Fornitura e ventilazione di scarico: il principio di funzionamento e le caratteristiche della disposizione

Quanto spesso arieggiamo la stanza? La risposta dovrebbe essere il più onesta possibile: 1-2 volte al giorno, se hai dimenticato di aprire la finestra. E di notte quante volte? Domanda retorica Secondo gli standard sanitari e igienici, la massa d'aria totale nella stanza in cui le persone sono costantemente situate dovrebbe essere completamente aggiornata ogni 2 ore.

Una delle soluzioni automatizzate per questo compito è la ventilazione di alimentazione e scarico (PVV) della stanza.

Cos'è la ventilazione?

Con la ventilazione convenzionale si intende il processo di scambio di masse d'aria tra uno spazio chiuso e l'ambiente. Questo processo molecolare-cinetico consente di rimuovere il calore e l'umidità in eccesso mediante un sistema di filtrazione.

La ventilazione garantisce inoltre che l'aria nella stanza soddisfi i requisiti sanitari e igienici, il che impone i propri limiti tecnologici alle apparecchiature che generano questo processo.

Il sottosistema di ventilazione è un insieme di dispositivi e meccanismi tecnologici per la raccolta, la rimozione, il trasferimento e la purificazione dell'aria. Fa parte di un sistema integrato di comunicazioni di locali ed edifici.

Raccomandiamo di non confrontare i concetti di ventilazione e aria condizionata - categorie molto simili che hanno un certo numero di differenze.

  1. L'idea principale L'aria condizionata fornisce supporto per determinati parametri dell'aria in uno spazio ristretto, ovvero temperatura, umidità, grado di ionizzazione delle particelle e simili. La ventilazione produce anche una sostituzione controllata dell'intero volume di aria attraverso l'afflusso e il deflusso.
  2. La caratteristica principale. L'impianto di climatizzazione funziona con l'aria che si trova nella stanza e l'afflusso di aria fresca stessa può essere del tutto assente. Il sistema di ventilazione funziona sempre al limite dello spazio chiuso e dell'ambiente attraverso lo scambio.
  3. Mezzi e metodi. A differenza della ventilazione in forma semplificata, il condizionamento è uno schema modulare di più unità, che elabora una piccola parte dell'aria e mantiene quindi i parametri sanitari e igienici dell'aria nella gamma specificata.

La ventilazione può essere estesa a qualsiasi scala richiesta e fornisce, in caso di emergenza nella stanza, una sostituzione abbastanza rapida dell'intera massa d'aria con potenti ventole, riscaldatori, filtri e un sistema di tubazioni ramificate.

Esistono diverse classi di ventilazione che possono essere divise in relazione al modo di generazione di pressione, distribuzione, architettura e scopo.

L'iniezione di aria artificiale nel sistema viene eseguita con l'aiuto di impianti a pressione - ventilatori, ventilatori. Aumentando la pressione nel sistema di condotte, è possibile spostare la miscela gas-aria su lunghe distanze e in quantità considerevole.

Questo è tipico per impianti industriali e strutture pubbliche con un sistema di ventilazione centralizzato.

Considerare i sistemi di ventilazione locali (locali) e centrali. I sistemi di ventilazione locali sono soluzioni specifiche "puntuali" per locali specifici in cui è necessario un rigoroso rispetto delle norme.

La ventilazione centralizzata offre l'opportunità di creare un normale ricambio d'aria per un numero significativo di stanze identiche.

E l'ultima classe di sistemi: fornitura, scarico e combinato. I sistemi di ventilazione di alimentazione e scarico forniscono simultaneamente l'afflusso e lo scarico di aria nello spazio. Questo è il sottogruppo più comune di sistemi di ventilazione.

Tali progetti offrono facile scalabilità e manutenzione per i più diversi locali di tipo industriale, ufficio e residenziale.

Base fisica del sistema di ventilazione

Il sistema di alimentazione e ventilazione è un complesso multifunzionale di lavorazione ultra rapida della miscela gas-aria. Anche se questo è un sistema di trasporto forzato di gas, ma si basa su processi fisici abbastanza comprensibili.

La stessa parola "ventilazione" è strettamente correlata al concetto di convezione. È uno degli elementi chiave nel movimento delle masse d'aria.

La convezione è il fenomeno della circolazione per energia termica tra i flussi di gas caldi e freddi. C'è una convezione naturale e forzata.

Una piccola fisica scolastica per capire l'essenza di ciò che sta accadendo. La temperatura nella stanza è determinata dalla temperatura dell'aria. I portatori di energia termica sono molecole.

L'aria è una miscela di gas multimolecolare costituita da azoto (78%), ossigeno (21%) e altre impurità (1%).

Essendo in uno spazio chiuso (stanza), abbiamo una non uniformità di temperatura rispetto all'altezza. Ciò è dovuto all'eterogeneità della concentrazione di molecole.

Data l'uniformità della pressione del gas in uno spazio chiuso (stanza), secondo l'equazione di base della teoria cinetico-molecolare: la pressione è proporzionale al prodotto della concentrazione di molecole alla loro temperatura media.

Se la pressione è la stessa ovunque, allora il prodotto della concentrazione di molecole per la temperatura nella parte superiore della stanza sarà equivalente allo stesso prodotto di concentrazione alla temperatura:

Più bassa è la temperatura, maggiore è la concentrazione di molecole e quindi maggiore è la massa totale del gas. Pertanto, dicono che l'aria calda è "più leggera", e il freddo è "più pesante".

In relazione a quanto sopra, diventa chiaro il perché L'alimentazione (afflusso) di aria è solitamente fornita dal fondo della stanza, e l'uscita (scarico) - dall'alto. Questo è un assioma! Che deve essere considerato durante la progettazione del sistema di ventilazione.

Caratteristiche di alimentazione e ventilazione di scarico

La ventilazione di alimentazione e di scarico interagisce con due diversi flussi d'aria, che vengono successivamente elaborati.

In PVV, tutte le attrezzature necessarie e i sistemi aggiuntivi sono alloggiati in un unico telaio, che può essere installato all'interno della loggia, in soffitta, sul muro esterno della casa, ecc.

Il design speciale dell'installazione offre ampie opportunità per garantire la ventilazione di qualsiasi numero di stanze nell'edificio.

Oltre alla funzione base del movimento dell'aria, la ventilazione di alimentazione e di scarico comprende il seguente arsenale di sottosistemi ausiliari e funzioni aggiuntive:

  • raffreddamento e riscaldamento dell'aria
  • ionizzazione e umidificazione delle particelle
  • disinfezione e filtrazione dell'aria.

Consideriamo un tipico ciclo di lavoro del sistema di alimentazione e di ventilazione, che si basa su un modello di trasporto a due circuiti.

Nella prima fase, l'aria fredda viene prelevata dall'ambiente e l'aria calda viene estratta dalla stanza. Su entrambi i lati dell'aria passa il sistema di pulizia.

Dopo che l'aria fredda viene trasferita al riscaldatore (riscaldatore) - tipico per PVV con recupero di calore. Inoltre, il calore del gas freddo viene trasferito dall'aria calda di scarico, tipica dei sistemi convenzionali.

Dopo il riscaldamento e lo scambio di calore, l'aria di scarico viene scaricata attraverso un condotto esterno e l'aria fresca riscaldata viene immessa nella stanza.

