Ventilazione adeguata in una casa privata con le proprie mani: sistema, tipi, dispositivo e calcolo

Una grande casa di campagna è un sogno per molte famiglie. Ma affinché l'edificio sia comodo da vivere, è necessario, anche in fase di progettazione, prevedere tutte le comunicazioni necessarie al suo interno. Uno di questi è la ventilazione.

Il sistema di ricambio d'aria aggiustato in casa fornirà:

  • fornitura di ossigeno ai locali;
  • protezione delle stanze dall'umidità, dall'aspetto di muffe, funghi;
  • famiglia confortevole e condizioni igieniche ottimali per la vita umana.

Quali stanze devono essere messe in onda

Per la vita normale, una persona ha bisogno di ossigeno puro. Pertanto, il suo afflusso dovrebbe essere fornito nei salotti, come una camera da letto, un soggiorno, un asilo nido. Nella costante necessità di circolazione e spazio ufficio in casa (bagno, cucina). C'è spesso un'alta umidità, un accumulo di odori che devono essere eliminati. La ventilazione di questi locali ridurrà la formazione di polvere, sporcizia, la formazione di eccessiva umidità, condensa, la diffusione di microrganismi dannosi, muffe.

Sistema di ventilazione, metodi di organizzazione

Esistono due tipi principali di ricambio d'aria negli edifici residenziali:

  • naturale (naturale);
  • meccanico (forzato).

La particolarità della disposizione e il principio di ventilazione naturale di una casa privata

Lo scambio naturale di aria negli edifici residenziali si basa sulla differenza di pressione all'interno e all'esterno della casa, nonché sull'effetto del vento sull'edificio. Come funziona?

La temperatura nei locali della casa è superiore a quella esterna, quindi l'ossigeno ha una struttura più leggera. A causa di questo, sale le miniere e va fuori. Nella stanza c'è un vuoto, che aiuta a stringere il flusso fresco dalla strada attraverso le aperture nelle strutture di chiusura della casa. Le masse in entrata hanno una struttura pesante, quindi si trovano nella parte inferiore dei locali. Sotto la loro influenza, l'aria calda e leggera viene forzata fuori dalle stanze.

Il vento accelera la circolazione delle masse d'aria. Con l'aumento della differenza di temperatura all'interno e all'esterno del cottage, la velocità del vento, l'offerta di freschezza per la casa è in aumento. In precedenza, i luoghi della sua ricevuta fungevano da perdite di finestre, porte, muri porosi. Ma i moderni sistemi di isolamento e le finestre in plastica sono progettati per ridurre la dispersione di calore a casa, quindi non ci sono fessure di alimentazione dell'aria. In questo caso, l'afflusso viene effettuato attraverso speciali valvole montate sulle finestre o sui muri dell'edificio.

L'ossigeno esausto entra nelle aperture dei condotti di ventilazione verticali della casa situata in cucina, nel bagno, e viene portato fuori. Il rifornimento fresco si verifica a causa della ventilazione (apertura di finestre, porte, traversi).

I vantaggi e gli svantaggi del sistema

Lo scambio naturale di aria nella casa ha i seguenti vantaggi:

  • economia. Il movimento dei flussi d'aria viene effettuato senza l'uso di apparecchiature aggiuntive;
  • nessun incidente. Il design della ventilazione è estremamente semplice, non dipende dalla fornitura di energia elettrica, non richiede una manutenzione regolare;
  • operazione silenziosa;
  • La possibilità di combinare con sistemi di filtrazione e condizionamento.

Lo svantaggio principale della ventilazione naturale è un debole scambio d'aria, che porta alla formazione di condensa, all'accumulo di odori sgradevoli, alla comparsa di muffa, funghi. Ciò minaccia non solo la graduale distruzione della casa, ma anche la salute delle persone che vi abitano.

Il sistema di ventilazione naturale non consente di regolare il volume di aria da rimuovere e consegnato ai locali. Il flusso elaborato o non ha il tempo di essere visualizzato all'esterno, o viene rimosso troppo rapidamente, fornendo la perdita di calore in casa. In estate, quando la temperatura all'interno e all'esterno della casa è quasi la stessa, la trazione scompare e il movimento dell'aria nel sistema cessa. Pertanto, la circolazione naturale nella moderna costruzione di case non viene praticamente utilizzata. È usato in combinazione con un sistema meccanico.

Ventilazione forzata - caratteristiche, varietà

Questo è un sistema organizzato artificialmente, il movimento dell'ossigeno nel quale viene effettuato attraverso l'attrazione di dispositivi di iniezione (ventole, pompe, compressori). È gestito in case private dove la ventilazione naturale non è prevista o non funziona. Vantaggi dell'organizzazione meccanica:

  • funziona autonomamente, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche (pressione, temperatura, vento);
  • consente di preparare l'aria fornita ai locali in uno stato confortevole (calore / raffreddamento, idratazione / scarico, pulizia).

Svantaggi dello schema forzato per le dimore:

  • costi significativi per la sistemazione del sistema, acquisto di attrezzature, pagamento di energia elettrica;
  • bisogno di una manutenzione regolare

Lo scambio d'aria meccanico in una casa privata può essere organizzato in diversi modi. Ci sono ventilazione:

  • afflusso - prevede la consegna forzata al di fuori;
  • Scarico: rimuove meccanicamente il flusso processato dai locali;
  • Fornitura e scarico: l'afflusso e l'offerta nella casa sono organizzati artificialmente.

Ventilazione in una casa privata

Questo sistema è progettato per sostituire l'aria di scarico nella casa fresca. Consiste di:

  • un'entrata d'aria;
  • dispositivi di riscaldamento e raffreddamento;
  • filtri di depurazione;
  • dispositivi che forniscono aria ai locali;
  • dispositivi fonoassorbenti.

Attraverso la valvola dell'aria, l'aria pulita entra nel sistema, è soggetta a determinate elaborazioni, filtrata e distribuita attraverso i locali della casa con l'aiuto di un ventilatore. Entrando nelle stanze, sostituisce il flusso di scarico. L'aria di mandata può essere ulteriormente raffreddata o riscaldata.

I sistemi di ventilazione dell'aria di alimentazione sono:

  • canale - la circolazione dell'aria avviene tramite tubi;
  • non-canale - il flusso viene immesso nella stanza attraverso i fori nelle pareti, finestre.

Con il metodo del dispositivo distinguere:

  • impostare sistemi di ventilazione costituiti da unità separate collegate da un singolo condotto;
  • monoblocco: tutti i dispositivi sono assemblati in un unico pacchetto compatto.

Gli impianti di fornitura presentano i seguenti vantaggi:

  • possibilità di regolare la temperatura e il volume di ossigeno erogato;
  • dimensioni compatte;
  • funzionalità (disporre di dispositivi aggiuntivi per la pulizia, il riscaldamento, il raffreddamento dell'aria fornita);
  • semplicità di installazione, manutenzione.

Gli ambienti con svantaggi di questo tipo di ventilazione possono essere identificati:

  • rumore. Durante il funzionamento, le unità del sistema producono suoni, quindi è necessario fornire un attenuatore del suono, per installare l'apparecchiatura lontano dai soggiorni della casa;
  • la necessità di un luogo per l'installazione di tutti i suoi elementi (quando sarà installato un sistema dial-up sarà richiesto);
  • bisogno di una manutenzione regolare

Ventilazione di scarico in una casa privata

Con la disposizione di questo sistema, l'aria pulita entra nelle stanze attraverso finestre, porte, valvole speciali e l'aria esausta viene scaricata tramite i ventilatori di scarico. Questi dispositivi sono installati nei luoghi più problematici della casa (in cucina, in bagno), sono di tipo a parete e a canale.

Pro di questa installazione:

  • controllo del volume di aria scaricata;
  • indipendenza dalle condizioni ambientali;
  • semplicità di installazione.

Tra le carenze del sistema:

  • mancanza di controllo sulla quantità di aria fornita alla casa;
  • costi per l'acquisto di attrezzature, elettricità;
  • bisogno di una manutenzione regolare

Ventilazione con l'aiuto delle unità di trattamento dell'aria

Come rendere la ventilazione in una casa privata con finestre in metallo-plastica, rifinite con moderni materiali isolanti? Per fare questo, hai bisogno di un sistema di qualità che ti consenta di nutrirti fresco e di aspirare aria in modalità automatica. Risolvere questo problema con i sistemi di alimentazione e scarico.

Forniscono l'organizzazione di due flussi paralleli:

  • per scaricare l'aria di scarico;
  • nutrire fresco.

