo:

La cifra stimata indica quanta aria deve essere pompata nella scatola in 1 ora. È chiaro che per questo esempio, è necessario dotare la camera di ventilazione di scarico con motivazione meccanica. Inoltre, per una stanza così grande, è necessario installare un cappuccio aggiuntivo sotto forma di un pavimento a traliccio.

Ventilazione nella cabina di verniciatura con le mani: lo schema del dispositivo

  • Lo scambio d'aria è calcolato.
  • Sulla base del calcolo, viene selezionato un condotto di una certa sezione trasversale. Fondamentalmente, vengono utilizzate scatole di acciaio zincato o inossidabile. Connessioni - flangiate, il materiale della produzione di fissaggio deve corrispondere al materiale del condotto.
  • Di conseguenza, i parametri di progettazione dello scambio d'aria sono apparecchiature di ventilazione selezionate, filtri, aerotermo.
  • Nel pavimento si rompe la profondità delle scanalature di 150-200 mm, a cui viene aspirato il condotto di scarico ed è necessariamente sigillato. Un rivestimento del pavimento è in metallo perforato. Puoi semplicemente realizzare una costruzione saldata di barre e angoli di rinforzo.

L'installazione di ventilazione nella cabina di verniciatura con le proprie mani è possibile, se si rispettano tutti i requisiti normativi, effettuare i calcoli corretti. Elementi metallici complessi possono essere realizzati su ordinazione, installandoli in modo indipendente.

Importante! Il cofano di scarico è montato sul tetto. Ricordate che l'uscita delle particelle coloranti cabina di verniciatura, perché contemplano una "trappola" per il vento, che non ha ottenuto nel parcheggio, dove le auto parcheggiano i vostri clienti.

Principio di funzionamento e regole per il calcolo del sistema di ventilazione della scatola di verniciatura

La camera per la verniciatura di metallo, legno, plastica è una complessa struttura ingegneristica. Dovrebbe essere accettabile per eseguire lavori ad alto livello di microclima. Coppie di vernici e solventi sono esplosivi e influenzano negativamente anche il corpo umano e l'ambiente. Pertanto, il calcolo della ventilazione della camera di verniciatura non è una formalità, ma la base per l'effettivo funzionamento dell'intero progetto. Aprire le finestre e "meteo" le coppie è impossibile. Ciò comporterà multe significative e con ripetute violazioni - la chiusura dell'impresa.

Funzionamento della cabina di verniciatura

Questa è una stanza specializzata in cui vengono eseguiti due tipi di lavoro:

  • verniciatura su superfici metalliche, in legno e plastica. La specificità del processo è associata al rilascio di polveri sottili da vernici e solventi. Non si sistema, ma rimane in uno stato sospeso. Ciò influenza negativamente la qualità della vernice, aumenta la probabilità di combustione spontanea ed esplosione, in modo negativo influenza la situazione ambientale locale attorno all'azienda. Pertanto, la stazione è dotata di un sistema di ventilazione e filtrazione dell'aria;
  • Pulizia di superfici metalliche mediante sabbiatura. La camera di verniciatura è composta da almeno due stanze: la prima per la pittura, la seconda per la preparazione della superficie dipinta. La sabbiatura viene effettuata con materiali abrasivi finemente dispersi, ad esempio sabbia di fiume. Una sospensione di materiale abrasivo, piccole particelle metalliche e ruggine è costantemente presente nell'aria. Devono essere filtrati e forniti alla stanza con aria fresca. A tale scopo, viene installata la ventilazione di alimentazione e scarico con i filtri.

Lo schema della scatola sulla verniciatura consiste di quattro cicli, per ognuno dei quali è necessario progettare condizioni di ventilazione speciali:

  1. Applicazione di uno strato di vernice.
  2. Spurgare con aria fredda.
  3. Essiccazione a una temperatura di + 60-80 0 C.
  4. Raffreddamento.