I principi fondamentali della fornitura e della ventilazione di scarico sono efficienza ed economia.

Lo schema classico di alimentazione e ventilazione dei gas di scarico presenta i seguenti vantaggi:

  • un alto grado di purificazione del flusso di input
  • funzionamento accessibile e manutenzione di elementi rimovibili
  • integrità e modularità della struttura.

Per estendere le unità di trattamento dell'aria funzionali dotate di unità ausiliarie di controllo e sistemi di filtraggio controllo, sensori, SELFTIMER, silenziatori, rivelatori sovraccarico motore, blocchi di recupero per pallet condensa e m. P.

Fornitura e ventilazione di scarico di cosa si tratta?

Fornitura e ventilazione di scarico

L'articolo descrive la fornitura e la ventilazione dei gas di scarico, le caratteristiche del dispositivo, le caratteristiche, le qualità, i vantaggi e la mancanza pratica di carenze.

Anche se la stanza ha una decorazione squisita e il design e l'arredamento migliori e costosi, può ancora portare disagio. E perché? Perché non c'è ventilazione, non c'è aria fresca nella stanza. E in assenza di aria fresca, qualsiasi organismo si sente molto male.

Tipi di ventilazione

La ventilazione nella stanza è denominata la fornitura di aria dall'esterno all'interno della stanza necessaria. Questo processo può essere un metodo naturale o elettromeccanico, cioè un metodo artificiale. È necessario fornire un ambiente confortevole per il lavoro o la vita. La ventilazione è di tre tipi principali: aspirazione, scarico e anche ibrido, cioè alimentazione e scarico.

Fornitura: fornisce aria dalla strada, la pulisce da polvere e sporcizia e, se necessario, riscalda. Scarico: rimuove l'aria dalla stanza, ma già riscaldata e sporca. Per un maggiore effetto e una migliore ventilazione, vengono combinati due metodi e si ottengono la fornitura e lo scarico. Questa opzione è la più comune ed è più equilibrata.

Cos'è un sistema naturale e artificiale?

La ventilazione naturale funziona senza l'ausilio di una varietà di apparecchiature elettriche, come ventilatori e motori elettrici. Tale sistema funziona a causa di fattori naturali: differenza di temperatura, pressione del vento, variazione della pressione in base alla differenza di altezza. L'installazione di tale ventilazione è abbastanza semplice e accettabile per la politica dei prezzi, affidabile nel funzionamento. Nella costruzione tipica, tali sistemi sono ampiamente utilizzati nei pozzi di ventilazione nei corridoi e nelle cucine degli appartamenti. Ma il loro lato negativo è che dipendono da fattori esterni, ed è assolutamente impossibile da regolare, il che complica enormemente l'uso.

La ventilazione artificiale, o come viene anche chiamata meccanica, è il sistema più comune e popolare, perché è più perfetta e viene utilizzata quando il naturale non è sufficiente. Include dispositivi elettromeccanici, come vari ventilatori, filtri, riscaldatori ad aria e altri elementi che rendono questo sistema più moderno ed efficiente. Sono completamente indipendenti dal loro ambiente e dalle condizioni climatiche, svolgono chiaramente il compito che è loro assegnato e garantiscono pienamente il comfort per il loro padrone.

Qual è la fornitura e la ventilazione di scarico

Questa è la ventilazione più efficace, la cui base è la sostituzione dell'aria inquinata usata nella stanza con quella pulita dalla strada, cioè, assicura un flusso costante di aria fresca e attinge dai locali uno stagnante. Tale sistema si basa sulla creazione e l'uso di due controflussi di aria. Di solito è creato sulla base dei sottosistemi di estrazione e afflusso, con i propri filtri, ventilatori e altri dispositivi necessari, o su una unità che lavora contemporaneamente sul cofano e sull'ingresso.

La ventilazione di alimentazione e di scarico è molto comoda e facile da installare e utilizzare, oltre ad avere una serie di proprietà aggiuntive. Ad esempio, il recupero del calore, questo processo aumenta parzialmente la temperatura dell'aria di alimentazione con l'aiuto del calore dell'aria, proveniente dall'interno della stanza. Ciò consente di risparmiare notevolmente energia elettrica, poiché l'energia viene spesa solo per l'organizzazione dei flussi d'aria e non viene spesa per il riscaldamento. A causa del recupero, il riscaldamento dell'aria in ingresso può essere completato con un riscaldamento ad acqua o elettrico.

Il vantaggio della fornitura e della ventilazione di scarico

Innanzitutto, costringe la sostituzione dell'aria in ogni stanza, e in secondo luogo, produce tutto il trattamento necessario, cioè il riscaldamento e la purificazione. In alcuni sistemi viene fornita l'umidificazione dell'aria, ciò avviene entro certi limiti a causa dell'umidità in ingresso rilasciata nel canale nel flusso di aria fresca. Poiché tutti i meccanismi producono determinati rumori, possono essere inclusi nei sistemi speciali silenziatori o scatole antirumore. Con il suo aiuto, l'umidità in eccesso viene rimossa dalle stanze con umidità elevata, bagni, un bagno e una cucina. Tale ventilazione nell'appartamento può essere effettuata sotto forma di monoblocchi di piccole dimensioni, pur avendo un design bello, bello ed elegante. Un sistema di questo tipo può essere appeso direttamente sulla superficie del muro e si adatta bene all'interno di ogni stanza.

Dove è installata la ventilazione, una persona non sperimenterà mai disagio e una sovrabbondanza di acido carbonico. In queste stanze, sempre con aria fresca e pulita, non ci sono odori sgradevoli, stupidità e fastidio, eccessiva umidità elevata. Prima di installare la fornitura e la ventilazione di scarico, è necessario eseguire una serie di lavori preparatori, effettuare i calcoli necessari e scegliere il tipo migliore di attrezzatura tenendo conto di tutte le proprietà di questa stanza. Con una corretta installazione, tale ventilazione garantirà un costante buon umore e benessere.

L'articolo ti è sembrato interessante? Dillo ai tuoi amici a questo proposito:

Cos'è la ventilazione?

A differenza dei condizionatori d'aria, che non sono ancora essenziali, i sistemi di ventilazione sono installati in tutti gli edifici residenziali ed uffici. La disponibilità di sistemi di ventilazione è così importante che i requisiti per le loro caratteristiche tecniche hanno forza di legge e sono prescritti nelle Norme e regole di costruzione (SNiP). Tutto ciò è spiegato dal fatto che in assenza di ventilazione in spazi chiusi, aumenta la concentrazione di anidride carbonica e altre sostanze nocive. Ciò influisce negativamente sulla salute delle persone, provoca mal di testa, sonnolenza, perdita di efficienza. Parte del problema può essere risolta ventilando periodicamente la stanza, ma in questo caso, insieme a aria fresca, polvere, odori vari, il rumore della strada entra dentro. Inoltre, devi costantemente aprire e chiudere la finestra o la finestra.

Per risolvere tutti questi problemi e ci sono sistemi di ventilazione. Poiché il calcolo di questi sistemi è molto più complicato del calcolo dei parametri di un condizionatore d'aria domestico, qui possiamo solo parlare dei termini e dei concetti di base utilizzati nella progettazione dei sistemi di ventilazione, nonché di introdurre l'attrezzatura tipica utilizzata nella loro costruzione.