Queste impostazioni consentono di regolare il volume di uscita e flussi di alimentazione, consentendo di mantenere il livello ottimale di umidità nei locali della casa. I principali elementi del sistema di alimentazione e di scarico:

  • condotti dell'aria - sono previsti per l'alimentazione e la produzione di masse d'aria. Formano due tubi paralleli, costituiti da tubi e prodotti sagomati (tee, elementi rotanti). I condotti dell'aria hanno forma diversa (tonda, rettangolare), sezione trasversale, rigidità (in alluminio, lamiera zincata, plastica);
  • Ventola: fornisce la pressione nel sistema di ventilazione, necessario per l'alimentazione e lo scarico dell'aria. Può essere installato sul tetto dell'edificio, direttamente nel condotto o su un supporto speciale;
  • griglia di presa d'aria - attraverso di loro l'aria dalla strada entra nel canale di alimentazione. Inoltre, questi elementi proteggono il sistema da oggetti estranei, roditori, uccelli, precipitazioni;
  • Valvola pneumatica - impedisce all'aria di entrare nel sistema quando è spento. Può funzionare sull'azionamento elettrico, nel modo automatico ed inoltre essere dotato di riscaldamento elettrico, che protegge il congelamento dei volantini;
  • filtri: proteggono le stanze ventilate e il sistema stesso da insetti, polvere, altre piccole particelle. Richiedono una pulizia regolare (raccomandata 1 volta / mese);
  • il riscaldatore ad aria - riscalda l'aria fornita ai locali durante la stagione fredda. Questo dispositivo è acqua (adatto per grandi case) ed elettrico (usato in piccole case);
  • silenziatori di rumore - impediscono la diffusione del suono dagli strumenti di lavoro attraverso il sistema di tubi. Sono tubolari, lamellari, a camera, a nido d'ape. Entrando in essi, l'aria passa attraverso speciali barriere (canali perforati, tubi o piastre), per cui la sua intensità diminuisce. L'installazione del silenziatore non è sempre obbligatoria. A volte, per ridurre l'intensità dei suoni nel sistema, è sufficiente ridurre la velocità dell'installazione, per garantire l'isolamento acustico dei fan;
  • recinzioni e distributori d'aria. Il primo serve per il flusso del flusso nel sistema, il secondo per la sua dispersione uniforme nella stanza. Questi elementi sono presentati sotto forma di griglie e diffusori di forma rotonda e rettangolare. Sono montati sulle pareti o sul soffitto della stanza;
  • sistema di controllo. Può essere meccanico (rappresentato da un interruttore) o automatico (l'operazione è controllata dal telecomando). I suoi elementi principali sono termo- e idrostati, manometri;
  • sistema di sicurezza - è rappresentato da una serie di dispositivi aggiuntivi che proteggono gli elementi di ventilazione dal surriscaldamento e dai picchi di tensione.

Un modello migliorato di alimentazione e ventilazione di scarico è un sistema di recupero. Garantisce una circolazione efficiente in casa senza perdite di calore. Questo sistema di ventilazione è dotato di un recuperatore, che consente di ridurre i costi di riscaldamento dell'aria proveniente dalla strada. L'aria di alimentazione viene riscaldata dal calore dei flussi riciclati dirottati dalla casa. Questo è il modo più efficace ed efficiente dal punto di vista energetico per organizzare lo scambio di aria negli edifici residenziali, anche se il più costoso.

Ventilazione a gas in una casa privata

La presenza di apparecchi a gas in casa richiede elevate disposizioni sulla circolazione dei locali. La perturbazione della spinta può causare l'avvelenamento da parte dei prodotti di combustione.

Per il normale funzionamento degli impianti a gas, è necessario l'ossigeno. Se non è abbastanza, l'aria nella stanza è scaricata. Come risultato di ciò, c'è una spinta inversa, e invece del camino, i prodotti della combustione cadono nello spazio circostante. Possono causare malessere, forti mal di testa, perdita di coscienza da parte di una persona e persino un arresto completo della respirazione.

Requisiti per lo sfiato di una caldaia a gas

Lo scambio d'aria in una stanza con un dispositivo di riscaldamento a gas naturale dovrebbe essere organizzato secondo i seguenti requisiti tecnici:

  • su un camino non ci sono più di due unità di gas;
  • I prodotti di combustione devono entrare nel camino da diversi livelli (da una distanza superiore a 50 cm). Con un avanzamento a livello singolo nel canale, viene montato un taglio della stessa altezza;
  • Per evitare la perdita di fuliggine e monossido di carbonio nei locali della casa, il sistema di ventilazione della caldaia deve essere sigillato. Le giunture e le cuciture sono trattate con un materiale resistente alle alte temperature;
  • tutti gli elementi del sistema di scambio devono essere isolati termicamente per prevenire il fuoco.

La ventilazione della caldaia è costruita dal calcolo: deflusso dell'aria = scambio d'aria х 3.

Alimentazione d'aria = deflusso + volume di ossigeno necessario per il processo di combustione.

Modi di ventilazione della caldaia a gas

Lo scambio d'aria nella stanza in cui si trova l'attrezzatura del gas può essere organizzato con l'aiuto di:

  • ventilazione naturale e meccanica, basata sulla trazione. La circolazione naturale è il risultato di un calo di pressione all'interno della casa e sulla strada. Con ventilazione meccanica, la ventola forma un tiraggio;
  • fornitura, scarico o sistema di ventilazione combinato, organizzato in base allo scopo. L'aria forzata nella stanza è forzata, preme sul flusso esaurito, spingendolo fuori. Inoltre, l'ossigeno può essere immesso nel locale caldaia in modo naturale, ma viene rimosso da uno meccanico. Organizzare l'aerazione della stanza in modalità automatica consentirà un sistema combinato (alimentazione e scarico), funzionante in modo efficace in qualsiasi condizione atmosferica, poiché l'alimentazione e la retrazione in essa viene effettuata meccanicamente;
  • canale o canale (a seconda del progetto del cottage). Nel primo caso, il locale caldaia è collegato per mezzo di aperture con un'altra stanza, da dove il flusso esausto viene scaricato nel condotto dell'aria. Nel secondo caso viene posato un complicato sistema di tubi, garantendo lo scambio in tutte le stanze della casa.

Suggerimento: per migliorare la ventilazione naturale della caldaia a gas, è meglio installare un ventilatore di scarico, che garantirà il movimento delle masse d'aria in assenza di trazione.

I dispositivi di riscaldamento di tipo chiuso funzionanti a gas naturale sono dotati di un condotto di ventilazione a cascata (doppio). Sul suo tubo interno, viene prodotta l'uscita dei prodotti di combustione e all'esterno viene immessa aria fresca nel bruciatore.

Se una caldaia a gas con una camera di combustione di tipo aperto è installata in casa, dovrebbe essere:

  • installare un tubo per la rimozione del monossido di carbonio sulla strada;
  • organizzare un sistema comune di scambio d'aria nella stanza;
  • per organizzare la fornitura di ossigeno alla caldaia.

Alla nota: l'ossigeno può entrare nella stanza dalla strada attraverso le fessure e le lacune nelle finestre e porte. Se la stanza si chiude ermeticamente, sarà necessario organizzare la fornitura di aria fresca con un metodo forzato.

Corretta ventilazione in una casa privata

L'organizzazione dello scambio di ossigeno garantirà un microclima favorevole in casa, la salute dei suoi abitanti e la sicurezza della struttura stessa. Come equipaggiarlo correttamente?

Norme e regole per la ventilazione a casa

Per creare condizioni di vita ottimali per una persona in un cottage, è necessario che 60 m 3 di ossigeno (almeno 20 m 3) entrino in ciascuno di essi per 1 ora. L'umidità di aria comoda fa il 50% e la velocità del suo scambio - 0,5 m / s.

Questo può essere ottenuto attraverso una corretta progettazione del sistema. In questo caso, è necessario tenere conto del tasso di ricambio aereo per locali con scopi diversi. Per il bagno, questo indicatore è di 50 m 3, un bagno comune - 25 m 3, cucina - 90 m 3. Non solo l'ufficio, ma anche i soggiorni, i locali di servizio dovrebbero essere ventilati. Per formare una cappa calcolata, è necessario riassumere lo scambio d'aria di ciascun compartimento della casa. È auspicabile che la ventilazione effettiva superi gli standard minimi.

Progettare un sistema di ricambio d'aria in casa

Lo sviluppo di un progetto di ventilazione domestica comprende:

  • una selezione di attrezzature;
  • elaborare uno schema per l'organizzazione delle comunicazioni tenendo conto di criteri architettonici, edilizi, sanitari, economici.

Lo scopo di questo lavoro è lo sviluppo di un sistema che gestirà la fornitura e la rimozione dell'aria, entro il volume stimato calcolato per la casa. Il progetto non dovrebbe garantire solo la ventilazione ininterrotta dei locali, ma anche il libero accesso a tutti gli elementi strutturali (nodi, camere). Questo è necessario per una rapida risoluzione dei problemi e una manutenzione regolare.