Requisiti per il sistema di ventilazione

Sulla base di quattro cicli del processo di lavoro durante l'esecuzione di lavori di verniciatura, la ricerca di persone nella stanza e un elevato rischio di esplosione di una miscela di vernice e solvente, la ventilazione deve soddisfare una serie di requisiti:

  • Garantire l'assoluta sicurezza delle persone nella stanza;
  • prevenire l'accumulo nell'aria della concentrazione massima ammissibile (MPC) di sostanze esplosive e composti chimici;
  • raffreddamento e riscaldamento delle correnti d'aria in ingresso alla temperatura richiesta per ogni ciclo di processo;
  • Filtrare polvere, vernice, sostanze abrasive.

Tipi di ventilazione per la scatola dei colori

Per la cabina di verniciatura, si consiglia di utilizzare il sistema di alimentazione e ventilazione di scarico con motivazione naturale e artificiale:

  • Un monomotore. Le valvole di alimentazione dell'aria esterna si trovano sotto il tetto. La rimozione delle masse d'aria usate viene effettuata naturalmente attraverso i fori nel pavimento;
  • bimotore. I fan si trovano sia nel punto di consegna che nei punti di rimozione dell'aria. Il sistema è completamente gestito da uno schema di ricambio aereo forzato. Questa opzione - un dispositivo più efficiente e costoso rispetto alla ventilazione a motore singolo.

Caratteristiche di design

Nel processo di progettazione, gli sviluppatori utilizzano una diversa letteratura normativa. Le informazioni di base sono contenute in SNiP 41-01-2003 "Riscaldamento, ventilazione e aria condizionata". Anche alcuni dei dati calcolati e altre norme sono disponibili in: NPB 105-03 "Definizione di categorie di locali, edifici e installazioni esterne per pericolo di esplosione e incendio"; NPB 239-97 "Canali dell'aria. Metodo di prova per la resistenza al fuoco ".

Direzione del movimento dell'aria nella scatola dei colori

Nella rete, puoi trovare molta letteratura con consigli di progettazione applicata, ma vale la pena prendere in considerazione alcune delle sfumature:

  • Un'aspirazione locale viene proiettata per unità di apparecchiature di processo. Per ogni punto di recinzione, il suo condotto di ventilazione. Non è consentita la miscelazione di flussi provenienti da diverse aree tecnologiche;
  • Il sistema di alimentazione dell'aria è installato nello spazio inter-soffitto. All'esterno sono visibili solo le griglie di ventilazione. L'immissione di aria avviene attraverso un tubo all'estremità del quale si trova la ventola. Dopo di ciò, viene installato un riscaldatore, che riscalda l'afflusso a + 29-30 ° C. Dopo il riscaldamento, l'aria viene inviata attraverso la barriera dagli elementi del filtro ed entra nella scatola dei colori;
  • alimentazione e ventilazione di scarico sono dotati di tapparelle meccaniche e automatiche per la regolazione della pressione. Questo schema consente di regolare con precisione la velocità e la pressione del flusso nella camera di ventilazione;
  • i ventilatori per l'estrazione sono progettati con design a prova di esplosione. È severamente vietato installarli nello spazio interspaziato. Solo al di fuori della stanza nel tubo di scarico;
  • La ventilazione di scarico è dotata di due fasi di filtrazione dell'aria. Il primo passo assorbe la vernice e il solvente. Il secondo, più spesso un filtro a carbone, impedisce alla polvere di entrare nell'atmosfera;
  • Per creare condizioni più confortevoli nelle scatole, sono installati sistemi di docce ad aria per i lavoratori. Prima di essere presentato al consumatore, subisce una filtrazione approfondita. L'intensità del flusso e il numero di punti sono calcolati da una formula speciale;
  • la velocità di movimento delle masse d'aria all'interno della camera di verniciatura e asciugatura non deve superare 0,3 m / s;
  • la ventilazione viene calcolata sia per il lavoro attivo durante la fase preparatoria, sia per riscaldare la stanza a + 60-70 0 C per l'essiccazione di prodotti verniciati. Per il primo processo, l'aria viene alimentata attraverso le valvole di alimentazione e riscaldata a +30 0 C. Per il secondo sono necessari una temperatura più elevata e un ciclo di scambio d'aria chiuso. La circolazione viene effettuata miscelando costantemente le masse d'aria, l'erogazione è solo il 15% del volume totale;
  • I tubi di scappamento dalla ventilazione di scarico vengono erogati all'altezza massima, ma non meno di 2 m dal livello del tetto. Questo requisito è molto importante per la ventilazione a motore singolo. Più alto è il tubo, più intensa è la rimozione dell'aria di scarico;
  • Oltre al disegno principale, le prese d'aria per la zona superiore sono previste nel progetto. Sono installati su aree con maggiore rilascio di calore.
Progetto di esempio