Ventilazione naturale

La ventilazione naturale dei locali è determinata dalla differenza tra le temperature dell'aria esterna e della stanza e la forza del vento. La pressione del vento dell'aria esercita pressione su un lato dell'edificio, spingendo l'aria nella stanza, e dal lato sottovento, a spese della diluizione, aspira l'aria fuori dalla stanza. Lo scambio d'aria dipende dal tipo di materiale da costruzione delle pareti dell'edificio. Legno, mattoni ben fatti entrare nell'aria. Pareti in calcestruzzo, pittura con la loro pittura ad olio, intonaco di cemento riducono significativamente la permeabilità all'aria. Al fine di migliorare la ventilazione naturale ricorrere alla messa in onda dei locali attraverso finestre, finestre, traversi.

Per migliorare la ventilazione naturale delle pareti degli edifici residenziali, vengono aperti i condotti di ventilazione dei gas di scarico, che si aprono in cucina, in bagno e in bagno. Finiscono sul tetto con speciali ugelli: deflettori, che aumentano l'aspirazione dell'aria a causa della forza del vento. Nelle abitazioni moderne, i sistemi con ventilazione canalizzata non sempre assicurano la rimozione dell'aria dall'appartamento. Spesso c'è un fenomeno sfavorevole come la trazione ribaltante. In questi casi, attraverso i condotti di ventilazione, entrano nei locali odori e polvere estranei, il che crea il pericolo di diffondere sporcizia e infezioni da un appartamento all'altro. Per migliorare lo scambio d'aria negli alloggi, è possibile utilizzare i ventilatori elettrici nel condotto di scarico

Ventilazione meccanica

Nei sistemi di ventilazione meccanica vengono utilizzate attrezzature e dispositivi (ventilatori, motori elettrici, generatori d'aria, depolveratori, sistemi automatici, ecc.) Che consentono di spostare l'aria su distanze considerevoli. Il costo dell'elettricità per il loro lavoro può essere abbastanza grande. Tali sistemi possono fornire e rimuovere l'aria dalle aree locali della stanza nella quantità richiesta, indipendentemente dalle condizioni mutevoli dell'ambiente circostante. Se necessario, l'aria è soggetta a vari tipi di trattamento (pulizia, riscaldamento, umidificazione, ecc.), Che è praticamente impossibile nei sistemi di ventilazione naturale.

Va notato che in pratica, spesso chiamato cosiddetta ventilazione mista, cioè ventilazione sia naturale che meccanica. In ogni progetto particolare, viene determinato quale tipo di ventilazione è la migliore in termini di igiene e igiene, ed economicamente e tecnicamente più razionale.

Ventilazione dell'aria fresca

I sistemi di alimentazione - uno dei tipi di ventilazione meccanica, servono a fornire aria pulita a camere ventilate anziché a una remota. L'aria di alimentazione, di norma, viene sottoposta a un trattamento speciale (pulizia, riscaldamento, umidificazione, ecc.) Con l'aiuto dell'attrezzatura aggiuntiva corrispondente.

Ventilazione di scarico

La ventilazione di scarico rimuove l'aria di scarico contaminata o riscaldata dalla stanza (negozio, recinzione). In generale, sia i sistemi di ventilazione interni che i sistemi di scarico sono forniti all'interno. Le loro prestazioni dovrebbero essere bilanciate, tenendo conto della possibilità che l'aria entri nelle stanze adiacenti o dai locali adiacenti. Le stanze possono anche essere fornite con un solo scarico o solo un sistema di ventilazione di alimentazione. In questo caso, l'aria entra in questa stanza dall'esterno o dalle stanze adiacenti attraverso apposite aperture o viene rimossa da questa stanza all'esterno, o fluisce in stanze adiacenti. Sia l'aspirazione che la ventilazione di scarico possono essere disposte sul posto di lavoro (ventilazione locale) o per l'intera stanza (ventilazione generale).

Ventilazione locale

La ventilazione locale si riferisce a tale ventilazione in cui l'aria viene fornita in determinati luoghi (ventilazione locale dell'aria fresca) e l'aria contaminata viene rimossa solo dai luoghi di formazione delle emissioni nocive (ventilazione di scarico locale).

Ventilazione dell'aria locale locale

La ventilazione locale richiede meno spese rispetto alla ventilazione generale. Nei locali industriali all'assegnazione di gas nocivi, umidità, calore, ecc. di solito usano un sistema di ventilazione misto - comune in tutta la stanza e locale (afflussi locali) per fornire aria fresca ai luoghi di lavoro.

Ventilazione di scarico locale

La ventilazione di scarico locale viene utilizzata quando i luoghi di allocazione delle sostanze nocive e delle secrezioni nella stanza sono localizzati ed è possibile impedire la loro diffusione all'interno dei locali. La ventilazione localizzata negli impianti di produzione garantisce la raccolta e la rimozione delle emissioni nocive: gas, fumo, polvere e parzialmente rilasciati dalle apparecchiature di calore.

L'aspirazione locale (ripari sotto forma di armadi, zone, aspirazioni aeree, barriere d'aria, ripari sotto forma di involucri per macchine utensili, ecc.) Viene utilizzata per il disegno a terra.

Sistemi locali di ventilazione

Di regola, molto efficace, poiché consente di rimuovere le sostanze nocive direttamente dal luogo in cui si formano o escono, non permettendo loro di diffondersi nella stanza. A causa della deviazione di una concentrazione significativa di sostanze nocive (vapori, gas, polvere), è generalmente possibile ottenere un buon effetto igienico e igienico con una piccola quantità di aria rimossa.

Tuttavia, i sistemi di ventilazione locali non possono risolvere tutti i problemi di ventilazione. Non tutte le emissioni nocive possono essere localizzate da questi sistemi. Ad esempio, quando le emissioni nocive sono disperse su una vasta area o in un volume, la fornitura di aria a stanze separate non può fornire le condizioni necessarie per l'ambiente aereo. Lo stesso vale se il lavoro viene eseguito sull'intera area di una stanza o se la sua natura è associata a spostamenti, ecc.

Ventilazione generale

I sistemi di ventilazione generale - sia di alimentazione che di scarico, sono progettati per la ventilazione nella stanza nel suo insieme o in una grande parte di esso. I sistemi di scarico di ricambio generico rimuovono in modo relativamente uniforme l'aria da tutti i locali serviti, mentre i sistemi di aria di mandata generano aria e la distribuiscono in tutto il volume della stanza ventilata

Ventilazione generale per la ventilazione

ventilazione diluizione è predisposto per l'assimilazione di eccesso di calore e umidità, diluendo concentrazioni nocive di gas e vapori non rimossi obshcheobmennoj ventilazione locale e ventilazione, nonché di fornire norme calcolati e privo di respirazione umana nella zona di lavoro.

Con un bilancio termico negativo, cioè con una mancanza di calore, la ventilazione di ricambio generale è organizzata con un impulso meccanico e con il riscaldamento dell'intero volume di aria fresca. Di norma, prima di iniziare l'aria, viene pulito dalla polvere. Quando le emissioni nocive vengono introdotte nell'aria dell'officina, la quantità di aria fresca deve compensare completamente lo scambio generale e la ventilazione di scarico locale

Ventilazione di scarico generale

Il tipo più semplice di ventilazione di scarico generale è un ventilatore separato (di solito un tipo assiale) con un motore elettrico su un asse situato in una finestra o in un'apertura a muro. Tale installazione rimuove l'aria dall'area della stanza più vicina alla ventola, rendendo solo un ricambio d'aria generale.