Affinché la circolazione funzioni bene, è importante selezionare attentamente tutte le apparecchiature. Dovrebbe servire il più a lungo possibile. I dispositivi utilizzati non dovrebbero rovinare l'architettura della casa, quindi è meglio provvedere alla loro installazione in modo nascosto.

Quando si progetta una ventilazione per cottage è importante che il sistema sia conforme agli standard sanitari ed epidemiologici. Non dovrebbe solo far fronte alla fornitura / rimozione di masse d'aria, ma anche lavorare il più silenziosamente possibile. Non dimenticare l'economia del sistema. Ma il desiderio di ridurre il costo della sua installazione non dovrebbe riflettere la qualità dell'installazione. Il compito principale della progettazione è lo sviluppo della migliore variante di ventilazione a casa, tenendo conto di tutti i criteri di cui sopra.

La stesura di un progetto da parte di un contraente inizia con la formazione di un incarico tecnico. In esso sono stabiliti tutti i criteri, in base ai quali deve essere posato il sistema di ventilazione, i desideri del cliente.

Calcolo della ventilazione in una casa privata

Il funzionamento del sistema dipende dal fatto che il volume di aria erogata e scaricata corrisponda alle condizioni della casa. Questo può essere calcolato utilizzando formule speciali. La base del piano è la casa, che indica lo scopo e l'area di ogni stanza.

Calcola innanzitutto la frequenza dello scambio d'aria - un indicatore che determina quante volte in 1 ora nella stanza l'aria cambierà completamente. Per la maggior parte dei locali residenziali, può essere singolo, per cucine, bagni, locali caldaie - 2-3 volte. Inoltre è necessario prendere in considerazione le persone che vivono in casa.

La molteplicità dello scambio d'aria è calcolata dalla formula: L (capacità dell'unità di trattamento aria, m3 / h) = n (il tasso di molteplicità per una certa stanza) * V (volume della stanza).

Il calcolo dello scambio d'aria, tenendo conto del numero di persone che vivono in casa, viene effettuato secondo la formula: L = N (numero di abitanti)* L (l'aria destinata a una persona è la norma). Quando si eseguono sforzi fisici, una persona ha bisogno di un rinnovo dell'aria - 30 m 3 / h, in uno stato calmo - 20 m 3 / h.

Prendi in considerazione: avendo calcolato lo scambio d'aria per molteplicità e il numero di inquilini, sono guidati dal maggiore di questi valori.

Scelta dell'attrezzatura

I criteri con cui sono selezionate le impostazioni principali del sistema:

  • potenza, produttività;
  • pressione di lavoro;
  • livello di rumore

La velocità di movimento lungo le autostrade dipende direttamente dalla loro sezione trasversale, così come dalla potenza della ventola. Ma va anche notato che i condotti dell'aria hanno una certa resistenza, che riduce la capacità dell'unità di trattamento dell'aria.

Da notare: le prestazioni del sistema di ventilazione del cottage dovrebbero essere nel range di 1000-3000 m 3 / h.

Nella fase di sviluppo dello studio di fattibilità determinare il tipo, la quantità e la potenza degli elementi del sistema, preparare il suo valore provvisorio, apportare aggiustamenti per l'ottimizzazione. Dopo questo, viene elaborato un progetto di lavoro, basato su calcoli estremamente accurati di scambio d'aria, rilascio di calore di una casa particolare. Dispositivi e distributori d'aria in esso sono selezionati in base a parametri specifici.

Lo schema di ventilazione di una casa frequente

La rete per la distribuzione dell'aria è costituita da tubi, prodotti sagomati (elementi rotanti, splitter, adattatori), dispositivi di distribuzione (diffusori, grigliati). Sulla base, puoi determinare:

  • pressione di esercizio del ventilatore - dipende dai parametri tecnici dell'unità, dal tipo e dal diametro dei condotti dell'aria, dal numero di elementi rotanti e di collegamento e dai distributori d'aria utilizzati. Più lungo sono i connettori principali, i connettori, le spire, gli adattatori, maggiore è la pressione che deve creare il ventilatore;
  • velocità di movimento delle masse d'aria - dipende dal diametro della rete. Per gli edifici residenziali è 2,5-4 m / s;
  • il livello di rumore dipende dalla sezione trasversale della rete e dalla velocità di movimento dell'aria attraverso di essi. Il lavoro silenzioso del sistema di ventilazione fornirà tubi di grande diametro. Se non è possibile installarli, utilizzare i tronchi 160-250 mm, dotati di griglie di distribuzione 20x20 o 20x30 cm.

Secondo lo standard interstatale (GOST 21.602-2003), tutti gli elementi del sistema di ventilazione devono essere visualizzati sul diagramma. Sono indicati da determinati simboli e sono firmati.

Schema del sistema di ventilazione

Questo documento contiene anche riferimenti ad altri atti normativi che regolano la designazione grafica della direzione dell'aria nel sistema di ventilazione, i suoi elementi costitutivi (ventilatori, tubi).

Per vivere in un cottage era comodo e sicuro per una persona, è necessario organizzare la sua ventilazione. Ciò non solo garantirà un microclima favorevole, ma estenderà anche la vita operativa dell'edificio stesso. Ci sono diversi tipi di accordi di scambio d'aria nei locali. La scelta di un sistema specifico dipende dall'area, dalle caratteristiche progettuali della casa, dal numero di persone che vi abitano, dal budget. Per garantire che funzioni in modo efficace, la sua pianificazione e installazione dovrebbero essere affidate meglio a professionisti con esperienza in questo campo.

Come meglio ventilare una casa di campagna

Cominciamo con un confronto grafico: le regole della protezione del lavoro sono scritte nel sangue, e i requisiti di SNiP per lo scambio d'aria all'interno degli edifici residenziali sono di stampo nero. È il fungo formato agli angoli delle stanze, indica un maggiore contenuto di umidità più una mancanza di aria fresca. Lo scopo della pubblicazione è quello di dirvi come effettuare correttamente la ventilazione in una casa o un appartamento privato. Le raccomandazioni che seguono aiuteranno a creare un microclima sano in un'abitazione oa correggere un problema esistente con le proprie mani.

Tre tipi di sistemi di ventilazione

Per fornire una normale ventilazione dei locali, è necessario comprendere l'essenza del compito e conoscere i mezzi tecnici che aiutano a risolverlo. L'organizzazione dello scambio d'aria ha due scopi: la rimozione dell'aria di scarico e la fornitura di miscela pulita dalla strada.

L'atmosfera dei salotti è contaminata da diversi prodotti della vita umana:

  • vapore acqueo rilasciato durante la respirazione e durante la cottura;
  • anidride carbonica e altri composti dannosi in piccole quantità;
  • una varietà di odori sgradevoli.

Aiuto. Per formare l'eccesso di umidità è sufficiente dare fuoco a una stufa a gas, non è necessario bollire l'acqua. I prodotti della combustione del metano sono anidride carbonica e vapore acqueo. Il primo crea una sensazione di soffocamento, il secondo satura l'ambiente arioso della cucina.

Esistono 3 tipi di sistemi di ventilazione generale per risolvere questi problemi:

  1. Naturale.
  2. Combinato.
  3. Costretto con motivazione meccanica.

Prima di considerare il principio del funzionamento di ogni schema, suoneremo una regola importante: non è possibile organizzare un estratto senza fornire un afflusso, e viceversa. L'aria da rimuovere deve essere sostituita da una esterna, altrimenti l'efficienza di ventilazione sarà ridotta a zero.

Esempio comparativo Immagina una pompa che pompa acqua all'interno di un contenitore sigillato. Quando la pressione nel serbatoio raggiunge una certa soglia, il movimento del fluido si fermerà indipendentemente dalla potenza del motore e dalla velocità del motore. La girante mescolerà l'acqua in un posto. Pompare (o aspirare) l'aria in una stanza chiusa darà un risultato simile.

Il principio del disegno naturale

La ventilazione di questo tipo funziona a spese del tiraggio naturale, che avviene all'interno del tubo verticale e fa muovere l'aria lungo il canale dal basso verso l'alto. È importante capire da cosa dipende la trazione:

  1. La differenza di pressione atmosferica nelle sezioni inferiore e superiore del tubo. Più alto è il condotto di ventilazione, maggiore è la caduta di pressione e la potenza di spinta.
  2. La differenza tra la temperatura della stanza e quella della strada. La corrente fredda sposta l'aria della stanza riscaldata e più leggera, che fa sì che quest'ultimo arrivi nella zona superiore della stanza e quindi nella camera di scarico.
  3. Grado di saturazione con umidità. Paradossalmente, alla stessa temperatura, la miscela di aria satura d'aria diventa più leggera dell'aria secca e si alza anche.
Se si apre la porta del balcone in un appartamento scarsamente ventilato, si forma una macchia umida sul soffitto a causa della condensa dell'umidità

Aiuto. Il peso molecolare relativo del vapore acqueo è di 18 unità, di aria - 29. Di conseguenza, quando viene umidificato, la miscela di gas diventa più leggera. L'effetto è evidente nella foto presentata.