Molteplicità di ricambio d'aria

Un parametro molto importante per il calcolo della ventilazione della camera di nebulizzazione. Caratterizza l'intensità della completa sostituzione dell'aria all'interno dei locali. Per il tipo progettato, non esiste una regolamentazione rigorosa sulla frequenza dello scambio d'aria. Tutto dipende dal MPC delle sostanze nocive.

Se la scatola è progettata per dipingere piccoli oggetti, allora è abbastanza per fornire 5-10 volte / ora. Quando si lavora con oggetti di grandi dimensioni, ad esempio le auto, l'intensità del sistema di ventilazione dovrebbe essere 100 o più volte / h.

Pavimento della scatola di pittura

Il pavimento della scatola di verniciatura è un elemento strutturale della ventilazione di scarico. L'aria di scarico, i vapori di vernice e solvente, la polvere abrasiva vengono rimossi dalla stanza. Esistono due schemi di installazione:

  1. L'aria di scarico viene rimossa attraverso le trincee posate direttamente nel pavimento. La pressione viene pompata dalla ventola di scarico installata nel tubo.
  2. Sul reticolo montato sul pavimento grezzo, l'altezza di 150-200 mm. Nella cavità formata, vengono installati filtri per catturare vernice e altri composti chimici.

emissione

Gli espulsori fanno parte delle apparecchiature di ventilazione progettate per rimuovere in modo sicuro composti esplosivi, come i vapori. L'aria pulita ad alta pressione viene introdotta nella camera di ventilazione, dove si mescola con i vapori esplosivi. Il cambio d'aria è più veloce e più sicuro.

Metodo di espulsione per la ventilazione di scarico

Filtri per sistemi di ventilazione

I filtri sono installati all'ingresso e all'uscita della ventilazione di alimentazione e di scarico. Ci sono diversi tipi:

  • filtro di pulizia di base. È installato direttamente all'ingresso delle masse d'aria. Mantiene la polvere grossolana. Protegge il filtro per la purificazione dell'aria;
  • filtro fine. È installato sulla ventilazione di alimentazione. Mantiene polvere fine, fino a 4 micron di dimensioni. È costituito da strati esterni di protezione e filtraggio interno. Costoso, ma efficace. Se si utilizza un sistema a più stadi per pulire l'aria di alimentazione, è necessario sostituirlo non più di una volta all'anno;
  • filtro di cartone. Installato sul cappuccio. Il suo compito principale è l'assorbimento di olio, vernice e solventi. Mezzi efficaci di purificazione primaria dell'aria di scarico;
  • filtro a carbone. È installato nel sistema di ventilazione degli scarichi dopo il cartone. Toglie i resti di polvere e vernice.

conclusione

La ventilazione delle cabine di spruzzatura dovrebbe impedire alle sostanze nocive di entrare nell'atmosfera, così come posti di lavoro sicuri per i dipendenti. La progettazione di sistemi di ricambio d'aria comporta l'elaborazione di una grande quantità di dati e una selezione qualificata di attrezzature. Tale ambito di attività è possibile solo per uno sviluppatore professionista del sistema di ventilazione.

Nella compagnia "Mega.ru" troverai proprio questi specialisti. Lavoriamo nel territorio di Mosca e nella regione di Mosca, nonché nelle regioni più vicine della Federazione Russa. Stiamo considerando opzioni per la cooperazione a distanza. Per consigli su tutte le questioni di interesse, si prega di contattare i nostri specialisti. Coordinate e modi di comunicazione sono indicati nella pagina "Contatti".