In alcuni casi, l'installazione ha un condotto di scarico esteso. Se la lunghezza del condotto di scarico supera i 30-40 m e, di conseguenza, la perdita di pressione nella rete è superiore a 30-40 kg / sq. Invece di una ventola assiale, è installata una ventola centrifuga. Quando le emissioni nocive nel negozio sono gas pesanti o polvere e non c'è emissione di calore dall'apparecchiatura, i condotti di scarico sono posati sul pavimento dell'officina o realizzati sotto forma di canali sotterranei.

In edifici industriali dove ci sono diverse scarico nocivi (calore, umidità, gas, vapori, polveri, ecc) e una consegna alla camera avviene in varie condizioni (concentrazione, viene disperso a diversi livelli, e simili), spesso è impossibile fare con un solo sistema, ad esempio la ventilazione locale o lo scambio generale. In tali stanze, per rimuovere le emissioni nocive che non possono essere localizzate ed entrare nell'aria dei locali, vengono utilizzati sistemi di scarico generici.

Ventilazione canali e non canali

I sistemi di ventilazione hanno una rete ramificata di condotti d'aria per il movimento dell'aria (sistemi di canali), oppure possono mancare condotti d'aria, ad esempio quando si installano i fan in una parete, in un soffitto, con ventilazione naturale, ecc. (sistemi non canali)

Sfumature di ventilazione forzata

  • Ventilazione naturale
  • Flusso naturale attraverso le valvole a parete e a finestra
  • Fornire ventilazione in casa
  • Sistema di aria di scarico
  • Il concetto di estrazione combinata e ventilazione di ingresso
  • Funzionalità aggiuntive

Il termine "ventilazione" indica un sistema per lo scambio di masse d'aria in una stanza, fornendo ossigeno. Gli edifici residenziali sono particolarmente necessari per stabilire livelli confortevoli di umidità dell'aria e una temperatura ottimale in essi. L'aspirazione e la ventilazione naturale chiaramente organizzate contribuiscono alla salute delle persone viventi, al mantenimento dell'immunità. Particolarmente necessitante ventilazione di alta qualità del bagno, della cucina, dove c'è un alto livello di umidità e inquinamento atmosferico.

Principi generali della costruzione della ventilazione.

Ventilazione naturale

Il movimento delle masse d'aria in questo sistema si verifica per una serie di ragioni:

  1. A causa delle caratteristiche di temperatura disuguale degli strati atmosferici esterni ed interni. Questo processo è stato chiamato "aerazione".
  2. A causa della differenza di pressione dell'aria tra la stanza in servizio e il dispositivo che fornisce trazione, il deflettore. È montato sul tetto dell'edificio.
  3. A causa dell'effetto attivo della pressione del vento.

Lo schema di ventilazione naturale: 1 # 8211 zona di aspirazione dell'aria, 2 # 8211 area di flusso d'aria, 3 # 8211 zona di estrazione dell'aria.

L'aerazione è utilizzata nei locali di negozi soggetti a notevoli emissioni di calore, nell'aria di cui c'è una quantità eccessiva di gas e polvere. Non utilizzarlo quando le condizioni di produzione sono associate al trattamento avanzato dell'aria fresca o se il flusso di masse fresche porta a condensa o nebbia.

La ventilazione naturale è associata alla circolazione dell'aria a causa delle irregolarità della pressione della colonna d'aria. La più piccola differenza di altezza tra l'indice delle masse tirate fuori dalla stanza e l'estrazione con un deflettore è di solito poco più di 3 m. Il movimento dell'aria attraverso il condotto avviene ad una velocità di 1 m / s.

La ventilazione naturale si riduce al fatto che a causa dell'influenza della pressione del vento sulle sezioni dell'edificio di fronte al vento, vi è un aumento, e nei punti senza vento la diminuzione della pressione # 8211. Questo sistema di ricambio d'aria è semplice e non richiede l'acquisto di attrezzature costose, non è in grado di assorbire l'elettricità in eccesso, il che è molto importante per risparmiare denaro.

Classificazione dei sistemi di ventilazione.

La ventilazione naturale dipende direttamente da fattori ambientali, influenza la temperatura, la direzione del vento e la velocità del suo movimento.

Tale sistema di scambio d'aria è rappresentato da una comunità di meccanismi che consentono di processare, spostare, alimentare e rimuovere masse. In questo contesto, si distinguono le seguenti classificazioni:

  • dalla capacità di formare la pressione e il movimento dell'aria: un'intenzione naturale e meccanica
  • per funzione: alimentazione e ventilazione di scarico.

Torna ai contenuti

Flusso naturale attraverso le valvole a parete e a finestra

Oggigiorno, la maggior parte delle persone mette finestre PVC nelle loro case, che, insieme a momenti positivi, hanno anche alcuni inconvenienti. Questi includono assoluta tenuta, è fornita dal processo tecnologico. Di conseguenza, non vi è alcun flusso d'aria naturale. Lo scambio d'aria in strutture simili si avvicina a zero marchi.

Attraverso la finestra con la valvola di sfiato arriva aria fresca, per una circolazione più attiva di cui sono installati i condotti di scarico ventilatori.

Al fine di risolvere la situazione in modo positivo, è necessario prestare attenzione al design delle unità finestra al momento dell'ordine. Dovrebbero avere una fessura regolabile incorporata, che garantisce una buona ventilazione della stanza. Il posto tradizionale è la parte superiore della struttura della finestra. Questa è la ventilazione di alimentazione, rappresentata come una valvola a finestra.

La valvola di infiltrazione dell'aria (parete dell'aria di mandata) può essere installata dopo l'installazione delle finestre. Ha la forma di un ugello di forma rotonda, fissato alla base del muro e coperto con griglie su entrambi i lati. All'interno c'è una valvola regolabile, che può essere aperta e chiusa. Di solito tali elementi sono posti vicino alle finestre, rimangono quasi invisibili, perché ogni finestra ha una tenda, aiuta in questo.

L'aria in entrata fluirà nell'area di influenza dei radiatori situati sotto le aperture.

Spesso, tali valvole sono poste dietro la batteria, in quanto le masse in entrata si scaldano bene. La ventilazione Pribochnaya di questo tipo può essere fornita con filtri, sensori, che mostrano l'umidità e la temperatura.

Le valvole sono desiderabili per mettere in camere da letto, sale da pranzo, bagni. Possono essere visti in edifici con un design a base di schiuma isolante a prova di vapore, perché in questo caso la quantità di aria di alimentazione nell'abitazione è notevolmente ridotta.

Torna ai contenuti

Fornire ventilazione in casa

Schema di installazione della valvola di alimentazione dietro al radiatore.

La maggior parte dell'aria fresca entra nella stanza attraverso porte e finestre quando vengono aperte. Tuttavia, tali misure spesso non sono sufficienti per effettuare una messa in onda qualitativa. Molti edifici moderni sono dotati di valvole di infiltrazione.