La temperatura e l'umidità dell'ambiente fluttua durante tutto l'anno, seguita da un cambiamento nella forza di trazione. Ecco perché in estate l'estrattore naturale funziona peggio: la differenza di temperatura è minima. Un parametro rimane invariato: altezza del canale e differenza di pressione.

Il dispositivo di ventilazione naturale è il modo più economico per organizzare lo scambio d'aria all'interno di una casa di campagna. Il tiraggio naturale è utilizzato anche nella maggior parte dei condomini: l'aria di mandata viene fornita attraverso valvole speciali, lo scarico viene prodotto mediante aste verticali che scorrono all'interno delle pareti.

Lo schema di ventilazione naturale

Scambio d'aria combinato

In questo caso, la ventilazione naturale della casa è esaltata dal posizionamento di ventilatori elettrici in determinati punti. Pratica 2 opzioni:

  • l'aria esterna è fornita da unità di afflusso meccanizzate, il deflusso avviene tramite un canale verticale;
  • una ventola a bassa potenza viene posta sull'albero di scarico, l'afflusso viene effettuato attraverso speciali valvole con un'uscita a muro.
Una valvola a muro convenzionale fornisce aria senza ventola

Un vivido esempio di una versione combinata è un ventilatore installato nella toilette o una cappa da cucina. Il primo rimuove rapidamente gli odori sgradevoli, il secondo aspira i fumi nocivi durante la cottura.

L'afflusso meccanizzato è fornito da unità locali costruite nello spessore del muro (i cosiddetti sfiatatoi). L'unità filtra l'aria esterna, inoltre viene riscaldata durante il periodo freddo da un riscaldatore elettrico. Il volume di alimentazione e il grado di riscaldamento sono regolati manualmente o automaticamente.

La ventilazione combinata viene utilizzata con successo in tutti i tipi di case private: mattoni, telaio, pannelli in calcestruzzo cellulare e pannelli SIP. Se il ventilatore è installato sul tubo di scarico, la compensazione del calore rimosso con l'aria si trova sul sistema di riscaldamento del radiatore.

Il dispositivo di uno sfiatatoio - un'unità di alimentazione dell'aria locale

Ventilazione forzata dell'edificio

Il principio dell'azione di scambio d'aria forzata è semplice: lo scarico e l'afflusso sono forniti da impianti di ventilazione meccanica, alimentati dall'elettricità. Gli schemi e le opzioni per tale ventilazione sono abbastanza numerosi, ecco alcuni esempi comuni:

  1. L'afflusso è effettuato dagli sfiatatoi installati in tutte le stanze. Nella soffitta c'è una ventola di scarico comune che raccoglie l'aria di scarico dei locali e la rimuove all'esterno.
  2. In ogni stanza c'è un gruppo di alimentazione e scarico separato con un recuperatore, integrato nella parete esterna.
  3. Un'installazione comune è responsabile per lo scambio d'aria - il condizionatore d'aria centrale. L'unità pulisce, inumidisce, riscalda e raffredda l'afflusso, a seconda delle condizioni e della stagione dell'anno. La distribuzione e l'estrazione dell'aria sono eseguite da una rete di condotti di ventilazione. È presente anche la funzione di recupero.
  4. Il microclima all'interno dell'abitazione è supportato da ventilconvettori - riscaldatori locali con funzione di riscaldamento / raffreddamento. Gli scambiatori di calore sono forniti con acqua calda dalla caldaia a gas e refrigerante dal refrigeratore (una sorta di macchina refrigerante).
Il più semplice schema di scambio aereo forzato

Chiarimento. Recupero è il processo di selezione dell'energia termica dall'aria di scarico, che viene utilizzata per riscaldare l'afflusso. Viene utilizzato uno scambiatore di calore speciale: il recuperatore, in cui i controstampi si intersecano, ma non si mescolano.

Una caratteristica speciale dei sistemi di ventilazione meccanica è la combinazione di ventilazione con riscaldamento ad aria. A che serve spendere soldi, per eseguire la progettazione e l'installazione del circuito del radiatore, quando è necessario riscaldare l'aria fornita? La soluzione corretta è portare la temperatura di afflusso a 30-50 ° C e quindi compensare la perdita di calore attraverso le pareti esterne e non fornire affatto batterie e pavimenti caldi.

Lo schema del movimento dei controflussi nel recuperatore

Quale opzione è migliore

Se vuoi attrezzare la tua casa privata con le tue mani, ti consigliamo di dare la preferenza ai primi due sistemi: naturali e combinati. Argomenti a favore di queste opzioni:

  1. Costi finanziari accettabili per l'installazione e il funzionamento.
  2. Il consumo minimo di elettricità. Gli aspiratori dei sistemi combinati funzionano periodicamente e consumano nella quantità di 100-200 W / h. Le unità di trattamento aria con riscaldamento impiegheranno più - circa 500 watt per camera.
  3. La ventilazione con una motivazione naturale è in grado di fornire uno scambio d'aria normativo in un edificio a uno o due piani, specialmente all'interno di un cottage estivo.
  4. Non è necessario allocare il volume utile dell'edificio per il posizionamento delle apparecchiature di ventilazione e la posa dei condotti dell'aria.
  5. Non è necessario il mantenimento delle unità, la pulizia annuale dei filtri e dei canali dell'aria.

Un punto importante Il dispositivo di ventilazione generale completamente meccanizzata richiede un approccio approfondito - calcoli, progettazione e installazione specializzata. Senza sviluppatori con formazione specializzata e artisti competenti, non sarà possibile gestirli.

L'ultima sfumatura: se inizialmente non fosse prevista la ventilazione forzata in casa, sarà difficile allocare lo spazio per la posa dei condotti dell'aria. Sarà necessario eccellere e posizionare i condotti di ventilazione sotto il pavimento o nei soffitti in legno, per passare attraverso le stanze. Inoltre, parte dello spazio abitativo sarà occupato da attrezzature, come l'esperto del video dirà:

Facciamo la ventilazione correttamente

Organizzando lo scambio aereo, suggeriamo di prendere come base un sistema con una motivazione naturale come la più economica e la più diffusa. Questa opzione è adatta anche per tutti i tipi di annessi - bagni, capannoni, pollai, cantine e così via.

Nota. Le conversazioni sul fatto che la ventilazione naturale estrae molto calore prezioso dalla casa non sono storie vere di venditori di attrezzature varie. Se non ci sono crepe nella casa per il passaggio dell'aria esterna, lo scarico rimuoverà quanto lo consentirà l'afflusso, come abbiamo scritto sopra.

Prima di eseguire la ventilazione, è necessario scoprire il volume d'aria sulla scorta e calcolare lo scambio d'aria totale. I requisiti dei documenti normativi, la metodologia e l'algoritmo di calcolo sono un argomento importante del nostro articolo separato.

Ad esempio, utilizziamo un disegno con un layout di una casa a un piano, che mostra il modello di flusso dei flussi d'aria, la posizione dei dispositivi di alimentazione e di scarico. È necessario osservare una serie di regole:

  • un affluente esterno dovrebbe essere organizzato in tutte le stanze tranne i corridoi e un bagno;
  • la direzione dei flussi all'interno della casa - dai quartieri residenziali a una cucina e bagno più inquinati;
  • Il blocco dei condotti di ventilazione è realizzato nella parete divisoria tra il bagno e la cucina o è attaccato alla parete esterna;
  • L'altezza del sollevamento dei tubi è determinata dal calcolo, un minimo per un edificio a un piano è di 3 metri;
  • per la toilette, la cucina e gli estratti meccanici locali vengono costruite miniere separate, in modo che gli odori non scorrano nelle stanze vicine;
  • Passando attraverso la soffitta fredda, i canali verticali dei tubi di plastica sono necessariamente isolati, in modo da non dover combattere la condensa.
Moderna modalità di isolamento termico rapido di tubi in plastica - spruzzatura poliuretano espanso Polynor

Specifica importante Lo schema di scambio d'aria in un'abitazione a due piani sembra simile. Poiché non c'è spazio per la cucina, è previsto un condotto di scarico separato nel bagno o in un altro punto.

Ora diamo un'occhiata più da vicino all'organizzazione dei flussi per ogni stanza.

Soggiorni: camera da letto, asilo nido, soggiorno

Nelle aree ricreative con residenza permanente degli inquilini è importante creare un'atmosfera salubre - per organizzare la fornitura di aria pulita dall'esterno nei seguenti modi:

  • installare una valvola di alimentazione aria del tipo Aereco nel profilo della finestra;
  • Montare la valvola regolabile ventilata nel muro;
  • installare uno sfiatatoio con un ventilatore e un getto d'aria riscaldato aggiuntivo.

Aiuto. Nelle case a più piani costruite dai soviet, veniva fornito uno speciale spazio di rifornimento da sotto il davanzale della finestra. Nel processo di sostituzione delle finestre in legno con installatori in plastica, l'apertura indicata è chiusa. Senza l'afflusso, l'albero della miniera verticale non funziona, la ventilazione dell'appartamento non funziona. Da qui l'aumento di umidità, funghi e altri ciondoli.

Eventuali valvole devono essere posizionate ad un'altezza di circa 2 m dal pavimento. Il flusso convettivo che sale dai radiatori miscela e riscalda l'afflusso a freddo. L'estratto è una fessura di 15-20 mm di altezza, lasciata sotto la porta interna.

L'aria viene aspirata dall'apertura sotto l'influenza del vuoto creato dalla ventcap della cucina e della toilette. Muovendosi a bassa velocità (0,1-0,2 m / s), la massa d'aria esce nel corridoio e si precipita alla bocca della griglia di scarico.

Consiglio. Le porte interne attuali si adattano spesso comodamente nel portico, senza lasciare che l'aria si mischi nel corridoio. Acquista ante con griglia integrata o installane una da solo.

Varianti di griglie di ventilazione integrate

Cucina-sala da pranzo

L'atmosfera di questa stanza è inquinata da prodotti a gas, umidità in eccesso ed escrezioni da persone che arrivano con l'aria di altre stanze. La ventilazione deve essere organizzata secondo le seguenti regole:

  1. Ci sono due punti di afflusso - una fessura dal fondo dell'anta e una valvola regolabile nel muro (profilo della finestra).
  2. Idealmente, sul tetto sono costruiti 2 tubi verticali, per la ventilazione generale e le cappe da cucina. Quindi il grasso e la fuliggine non intasano il canale principale.
  3. Le griglie di aspirazione dell'aria sono montate sotto il soffitto.
  4. È consentito il dispositivo di una miniera di scarico di diametro sufficiente.
  5. Il canale deve essere aperto solo dal lato cucina. Non puoi far uscire l'aria dalla toilette - l'odore penetra nella sala da pranzo.

Nota. Secondo i requisiti di SNiP, la stanza richiede un singolo ricambio d'aria più 100 m³ / h su un fornello a gas o 60 m³ / h per l'elettrico. Ecco perché è necessario organizzare 2 affluenti.

La cappa meccanica della cucina non può essere collegata direttamente all'albero - a ventola spenta, la sezione del canale è bloccata da filtri del grasso e una girante. Usa il tee e la valvola di controllo come suggerisce il proprietario della casa sul video:

Bagno - WC e bagno

Lo schema standard per la ventilazione di una stanza umida è semplice:

  1. L'aria dal corridoio filtra nel bagno sotto la porta d'ingresso.
  2. Mescolando con l'ambiente umido del bagno, diventa più facile e sale al soffitto.
  3. Sotto l'effetto della trazione nella griglia situata nella zona superiore, l'aria viene lentamente portata via dal canale di scarico e viene espulsa verso l'esterno.
Schema di ricambio d'aria dell'edificio in una sezione

Per rimuovere rapidamente l'umidità dalla toilette e un odore sgradevole, è consentito incorporare una ventola assiale nell'apertura dell'albero. Una condizione: la girante non funzionante dell'unità non deve bloccare il flusso al flusso d'aria, altrimenti l'efficienza della ventilazione diminuirà. Utilizzare un adattatore con una griglia aggiuntiva o un raccordo a T con una valvola di ritegno.

Locale caldaia e altri locali

Per il normale funzionamento di qualsiasi caldaia, diversa da quella elettrica, è necessaria una certa quantità di aria consumata per la combustione. Il volume esatto o i requisiti specifici per la ventilazione del ventilatore sono sempre prescritti nelle istruzioni per l'uso del generatore di calore.

La miscela d'aria viene introdotta nel locale caldaia attraverso la porta, l'estrattore, tramite un canale verticale separato. La griglia si trova nella zona superiore del forno, nessun ventilatore aggiuntivo deve essere installato.

Sfumatura importante Il camino di una caldaia a combustibile solido oa gas funge da potente cappuccio, soprattutto durante il periodo di combustione. Se il forno viene costruito all'interno del cottage, il tiraggio del camino trascinerà la maggior parte dell'aria dai salotti del piano terra. Pertanto, è desiderabile dotare le teste dei tubi di deflettori, che rafforzano la spinta.

Raccomandazioni per lo scambio d'aria nelle restanti stanze:

  1. Il corridoio e il corridoio sono ventilati dai flussi di transito che vanno verso la cucina e il bagno.
  2. I locali dello stabilimento balneare sono ventilati come segue: l'aria pulita della strada entra nella sala d'attesa, da lì viene alimentata nel bagno turco. L'apertura di ingresso nel bagno di vapore si trova accanto al forno, lo scarico - nella zona inferiore della parete opposta.

Opzioni di ventilazione per i bagni

  • Modi di ventilazione del garage e del seminterrato, abbiamo impostato come guida separata.
  • Condotti di ventilazione esterni ed interni devono essere montati su tubi di plastica o di stagno del diametro di progetto. I condotti d'aria, posati attraverso una soffitta fredda, sono necessariamente isolati.

    È accettabile usare tubi di plastica per i liquami interni, ma si consideri una sfumatura: il polipropilene grigio è in grado di bruciare indipendentemente. I canali di ventilazione in PVC sono in plastica smorzata. Guarda il video per i dettagli dell'installazione.

    conclusione

    Analizzando le modalità di ventilazione di una casa privata, non abbiamo menzionato la fonte di ulteriore afflusso - infiltrazione. Il fenomeno dell'infiltrazione d'aria attraverso piccole fessure nelle recinzioni è praticamente assente nelle case moderne o ridotto al minimo grazie alle nuove finestre e alle guarnizioni dei vestiboli delle porte. Prendere in considerazione il reddito attraverso i pori più piccoli non ha senso, dal momento che il loro volume è estremamente piccolo.

    Sistema di ventilazione della casa privata in domande e risposte dei membri del forum

    Come sapete, il confortevole microclima della casa dipende in gran parte dall'efficacia del sistema di ventilazione, studiando il problema sull'esperienza degli altri.

    Noi crediamo che gli utenti Forumhouse sono d'accordo con l'affermazione che un valido approccio al sistema di ventilazione privato casa è questo - è necessario prima di calcolare il ricambio d'aria, e poi, sulla base di questi dati, prende in mano la sezione del condotto necessaria. E solo dopo che si può fare uno schema di ventilazione cottage, e per definire la posizione di installazione delle attrezzature di ventilazione.

    Tipi e caratteristiche

    Secondo l'utente il nostro portale (nick sul forum petrovk, Mosca) La ventilazione della casa può essere suddivisa in tre tipi:

    • naturali;
    • Fornire aria, o come viene anche chiamata, meccanica;
    • Unità di alimentazione e scarico con recupero di calore.

    petrovk:

    - Quando si progetta un sistema di ventilazione, si dovrebbe seguire il seguente principio - L'aria della casa deve essere completamente aggiornata in 1 ora. Per la mia casa con telaio di 200 m2, mi sono fermato a un sistema di flusso ed estrazione con recupero di calore. L'installazione viene selezionata in base al numero di cubi d'aria in casa, ne ho 600, ho preso l'installazione per 700 cubi.

    Va ricordato che un ambiente confortevole in casa non è creato solo dall'assunzione di aria fresca, ma anche dalla velocità del flusso d'aria. La ventilazione di alimentazione e di scarico dovuta alla presenza di una ventola al suo interno crea un flusso d'aria maggiore rispetto alla ventilazione naturale.

    Quando la ventilazione meccanica funziona, la velocità dell'aria nel sistema di ventilazione è di 3-5 m3 / h in media e ad una velocità naturale di circa 1 m3 / h. Proviamo a capire se la ventilazione naturale crea un ambiente più confortevole in casa. Questa domanda non è così semplice come sembra. Dopotutto, per passare attraverso il sistema di ventilazione meccanica e naturale lo stesso volume d'aria, è necessaria una diversa sezione trasversale del condotto di ventilazione. Quindi, l'installazione di ventilazione naturale comporterà un aumento della sezione trasversale del canale, che è lontano dal sempre possibile da un punto di vista tecnico o estetico.