La ventilazione di aspirazione e scarico è intesa per la fornitura tempestiva di nuova massa nella stanza al posto di una formazione remota. Tale aria viene spesso trattata: pulita, riscaldata, inumidita.

Fornire la ventilazione in casa è progettato per creare condizioni migliori per lo scambio di aria. Questo è spesso associato a un notevole dispendio di energia termica. Le apparecchiature di riscaldamento sono progettate per riscaldare regolarmente gli strati di aria fredda. Le masse riscaldate vengono spostate dal cofano.

Torna ai contenuti

Sistema di aria di scarico

Sistema di ventilazione con recupero di calore.

La rimozione delle masse d'aria dai locali viene effettuata mediante fori di ventilazione installati, che hanno accesso alla strada attraverso il tetto dell'edificio o il muro. La ventilazione di scarico in casa è installata al momento della costruzione. Le loro forme nascoste sono montate in una muratura o in un allegato.

Per aumentare l'efficienza di questo canale, vengono utilizzati gli inserti in stagno. La struttura verticale di questo sistema è coperta da un cappuccio metallico che impedisce la penetrazione di neve e acqua.

L'albero del sistema di ventilazione è installato in locali caldaie o locali con dispositivi di riscaldamento a gas. Installato sopra i cappucci delle piastre, la camera si libererà da vapori inutili, saturi di umidità e olio.

Torna ai contenuti

Il concetto di estrazione combinata e ventilazione di ingresso

Tale sistema di scambio d'aria si basa su uno speciale lavoro efficiente, in conseguenza del quale si sostituisce l'aria stagnante delle stanze. Come risultato del funzionamento di questo sistema, si verificano due flussi di masse d'aria, il cui funzionamento è dovuto al funzionamento dell'estrattore e all'afflusso, ai filtri e ai ventilatori.

La ventilazione di alimentazione e di scarico è confortevole, facile da installare e confortevole. Il riscaldamento dell'aria che entra nella stanza può essere fornito dall'azione di un riscaldatore di acqua ed elettrico.

Tipi di condotti di ventilazione: un posizionamento 8211 di condotti di ventilazione in un muro di mattoni, condotti di sfiato # 8211, nel condotto di ventilazione della sospensione 8211, uscita 8211 sul tetto dell'albero di ventilazione.

Il processo di scambio d'aria nella stanza, associato a questo sistema, è associato a una modalità di funzionamento forzata. Qui viene eseguita un'ulteriore elaborazione delle masse, incluso il loro riscaldamento e purificazione. I singoli campioni hanno la funzione di inumidire, che viene effettuata con l'aiuto dell'umidità, lasciando il canale nel flusso di aria pulita in entrata. I meccanismi presentati hanno dispositivi speciali che riducono il rumore durante il loro funzionamento. Aiutano a rimuovere l'umidità in eccesso dalle stanze con elevata umidità.

In un appartamento tale ventilazione assume spesso la forma di piccoli blocchi che hanno un aspetto grazioso e originale. Tali dispositivi possono essere posizionati sul muro, la situazione della stanza da questo non ne risentirà.

Nelle stanze con ventilazione fornita è sempre facile respirare, non c'è odore stagnante e stantio, nelle stanze non c'è rigidità, stasi e umidità. Alla vigilia del lavoro di installazione, la preparazione dovrebbe essere effettuata, questo concetto include i calcoli appropriati, la scelta delle attrezzature in base al tipo di stanza. L'installazione condotta in modo qualitativo darà fiducia al futuro e influenzerà al meglio la salute delle persone che vivono.

I condotti di ventilazione nelle pareti interne delle stanze dei bagni e della cucina sono progettati prima dell'installazione delle pareti.

Su come funziona la ventilazione in casa, dipenderà non solo dal comfort della vita di tutti gli inquilini, ma anche dall'integrità delle strutture dell'edificio. In relazione a ciò, un dispositivo per la fornitura e la ventilazione naturale di scarico viene attivamente utilizzato nel territorio della Federazione Russa. La sua azione è associata all'irregolarità degli indici di temperatura, all'impermeabilità dell'aria esterna e interna. Non appena la temperatura esterna viene abbassata, l'efficienza dei condotti di scarico aumenta e, quando aumenta, diminuisce sensibilmente.

Il sistema di scambio aereo del piano naturale insieme ai vantaggi, presenta alcuni inconvenienti. Il suo costo è relativamente piccolo, se confrontato con l'installazione di altri sistemi. Per questo motivo, è usato molto spesso nei locali di un piano residenziale. Tale ventilazione non richiede attrezzature speciali, apparecchi elettrici, ventilatori, motori, azionamenti. È caratterizzato da facilità di funzionamento, basso rumore e affidabilità.

Torna ai contenuti

Funzionalità aggiuntive

Vale la pena notare che l'efficacia della ventilazione naturale è determinata dalle caratteristiche del progetto, dalle condizioni e dal funzionamento preciso dell'impianto di ventilazione dei gas di scarico. I fori per le cappe sono installati al momento della costruzione della casa e li rimuovono sul tetto dell'edificio, il che aiuta a rafforzare la trazione. Tali canali sono rappresentati da vuoti fissati in un muro di mattoni o cemento.

Ma le condizioni moderne dettano requisiti speciali per l'installazione di tali dispositivi e non possono essere definiti impeccabili. Per il miglior lavoro di un tale sistema, le pareti delle aperture di scarico interne devono avere una base liscia, senza depressioni ed elevazioni, e in effetti questi piccoli elementi possono ridurre la spinta. Tali dispositivi devono essere piatti, non ci devono essere elementi di restringimento o ampliamento sulla loro base, non influenzano anche la ventilazione della stanza nel modo migliore. Per costruire una struttura che soddisfi questi requisiti, hai bisogno di cure speciali, esperienza lavorativa, chiarezza in tutte le fasi.

Per mantenere l'aria viziata fuori dalla stanza, installare i condotti di ventilazione. Sono particolarmente necessari per la cucina, nel locale caldaia. Tali fori possono essere installati nelle partizioni interne. Per utilizzare le masse utilizzate nella stanza esterna, nei canali per i fori di scambio d'aria sono fatti e fissi sono fissati fissi. Tutti i canali verticali considerati dovrebbero essere dotati di una porta ben chiusa che offre un accesso eccellente per la visualizzazione. È necessario per la pulizia regolare della cappa. Tali dispositivi sono montati nella parte inferiore di ciascun canale.

Affinché il sistema di ventilazione naturale funzioni senza intoppi, tutte le stanze della casa devono ricevere aria fresca. Lo schema tradizionale del sistema di alimentazione e di scarico è che la stanza è satura di ossigeno attraverso le fessure delle strutture delle finestre, attraverso i transomi, le finestre e le porte aperte. Tuttavia, molti edifici di costruzione moderna trovano un tale dispositivo inadeguato.

Per il corretto funzionamento della ventilazione naturale, è necessario installare un dispositivo di afflusso aggiuntivo nella stanza. I suoi condotti sono installati nello stesso modo della ventilazione di scarico. L'unica differenza è che l'assorbimento di aria pulita dovrebbe essere organizzato a livello dei piani inferiori della struttura. Sulle griglie è necessario posizionare le opzioni a persiana del dispositivo, che consentiranno al momento giusto di interrompere il movimento di aria fredda all'interno dell'edificio.