    Con qualsiasi tipo di ventilazione - sia naturale che meccanica, è necessario garantire un libero movimento dell'aria in tutta la casa.

    Una delle opzioni - per impostare la porta della stanza con troppopieno grattugia o lasciare un piccolo spazio tra la porta e il pavimento. Per una corretta organizzazione del flusso d'aria necessario - per la presa d'aria è stata effettuata nella stanza pulita, il salotto o camera da letto, e l'uscita è in cucina o in bagno.

    In cucina, sopra la stufa, la cappa dovrebbe essere un canale separato. Se la cappa è forzata, la cucina e il bagno possono essere combinati con un condotto di ventilazione. Il diametro dall'ingresso alla presa non dovrebbe diminuire. A causa delle caratteristiche specifiche della cappa da cucina, il condotto dell'aria da esso è reso necessariamente rotondo, zincato e verticale, senza ginocchia. Non utilizzare tubi di alluminio ondulato, alluminio o plastica.

    Consulente del nostro forum Elena Gorbunova(nick sul forum Matilda):

    - La ventilazione naturale funziona con pressione differenziale all'ingresso e all'uscita. L'ingresso è una valvola di scarico, si trova nel soffitto della stanza o in una parete sotto il soffitto. L'uscita è la parte superiore del tubo. La differenza inizia da 10 metri. Un'altra differenza di pressione dipende dalla differenza di temperatura. D'inverno è meglio, ma d'estate è peggio.

    Un afflusso naturale è fatto sopra i dispositivi di riscaldamento, che di solito si trovano sotto le finestre. O due metri sopra il pavimento.

    Spesso c'è una domanda,

    e se sia possibile combinare i canali di ventilazione di cucina, bagno e locale caldaia in un unico sistema, quindi inserire la ventola del condotto e un tubo di piombo attraverso il tetto.

    Utente del nostro forum Vladimir (nick sul forum Angelo spensierato) ritiene che:

    - In nessun caso puoi unire il cappuccio della fogna, quindi in tutta la casa puzzerà come nella toilette, indipendentemente dal fatto che la ventola si trovi davanti o dopo che il condotto sarà installato.

    Di grande importanza è anche il materiale da cui provengono i condotti d'aria per le case private. Una delle opzioni più ottimali è l'uso di condotti d'aria galvanizzati a spirale. Ma per l'auto-installazione, gli sviluppatori utilizzano i condotti di ventilazione realizzati dal tubo di scarico con un diametro di 110 mm.

    Matilda:

    - I tubi di fognatura non possono essere utilizzati. In generale, la plastica non può essere utilizzata per la canalizzazione, a meno che non si tratti di uno speciale tubo antistatico. In questo caso, la polvere aderirà alle pareti. Inoltre, i tubi delle fognature hanno un diametro ridotto. Una spinta dipende direttamente dal diametro del condotto e dalla differenza di altezza. La differenza nei cottage è abbastanza piccola: non si tratta di un edificio a più piani. Quindi, con un diametro piccolo, non ci sarà quasi nessuna spinta, specialmente in estate. E se metti un ventilatore, i tubi della fogna emetteranno un suono molto sgradevole quando l'aria si muoverà.

    condotti per la ventilazione di una casa privata - requisiti e caratteristiche

    Affinché il sistema di ventilazione funzioni con la massima efficienza, è necessario che la superficie interna del condotto abbia una resistenza minima al movimento dell'aria. Vediamo come scegliere quello giusto nelCondotti per la ventilazione della tua casa.

    Matilda:

    - Il compito principale
    Condotti - questo permette all'aria di mescolarsi liberamente dal punto di aspirazione dell'aria al punto della sua uscita. Ed essere al sicuro dal punto di vista dell'ecologia e della sicurezza antincendio. Qualsiasi perdita di pressione influisce o nega notevolmente lo scambio d'aria con la ventilazione naturale. Perdite di pressione derivano dalla superficie irregolare del condotto, in sezioni orizzontali, in curve, tee, ecc. Con una forma rettangolare del condotto, le perdite sono più alte rispetto a quelle rotonde e la polvere in esse si accumula bene.

    Flessibile: la canalizzazione corrugata ha la massima resistenza all'aria. Ed è meglio applicarlo quando è necessario fare una svolta o attaccare una cappa da cucina al condotto di ventilazione.

    Molto spesso, gli sviluppatori, per vari motivi, non vogliono trarre conclusioni dal tetto, preferendo tirare il condotto di ventilazione attraverso il muro. Questo non è corretto.

    Matilda:

    - Mai, in nessun caso, non ventilare la ventilazione attraverso il muro. La facciata è rovinata.

    Tra un paio d'anni, ci sarà una macchia visibile attorno all'uscita sul muro.
    E la ventilazione naturale, quindi, è anche resa priva di significato, poiché non ci sarà assolutamente alcuna differenza in altezza e, corrispondentemente, pressione.

    Se, con un sistema di ventilazione forzata, tutti i canali dell'aria sono collegati da gomiti e adattatori con un canale verticale, si consiglia di installare la ventola E190P sul tetto.

    Per controllare questa ventola, è installato un comodo regolatore di velocità a tiristori. E i condotti stessi sono portati ad un diametro di 125 mm.

    A FORUMHOUSE troverai un articolo sui sistemi di ventilazione, molte informazioni utili sul sistema di ventilazione, un'affascinante discussione scelta del materiale per i condotti d'aria. E dopo aver letto il nostro video, tu si può vedere chiaramente come un approccio globale alla ventilazione del dispositivo consenta non solo di fornire alla casa aria fresca, ma anche di risparmiare denaro.

    Ventilazione naturale in una casa privata: il nostro consiglio

    Parliamo di come realizzare la ventilazione naturale in una casa privata in fase di progettazione. E parliamo anche di come modernizzare la ventilazione nella casa già costruita: con l'aiuto di deflettori, scarico e DISPOSITIVI DI APPROVVIGIONAMENTO.

    Com'è la ventilazione naturale in una casa privata

    Lo scambio d'aria è fornito dal tiraggio nel sistema di condotti di scarico. Cominciano nelle stanze (di solito in cucina e in bagno, nelle stanze più "sporche" della casa). Inoltre i dotti salgono, in soffitta e da lì verso il tetto.

    In questi condotti di ventilazione viene creata la corrente d'aria. A causa di ciò, l'aria di scarico proveniente dalla casa esce in strada. E per rimpiazzarlo nella casa arriva aria fresca - attraverso le finestre, le porte, le perdite nelle pareti e le finestre con doppi vetri.

    L'aria si muove attraverso i condotti di scarico a causa di due semplici leggi della fisica:

    • L'aria calda tende verso l'alto
    • L'aria tende a dove la pressione è più bassa

    Fattori che influenzano la trazione nei condotti:

    • Differenza di temperatura tra scarico e aria esterna
      In inverno, il tiraggio è più forte, perché l'aria interna calda tende a salire i condotti di scarico. In estate non c'è differenza di temperatura, trazione a punto zero e lo scambio d'aria praticamente si ferma.
    • Distanza verticale tra stanza e tetto
      Nella parte superiore, la pressione è inferiore rispetto alla superficie della terra. Pertanto, più alto è il canale di scarico, maggiore è la caduta di pressione. Quindi, e la spinta è più forte.
    • Velocità e direzione del vento
      Il vento appare quando la pressione atmosferica è distribuita in modo non uniforme. Se c'è una zona di maggiore pressione vicino alle finestre e c'è una zona di bassa pressione all'uscita del tubo di scarico, l'aria entrerà facilmente nella casa e uscirà facilmente all'esterno.

    Né il vento, né la pressione, né la temperatura esterna alla finestra, non possiamo controllare. Questo è il principale inconveniente della ventilazione naturale: la dipendenza dalle condizioni meteorologiche.

    Ma ci sono diversi trucchi che aiuteranno a rendere naturale la ventilazione in una casa privata con le tue mani. Alcuni di essi possono essere utilizzati solo in fase di progettazione, altri - anche in una casa costruita con una riparazione pulita.

    La ventilazione in una casa privata è naturale o forzata?

    Altri articoli su questo argomento:

    Come assicurarsi che la casa fosse fresca, calda e asciutta, senza correnti d'aria e polvere?

    Nelle case private, un sistema diffuso di ventilazione naturale, in cui il movimento dell'aria a causa della differenza di temperatura dell'aria nella stanza e sulla strada. La popolarità della ventilazione naturale è spiegata dalla semplicità del design del sistema e dalla sua economicità.

    Di norma, semplice ed economico, non il più efficace e redditizio. Nei paesi in cui le persone si preoccupano maggiormente della loro salute e considerano i costi degli alloggi, Nelle case private sono diffusi vari sistemi di ventilazione forzata.

    Nelle case private il seguente sistemi di ventilazione forzata:

    • obbligatorio ventilazione di scarico, quando la rimozione di aria dai locali della casa è forzata, e il flusso di aria dalla strada avviene naturalmente, attraverso le valvole di alimentazione.
    • obbligatorio Estrazione combinata e ventilazione di ingresso, in cui sia l'afflusso e la rimozione di aria nei locali della casa viene effettuata con la forza.

    La ventilazione forzata può essere locale (distribuita) o centralizzata. Nel sistema di ventilazione forzata locale elettroventilatori sono installati in ogni stanza della casa, dove necessario. Nel sistema centralizzato di ventilazione forzata I fan sono nella stessa unità di ventilazione, che è collegata alle stanze della casa dai tubi.

    Il sistema di ventilazione naturale in una casa privata - caratteristiche e svantaggi

    Il sistema di ventilazione naturale in una casa privata è un canale verticale che inizia in una stanza ventilata e finisce sopra la cresta del tetto.

    Il movimento dell'aria verso l'alto attraverso i canali avviene sotto l'azione delle forze (spinta) causate dalla differenza di temperatura dell'aria all'ingresso e all'uscita del canale. L'aria calda nella stanza è più facile che fredda fuori.

    Anche la corrente d'aria nel canale di ventilazione è influenzata dal vento, che può sia rafforzare che ridurre la trazione. La forza di spinta dipende anche da altri fattori: l'altezza e le sezioni trasversali del condotto di ventilazione, la presenza di curve e strozzature, l'isolamento termico del canale,

    Lo schema di ventilazione dei locali in una casa privata a più piani

    Secondo le regole di costruzione, il condotto di ventilazione naturale deve fornire scambio di aria normativo a temperatura esterna +5 o C, senza prendere in considerazione l'effetto del vento.

    In estate, quando la temperatura dell'aria sulla strada è superiore a questa, lo scambio d'aria si deteriora. La circolazione dell'aria attraverso i condotti di ventilazione naturali si ferma quasi completamente a una temperatura dell'aria esterna superiore a +15 o C.

    In inverno, più freddo è sulla strada, più forte è la spinta e maggiore è la perdita di calore con l'aria che parte per la strada. La perdita di calore in inverno attraverso il sistema di ventilazione naturale, secondo alcune stime, può raggiungere il 40% di tutte le perdite di calore domestiche.

    Ai piani superiori di una casa privata Spesso è anche necessario predisporre ulteriori canali di ventilazione naturale dai soggiorni per fornire lo scambio d'aria richiesto.

    Nelle stanze dell'attico La ventilazione naturale, di regola, non può fornire lo scambio d'aria richiesto a causa della mancanza di trazione nei condotti di ventilazione a bassa quota.

    Norme di ventilazione naturale

    Regole di costruzione russe SP 55.13330.2011 "Case abitabili residenziali", punto 8.4. richiedono:

    Prestazioni minime del sistema di ventilazione a casa nella modalità di servizio dovrebbe essere determinato dal calcolo di almeno un singolo scambio di volume d'aria per un'ora in stanze con una permanenza permanente di persone. Dalla cucina in modalità manutenzione, almeno 60 m3 aria all'ora, dal bagno, dal bagno - 25 m3 aria all'ora.

    Il tasso di ricambio dell'aria nelle altre stanze e in tutte le stanze ventilate in modalità non operativa deve essere almeno di 0,2 volume di stanza all'ora.

    Locali con una permanenza permanente di persone - questa è una stanza in cui ci si aspetta che le persone rimangano per almeno 2 ore continue o 6 ore in totale durante il giorno

    Per fare un confronto, citerò i requisiti di prestazione per la ventilazione in un edificio con più appartamenti, almeno:

    Tabella da SP 54.13330.2011 "Condomini residenziali"

    Il tasso di ricambio dell'aria specificato nelle norme deve essere fornito per le condizioni di progetto: temperatura esterna +5 o C, e temperatura dell'aria interna nel periodo freddo dell'anno, (per locali residenziali +22 o C ).

    L'immissione di aria esterna nei locali dovrebbe essere fornita attraverso dispositivi di alimentazione speciali in pareti esterne o finestre.

    Per appartamenti e locali in cui, ad una temperatura esterna di +5 ° С la rimozione del flusso d'aria normalizzato non è garantita, deve essere fornita una ventilazione meccanica di scarico.

    La ventilazione meccanica con l'uso parziale di sistemi di ventilazione naturale per l'afflusso o la rimozione di aria (ventilazione mista) dovrebbe essere fornita anche nei periodi dell'anno in cui i parametri del microclima e la qualità dell'aria non possono essere forniti dalla ventilazione naturale.

    Ad esempio, a una temperatura esterna superiore a +5 o C, le prestazioni dei condotti di ventilazione naturale sono ridotte. In questo caso, è consentito in stanze con finestre per aumentare lo scambio d'aria aprendo finestre, finestre e traversi. Nelle stanze senza finestre, dovrebbe essere prevista la ventilazione meccanica forzata degli scarichi.

    Il sistema di ventilazione naturale in una casa privata funziona come segue

    Lo scopo principale di questa ventilazione è quello di rimuovere i prodotti della combustione di gas, umidità e odori dalla cucina e dai bagni. I soggiorni in tale sistema non sono sufficientemente ventilati. Nelle stanze per la ventilazione, devi aprire le finestre.

    Nel caso dell'uso di moderne costruzioni ermetiche di finestre nella casa, Per fornire aria fresca, le valvole di ingresso speciali devono essere installate nelle pareti esterne delle stanze o in finestre.

    Spesso le valvole di alimentazione non si trovano nemmeno nelle case nuove. Per l'afflusso d'aria È necessario mantenere costantemente socchiuse le ante delle finestre, nel migliore dei casi, installare i raccordi "micro-ventilazione" per questo scopo sulle finestre. (Per prima cosa scegliamo e paghiamo i soldi per le finestre sigillate con diversi livelli di sigilli per proteggerli da freddo, rumore e polvere, e quindi tenerli costantemente socchiusi!?: -?)

    Spesso è anche possibile vedere come vengono installate le porte sigillate nei locali della casa, senza una fessura sul pavimento o altra apertura per il passaggio dell'aria. L'installazione di porte ermetiche blocca la naturale circolazione dell'aria tra le stanze della casa.

    Molti non sospettano nemmeno la necessità Assicurare un flusso costante di aria fresca nelle stanze e la circolazione dell'aria tra le stanze. Installazione di finestre di plastica e porte ermetiche, e vivere in un ambiente chiuso, con condensa e muffa. E nell'aria dei locali una maggiore concentrazione di gas mortali - radon radioattivo e formaldeide insidiosa.

    Svantaggi della ventilazione naturale

    Tutte queste finestre aperte, porte socchiuse, fessure nelle finestre, aperture e valvole nei muri e nelle finestre esterne, causano correnti d'aria, servono come fonte di polvere di strada, polline allergenico delle piante, insetti e rumore della strada.

    Il principale inconveniente della ventilazione naturale nelle nostre case è la mancanza di controllo e regolazione della quantità di aria fornita e rimossa dai locali.

    Di conseguenza, spesso la casa è soffocante, l'umidità dell'aria è alta, la condensa cade sulle finestre e in altri luoghi, c'è un fungo e una muffa. Di solito, questo indica che la ventilazione non affronta il suo compito - per rimuovere, assegnato agli spazi aerei, inquinamento e umidità eccessiva. La quantità di aria che esce attraverso la ventilazione non è chiaramente sufficiente.

    In altre case in inverno più spesso al contrario, l'aria è molto secca con un'umidità relativa inferiore al 30% (umidità comfort 40-60%). Ciò indica che troppa aria scorre attraverso la ventilazione. Entrando in casa l'aria gelida e asciutta non ha il tempo di essere satura di umidità e lascia immediatamente il condotto di ventilazione. E il calore va via con l'aria. Otteniamo disagio del microclima dei locali e perdita di calore.

    In estate, il tiraggio nel canale di ventilazione naturale diminuisce, finché il movimento dell'aria nel canale non cessa completamente. Le stanze in questo caso sono ventilate, aprendo le finestre. Altre stanze senza finestre, ad esempio, un bagno, una toilette, un armadio in questo modo non possono essere ventilate. In tale I locali, che rimangono senza ventilazione in estate, accumulano facilmente e rapidamente aria umida, e poi appare, odore, funghi e muffa.

    Come migliorare le prestazioni della ventilazione naturale

    Il lavoro di ventilazione naturale può essere reso più economico, se una valvola automatica è installata all'ingresso del condotto di ventilazione, controllata da un sensore di umidità. Il grado di apertura della valvola dipenderà dall'umidità nella stanza: maggiore è l'umidità, più aperta è la valvola.