Tipi di ventilazione e sua classificazione

La ventilazione è uno dei principali sistemi di ingegneria degli edifici moderni. Se negli edifici residenziali non è così popolare come richiesto dalla norma, negli edifici pubblici e industriali è progettato e disposto quasi ovunque. Quali sono i tipi di ventilazione, come è la classificazione di questi sistemi e come si differenziano? Consideriamo più in dettaglio

Scopo e tipi di ventilazione

I moderni sistemi di ventilazione sono di diversi tipi e, a seconda del loro scopo, sono suddivisi in diversi sottogruppi. Questa divisione viene eseguita secondo diversi parametri: la direzione del movimento dell'aria, il metodo per portare in movimento le masse d'aria, il territorio servito.

Qual è la ventilazione nelle stanze nella direzione del movimento dell'aria? Secondo questo parametro, i sistemi sono divisi in due grandi gruppi:

C'è ancora ventilazione e la sua classificazione dal fattore che fa muovere l'aria. Su questo parametro sono divisi in:

  • con motivazione naturale (naturale);
  • con motivazione meccanica (meccanica, forzata).

Vi è anche una separazione della ventilazione e i cui tipi variano a seconda dell'area servita. Secondo questo principio, i sistemi di ventilazione sono suddivisi in:

Tutti i tipi di sistemi di ventilazione considerati possono essere utilizzati separatamente e insieme nello stesso edificio o anche all'interno.

Inoltre, i sistemi possono essere classificati in canali e non canali, a seconda che vengano utilizzati condotti d'aria o l'aria si muova attraverso aperture in pareti o ventilatori senza tubi collegati.

Discuteremo in maggior dettaglio tutti i tipi e sottotipi di sistemi di ventilazione della stanza, come differiscono e quali sono i loro compiti.

Ventilazione naturale

Come già accennato, la ventilazione naturale è una delle varietà più popolari di sistemi moderni. Questo tipo di ventilazione ambientale significa che l'aria è guidata da fattori naturali. Più precisamente, questa è la differenza di pressione tra il volume interno e l'atmosfera esterna. Per funzionare è necessario che la pressione in strada sia leggermente inferiore rispetto a quella all'interno della stanza. Se si verifica un tale fattore, il movimento dell'aria inizia attraverso condotti di ventilazione appositamente progettati.

Un chiaro esempio di tale ventilazione è l'installazione di condotti di scarico nelle pareti di case a più piani e private. Il principale fattore positivo dell'utilizzo della ventilazione naturale è la convenienza. Per questo, non è necessario utilizzare costose apparecchiature e organizzare la connessione all'elettricità. Lo scambio d'aria avviene da solo. Ma dobbiamo tenere presente che vi sono anche aspetti negativi dell'applicazione di un tale sistema. Prima di tutto, questa dipendenza dai parametri dell'atmosfera.

Il movimento dell'aria nei canali naturali avviene solo con una differenza di pressione negativa, ma questo non è sempre il caso. Ci sono momenti in cui la pressione all'interno e all'esterno dei locali è livellata. Quindi lo scambio d'aria si ferma o anche viceversa, c'è una spinta inversa. Un sistema molto fortemente naturale reagisce alle precipitazioni e ai cambiamenti climatici. Se, in un clima gelido e soleggiato, il pescaggio può essere più volte superiore a quello calcolato, in autunno in una giornata piovosa può esserci un movimento di aria esterna all'interno della stanza.

Ventilazione meccanica

Considerando ulteriori tipi di sistemi di ventilazione che utilizzano il metodo per portare l'aria in movimento, ci fermeremo sulla rete forzata. In esso, a differenza di quella naturale, per il movimento dell'aria, viene utilizzata l'elettricità. Lo scambio d'aria avviene forzatamente sotto l'azione delle unità di ventilazione: ventilatori, sistemi di aria e di scarico.

L'elemento trainante principale di un tale sistema è un ventilatore. Questo dispositivo, che consiste in un corpo e una girante di diversi tipi, nonché un motore elettrico. Il motore elettrico aziona la girante, progettata in modo tale da catturare i flussi d'aria e spostarli dall'assunzione della ventola allo scarico.

I fan sono generalmente classificati in due grandi tipi:

Nel movimento assiale dell'aria passa attraverso la girante perpendicolare alle pale. Nei ventilatori centrifughi, l'aria si muove parallelamente alla lama, come se stesse curvando attorno ad essa.

Oltre al ventilatore, il sistema forzato può essere costituito da elementi aggiuntivi. Prima di tutto, questo vale per i sistemi di canali, poiché in essi l'aria si muove attraverso una rete di condotti collegati (rigidi e flessibili), è necessario utilizzare valvole, regolatori di flusso d'aria e altri elementi:

  • filtri per depurare aria fresca o gas di scarico da polveri e inquinanti;
  • attenuatori di rumore per ridurre i livelli di vibrazione e rumore;
  • riscaldatori: acqua o unità elettriche per il riscaldamento dell'aria di mandata;
  • grigliati, diffusori, anemostati e altri dispositivi di distribuzione del flusso.

Viene inoltre utilizzato un gran numero di materiali aggiuntivi e di installazione. Inclusi riscaldatori, morsetti e regolatori di temperatura e potenza dei ventilatori.

Sistemi di alimentazione

Come si può vedere dal titolo, tali tipi di sistemi di ventilazione, come l'aria di alimentazione, sono progettati per fornire aria esterna all'interno della stanza. Sono sia naturali che meccanici. I sistemi meccanici sono i più comuni, in quanto consentono di controllare accuratamente il volume dell'aria fornita e le sue caratteristiche.

I sistemi di approvvigionamento naturale sono usati meno spesso e principalmente per l'alimentazione d'aria incontrollata. Cioè, con loro c'è un sistema di scarico che funziona secondo i parametri di progetto, e il flusso d'aria è organizzato attraverso le fessure delle finestre, fori speciali o grate in modo naturale a causa della differenza di pressione.

Inoltre, il sistema di alimentazione può funzionare in coppia con lo scarico come tipo naturale e meccanico. Va tenuto presente che entrambi i sistemi funzionano in modo correlato, poiché il volume di aria in dotazione e di scarico dovrebbe essere lo stesso.

Sistemi di scarico

Questi tipi di sistemi di ventilazione, come la ventilazione di scarico, sono progettati per rimuovere l'aria dalla stanza o parte di essa. Sono sia meccanici che naturali. Se i sistemi di approvvigionamento naturali non sono ampiamente distribuiti, le loro opzioni di scarico vengono utilizzate molto tempo fa ed efficacemente.

Negli alloggi, lo scopo principale dei sistemi di scarico è quello di rimuovere i prodotti di scarto di inquinanti atmosferici umani e di altro tipo. Innanzitutto, è necessario rimuovere l'anidride carbonica, che si forma respirando. Ed è formato un numero abbastanza grande. Inoltre, è necessario rimuovere il vapore acqueo e l'aria contaminata dai bagni e dalle cucine. Nell'industria, la ventilazione di scarico è in gran parte progettata per rimuovere le impurità che si verificano durante il processo di produzione.

Fornitura e ventilazione di scarico con recupero

Separatamente è necessario parlare di sistemi con recupero. Sono progettati per risparmiare energia durante il lavoro. Se l'alimentazione e scarico disposti separatamente principalmente attraverso meccanismi diversi e assiemi, tali tipi di sistemi di ventilazione, trattamento dell'aria sia rigenerativa usato per un'unità, che si muove sia l'alimentazione e l'aria di scarico.

Il posizionamento di due rami in un dispositivo è necessario affinché le correnti d'aria si intersechino. All'intersezione, viene utilizzato un recuperatore, grazie al quale il calore proveniente dall'aria di scarico viene trasferito all'aria di mandata.

In alcuni casi, aiuta a risparmiare fino all'80% del calore e lo riporta nella stanza, piuttosto che gettarlo all'esterno.

Esistono principalmente 2 tipi di recuperatori: sono a flusso incrociato (piastra) e rotanti.

Ventilazione generale e locale

Come suggerisce il nome, questi tipi di sistemi di ventilazione, come lo scambio generale, funzionano per l'intera stanza. Sono disposti in modo da fornire una certa quantità stimata di aria fresca e rimuovere contaminati dall'intero volume della stanza. Sono entrambi confortevoli (per la vita umana) e la produzione - forniscono i parametri del processo di produzione.

Al contrario, i sistemi locali o locali operano su un sito o su una zona specifica. Sono predisposti per la fornitura localizzata di aria fresca sul luogo di lavoro o per la rimozione di contaminati direttamente dal luogo in cui si verificano. Ad esempio, in un posto di saldatura o sopra un fornello.

risultati

Lo scopo e la classificazione dei sistemi di ventilazione, discussi sopra, ti aiuteranno a scegliere l'opzione migliore per questa rete di ingegneria. Dopo tutto, la corretta selezione dei parametri del sistema di ventilazione contribuirà a garantire le corrette caratteristiche dell'ambiente aereo nell'area di lavoro o nello spazio residenziale e a risparmiare risorse energetiche per il funzionamento dell'intera rete.

Fornitura e ventilazione di scarico di cosa si tratta?

Cos'è la ventilazione forzata ad aria forzata e come appare.

DS-Andro Profi (599) 5 anni fa

forzante - quando non c'è abbastanza trazione naturale e arriva una ventola. questo è grosso modo.

Edelweis Maestro (2062) 5 anni fa

Tempo gentile del giorno
La ventilazione di alimentazione e di scarico è progettata per l'erogazione forzata o l'estrazione forzata di aria. Di norma, è installato in locali industriali o in luoghi di grandi concentrazioni di persone. Si compone di un ventilatore (più fan) che può cambiare l'aria in una stanza per un certo periodo. Vi sono ventilatori che possono ruotare in entrambe le direzioni, cioè, cambiando il senso di rotazione della ventola si avrà una ventilazione di scarico o di alimentazione.

Pontykapey Uzdechkin Guru (3152) 5 anni fa

Cambio generale o fornitura locale e ventilazione di scarico, previa autorizzazione dell'utente. Ventilazione naturale - l'aria nella stanza viene alimentata e rimossa attraverso i condotti di ventilazione disposti durante la costruzione nelle pareti. Forzato - con ventole e condotti d'aria imbottiti Una ventola perforata con filtri d'aria d'ingresso e un sistema di tubazioni con alimentatori d'aria regolabili è un sistema. Il ventilatore di scarico con il suo sistema di canali dell'aria e dispositivi di rimozione dell'aria locali regolabili è un altro sistema. La ventilazione viene calcolata dagli ingegneri in conformità con le leggi della fisica, questa è scienza, esperienza. Rivolgersi agli esperti con esperienza e reputazione. I dilettanti faranno il diavolo!

Sergey Romanov Maestro (1584) 5 anni fa

Fornitura e scarico, quindi sarà più corretto. Costretto significa che l'aria è fornita non dalla trazione nei canali a causa delle ventole. L'afflusso e lo scarico sono diversi sistemi di canali. Dal lato dell'offerta, uno scambiatore di calore (elettrico o acqua proveniente da un sistema di riscaldamento centralizzato) viene solitamente installato per non congelare i locali in inverno. Ci sono anche macchine di recupero in cui il riscaldamento parziale del flusso è prodotto dal calore della cappa, che risparmia energia elettrica. energia o gikokallorii a seconda del tipo di scambiatore di calore.

x x Pupilla (222) 10 mesi fa

Installazione, riparazione e manutenzione
Sistemi di ventilazione:
/ Sistemi di alimentazione
/ Sistemi di estrazione
/ Fornitura e sistemi di scarico
/ Sistemi di raffreddamento (chiller)
ai sistemi di ventilazione e ai suoi
legando (tubazioni, montaggi,
elementi di automazione)
/ Sistemi di fornitura di calore a
sistemi di ventilazione e
legando (tubazioni, montaggi,
elementi di automazione)
/ Armadi di controllo per sistemi
/ Servizio refrigeratore
(riscaldamento / raffreddamento)

Pavel Bogoutdinov Pupilla (136) 2 mesi fa

La ventilazione è la ventilazione forzata, alimentata dall'elettricità, che fornisce aria fresca e pulita alle stanze. Esempi di ventilazione forzata possono essere consultati su http://remoo.ru/ventilyaciya/pritochnaya-ventilyaciya-v-kvartire-s-filtraciej/

Ventilazione generale

Se calore, umidità, gas, polvere, odori o vapori di fluidi rilasciati nella stanza fluiscono direttamente nell'aria dell'intera stanza, viene installata la ventilazione generale.

I sistemi di ventilazione generale - sia di alimentazione che di scarico, sono progettati per la ventilazione nella stanza nel suo insieme o in una grande parte di esso.

I sistemi di scarico di ricambio generano in modo relativamente uniforme l'aria dall'intero locale, mentre i sistemi di aria di mandata forniscono aria e la distribuiscono su tutto il volume del locale ventilato.

In questo caso, il volume dell'aria di scarico viene calcolato in modo tale che, dopo la sua sostituzione, l'afflusso d'aria si riduca al valore della concentrazione massima ammissibile (MPC).

Di solito dalla stanza viene estratta la stessa quantità d'aria, che viene immessa in essa. Tuttavia, ci sono casi in cui il flusso d'aria totale non è uguale all'estrazione. Così, per esempio, dai locali in cui sono allocate sostanze odorifere o gas velenosi, viene estratta più aria di quella fornita attraverso il sistema di afflusso, in modo che i gas e gli odori nocivi non si diffondano in tutto l'edificio. Il volume mancante di aria viene pompato attraverso aperture aperte di recinzioni esterne o da stanze adiacenti con aria più pulita.

Ventilazione generale di ricambio

ventilazione diluizione è predisposto per l'assimilazione eccesso di calore e umidità, diluendo concentrazioni nocive di gas e vapori non rimossi e obshcheobmennoj ventilazione locale, e per fornire l'igiene calcolato e privo di respirazione umana nella zona di lavoro.

Se il bilancio termico è negativo, vale a dire in caso di mancanza di calore, la ventilazione di ricambio generale è organizzata con motivazione meccanica e con riscaldamento dell'intero volume di aria di mandata. Di norma, prima di iniziare l'aria, viene pulito dalla polvere.

Quando le emissioni nocive entrano nell'aria dell'officina, la quantità di aria fresca deve compensare completamente lo scambio generale e la ventilazione di scarico locale.

Ventilazione generale di scarico.

Il tipo più semplice di ventilazione di scarico generale è un ventilatore separato (di solito un tipo assiale) con un motore elettrico su un asse situato in una finestra o in un'apertura a muro. Tale installazione rimuove l'aria dall'area della stanza più vicina alla ventola, rendendo solo un ricambio d'aria generale.

In alcuni casi, l'installazione ha un condotto di scarico esteso. Se la lunghezza del condotto di scarico supera i 30-40 m e, di conseguenza, la perdita di pressione nella rete è superiore a 30-40 kg / m. Invece di una ventola assiale, viene installata una ventola centrifuga.

Quando le emissioni nocive nel negozio sono gas pesanti o polvere e non c'è calore dall'apparecchiatura, i condotti di scarico sono posati lungo il pavimento del negozio o sono fatti sotto forma di canali sotterranei.

Negli edifici industriali dove ci sono eterogenee emissioni nocive (calore di umidità, gas, vapori, polvere, ecc.) E il loro ingresso nei locali avviene in condizioni diverse (concentrate, disperse, a diversi livelli, ecc.), Spesso È impossibile fare con un solo sistema, ad esempio, lo scambio locale o generale.

In tali stanze, per rimuovere le emissioni nocive che non possono essere localizzate ed entrare nell'aria dei locali, vengono utilizzati sistemi di scarico generici.

In alcuni casi, nei locali di produzione, insieme ai sistemi di ventilazione meccanica, vengono utilizzati sistemi con una motivazione naturale, ad esempio sistemi di aerazione.

Fornitura e ventilazione di scarico

Come si può capire dal titolo, lo schema di ventilazione dell'aria presentato è una combinazione di due tipi: alimentazione e tipo di scarico. Il principio di funzionamento di un tale schema è abbastanza semplice, come tutto il genio in questo mondo. In questo modo, il sistema rimuove l'aria di scarico dalla stanza in cui è installata e immette ossigeno fresco e fresco.

Di solito questo tipo di ventilazione è organizzato in stanze dove si accumula l'aria di scarico (cucina, bagno) e un gran numero di persone (ristoranti, caffè) ecc.

Nonostante il fatto che i sistemi di alimentazione e di scarico siano di alto costo, così come la complicata tecnica di circolazione dell'aria, i vantaggi che possono essere distinti dal suo lavoro coprono le spese in modo ordinato. Tra i vantaggi si possono notare:

  • Un alto livello di comfort, che viene creato, grazie all'aria pulita nella stanza.
  • Tutti i componenti del sistema sono realizzati con materiali ecocompatibili. Inoltre, il lavoro di questo tipo di ventilazione non comporta il rilascio di particelle sporche nell'atmosfera.
  • La ventilazione di questo tipo è completamente sicura.

Il dispositivo di alimentazione e ventilazione di scarico

Elementi del sistema di alimentazione e scarico possono essere

I sistemi di aspirazione e di scarico dei monoblocchi sono quasi completamente pronti per l'installazione, quindi non sono necessarie abilità speciali durante l'installazione. Per la loro installazione, l'unità è fissata alla parete e vengono forniti i condotti dell'aria e l'alimentazione. Ma tali sistemi di ventilazione sono più costosi della tipizzazione.

La composizione dei sistemi combinati di alimentazione e scarico comprende i seguenti elementi:

  • Fornire ventilatore;
  • Aspiratore;
  • Recuperatore rotante o di plastica;
  • Riscaldatore elettrico;
  • Filtri dell'aria;
  • Sistema di automazione

I sistemi di alimentazione e di scarico hanno trovato ampia applicazione, sono utilizzati in appartamenti, case, uffici, edifici industriali. A seconda del volume della stanza da ventilare, la ventilazione di aspirazione e di scarico può essere complicata o, al contrario, semplificata. La difficoltà principale consiste nel condurre correttamente un complicato circuito di canali dai distributori d'aria. Inoltre, la struttura di questo tipo di sistema comprende un riscaldatore, un dispositivo di raffreddamento, fonoassorbenti, un filtro di tipo carbone, nonché vari sensori elettronici per regolare la temperatura all'interno dell'edificio, regolando l'anidride carbonica e altri.

Breve descrizione degli elementi principali della fornitura e della ventilazione di scarico

Il sistema di alimentazione e ventilazione di scarico comprende in modo costruttivo due canali di alimentazione e scarico indipendenti, ognuno dei quali contiene diversi dispositivi separati collegati tra loro da condotti d'aria.

Fornitura e scarico ventilazione forzata di solito include:

  • Griglie di aspirazione dell'aria. Fornire accesso al sistema di aria esterna e impedire l'ingresso di corpi estranei nei condotti dell'aria.
  • Valvole pneumatiche regolare il flusso di aria esterna in entrata e impedire l'ingresso di aria fredda nel sistema quando il sistema viene spento.
  • Filtri d'aria Pulizia dell'aria esterna in entrata da varie impurità: insetti, polvere, ecc.
  • Fans. Fornire un movimento diretto del flusso d'aria attraverso i canali delle vie aeree.
  • Attenuatori del suono per ridurre il rumore aerodinamico generato dal funzionamento dei ventilatori.
  • Condotti dell'aria e loro parti sagomate, che collegano tutti gli elementi del sistema in un'unica rete di distribuzione dell'aria.
  • Distributori d'aria Serve per la distribuzione di aria fresca fornita al chiuso.
  • Sistemi di automazione Gestire il lavoro dei singoli elementi della rete di ventilazione e controllarne i parametri principali.

Se necessario, il sistema di aspirazione e scarico può includere anche elementi aggiuntivi: valvole di regolazione, riscaldatori d'aria, refrigeratori, recuperatori, deumidificatori e umidificatori, ecc. L'uso di tali dispositivi non solo fornisce l'ingresso di aria fresca nelle stanze, ma consente anche di regolare i parametri di base: temperatura, umidità, ecc.

Progettare la fornitura e la ventilazione di scarico è il punto da cui inizia l'installazione del sistema di ventilazione. Prima di effettuare l'installazione vera e propria, è necessario calcolare sulla carta quanti metri di tubo per il flusso d'aria sono necessari, quanti condotti d'aria sono necessari per l'aspirazione dell'aria, dove saranno collocati tutti i nodi e le parti dell'impianto, dove saranno installate le prese d'aria e le prese d'aria. In fase di progettazione, occorre tenere conto non solo della posizione, ma anche delle dimensioni dei condotti dell'aria (diametro del tubo), maggiore è il diametro - maggiore è il flusso d'aria, ma l'alloggiamento moderno raramente differisce nell'altezza del soffitto, quindi non sarà possibile installare tubi abbastanza larghi. Il meno di condotti stretti è molto rumoroso, quindi quando si calcola la ventilazione di alimentazione, si trova solitamente un compromesso tra gli indici di rumore e le dimensioni dei tubi.

I nostri specialisti vi forniranno consulenza gratuita su questioni relative all'acquisto e all'installazione di tecnologie per il clima. Stiamo aspettando la tua chiamata!

Telefoni a Mosca: +7 (495) 640-53-61

Le informazioni pubblicate sul sito sono solo a scopo informativo e non costituiscono un'offerta pubblica in nessun caso.