    Nelle stanze impostate valvole di ingresso controllate dal sensore di temperatura esterna. Al diminuire della temperatura, la densità dell'aria aumenta e la valvola deve essere coperta per impedire l'ingresso di aria fredda in eccesso nella stanza.

    L'automazione delle valvole ridurrà le perdite di calore con la ventilazione che lascerà l'aria del 20-30% e la perdita di calore totale a casa del 7-10%.

    Dovrebbe essere compreso che tale automazione locale del funzionamento di ogni singola valvola non può eliminare completamente le carenze del sistema di ventilazione naturale nella casa. L'installazione di valvole automatiche migliorerà solo leggermente il funzionamento della ventilazione, specialmente in inverno.

    Come minimo, è possibile installare griglie e valvole regolabili sui condotti di aspirazione e scarico, e regolale manualmente, almeno due volte l'anno. All'inverno, la copertura e con l'inizio delle griglie di scarico del calore e le valvole di alimentazione si aprono completamente.

    In confronto con la valvola di alimentazione, lo sfiato presenta i seguenti vantaggi:

    • Il volume d'aria proveniente dalla strada è limitato solo dalla potenza della ventola.
    • Creano una sovrapressione nella stanza, in modo che nelle case e negli appartamenti con un condotto di ventilazione di scarico mal funzionante, aumenta lo scambio d'aria e l'aria contaminata dalle stanze adiacenti e dal piano interrato viene eliminata.
    • Ridurre la dipendenza del lavoro di ventilazione naturale sui fattori climatici.
    • È possibile pulire a fondo l'aria di polvere, allergeni e odori a seguito dell'utilizzo di filtri più efficienti con elevata resistenza aerodinamica.
    • Fornire una protezione migliore a casa dai rumori della strada.

    Ventilatori dotati di un sistema di climatizzazione elettronico, aria riscaldata, filtri speciali sono spesso chiamati brezze.

    In vendita ci sono dispositivi elettronici poco costosi per l'uso domestico, che misurano l'umidità dell'aria. Appendere un tale dispositivo alla parete e regolare la portata dei condotti di ventilazione, concentrandosi sulle letture del dispositivo. Mantenere l'umidità ottimale nelle zone giorno 40-60%.

    Controllare la presenza e le dimensioni delle prese d'aria per spostare l'aria tra le stanze della casa. L'area del foro di troppopieno per l'uscita dell'aria dal soggiorno deve essere almeno 200cm 2. Di solito, rimane uno spazio tra il bordo della porta e il pavimento in una stanza alta 2-3 metrivedere.

    Apertura di troppo pieno per l'aria in cucina, bagno o in un'altra stanza dotata di un condotto di sfiato per la ventilazione, dovrebbe essere un'area di almeno 800cm 2. È meglio installare una griglia di ventilazione nella parte inferiore della porta o nella parete interna della stanza.

    Passando dalla stanza alla stanza con il condotto di ventilazione, l'aria deve passare non più di due fori di troppopieno (due porte).

    I condotti di ventilazione che attraversano la stanza non riscaldata (attico) devono essere isolati. Il rapido raffreddamento dell'aria nel canale riduce il tiraggio e porta alla formazione di condensa dall'aria che viene rimossa. Il percorso del condotto di ventilazione naturale non dovrebbe avere sezioni orizzontali, che riducono anche il tiraggio.

    Ventilatore nel condotto di ventilazione naturale

    Per migliorare il funzionamento della ventilazione naturale, sono installati cappe da cucina e ventilatori elettrici all'ingresso dei canali di ventilazione. Tali ventilatori sono adatti solo per la ventilazione a breve termine e intensiva dei locali durante un periodo di emissioni significative di umidità e contaminanti. I fan sono rumorosi, le loro prestazioni e quindi il consumo di energia superano i valori necessari per una ventilazione costante.

    Una situazione simile è quando la cappa sopra la stufa è collegata all'unico canale di ventilazione naturale della cucina.

    Filtri, valvole e un ventilatore nella cappa da cucina quasi si sovrappongono al tiraggio naturale nel condotto di ventilazione. La cucina con l'estrattore spento rimane senza ventilazione, il che peggiora lo scambio d'aria in tutta la casa.

    Per rimediare alla situazione, nel condotto tra il condotto di ventilazione naturale e la cappa della cucina Si consiglia di posizionare un tee con una valvola di ritegno sul ramo laterale Quando la cappa non funziona, la valvola di ritegno si apre, consentendo l'ingresso di aria libera dalla cucina al condotto di ventilazione.

    Quando accendi la cappa sulla strada viene lanciata molta aria calda con l'unico scopo: rimuovere odori e altri contaminanti che si formano sopra la stufa.

    Per evitare dispersioni di calore, si consiglia di installare un ombrello dotato di ventola, filtri e assorbitori di odori per la purificazione dell'aria profonda sopra la cucina. Dopo la filtrazione, l'aria, eliminata dagli odori e dai contaminanti, viene rimandata nella stanza. Un tale ombrello è spesso chiamato un cappuccio filtrante con ricircolo. Va tenuto presente che i risparmi derivanti da costi di riscaldamento inferiori sono in qualche modo livellati, a causa della necessità di sostituire periodicamente i filtri nella cappa.

    Disponibile per la vendita ventilatori controllati dal sensore di umidità. La ventola si accende quando viene raggiunta una determinata soglia di umidità nella stanza e si spegne quando cade. Tutte le caratteristiche di cui sopra dei ventilatori nel sistema di ventilazione naturale vengono mantenute anche quando si lavora con il sensore di umidità.

    Il lavoro del ventilatore, in ogni caso, porta solo ad un aumento della spinta nel condotto di ventilazione e ad una diminuzione dell'umidità nella stanza. Ma non è in grado di limitare le voglie naturali, prevenendo l'eccessiva secchezza dell'aria e le perdite di calore in inverno.

    Inoltre, nel sistema di ventilazione naturale, diversi elementi situati in diverse parti della casa lavorano in concerto: valvole di aspirazione, condotti di scarico, griglie di flusso tra le stanze.

    L'inclusione di un ventilatore in uno dei canali porta spesso alla distruzione del funzionamento di altri elementi del sistema. Ad esempio, le valvole di alimentazione in casa spesso non possono perdere la quantità di aria necessaria per il funzionamento della ventola. Di conseguenza, quando la cappa aspirante viene accesa in cucina, il tiraggio del canale di scarico nel bagno è inclinato - l'aria della strada inizia a fluire nella casa attraverso il canale di scarico nel bagno.

    La ventilazione naturale in una casa privata è un sistema:

    • semplice ed economico da installare;
    • non ha alcun meccanismo che richiede un azionamento elettrico;
    • affidabile, non si rompe;
    • funzionamento molto economico - i costi sono legati solo alla necessità di eseguire ispezioni periodiche e pulizia dei condotti di ventilazione;
    • Non fare rumore;
    • l'efficienza del suo funzionamento dipende fortemente dalle condizioni atmosferiche - il più delle volte la ventilazione non funziona nella modalità ottimale;
    • ha una capacità limitata di regolare le sue prestazioni, solo nella direzione di ridurre lo scambio d'aria;
    • In inverno, il funzionamento del sistema di ventilazione naturale porta a notevoli perdite di calore;
    • in estate il sistema di ventilazione non funziona, la ventilazione dei locali è possibile solo attraverso finestre aperte, finestre;
    • non c'è possibilità di preparare l'aria fornita alla stanza: filtrazione, riscaldamento o raffreddamento, variazioni di umidità;
    • non fornisce il comfort necessario (ricambio d'aria) - che è causa di soffocamento, umidità (funghi, muffe) e correnti d'aria, e serve anche come fonte di polvere di strada (polline di piante) e insetti, riduce l'isolamento acustico delle stanze.

    Ventilazione dei piani superiori di una casa privata a più piani

    In una casa a più piani, come in un grande condotto di ventilazione, c'è una corrente naturale, sotto la quale l'aria del primo piano si precipita nel lume delle scale, fino ai piani superiori.

    Se non prendete alcuna misura, allora ai piani superiori della casa avremo sempre imbottitura e alta umidità, e in casa c'è una differenza di temperatura tra i piani.

    Ci sono due opzioni per il dispositivo di ventilazione naturale dei piani superiori della casa.

    Ventilazione in una casa di legno

    È interessante quello tradizionale per la Russia case con pareti di tronchi o travi non hanno dispositivi speciali per la ventilazione. La ventilazione dei locali in tali case è dovuta alla permeabilità incontrollata dell'aria delle pareti ("pareti ventilate"), ai soffitti e alle finestre, e anche come risultato del movimento dell'aria attraverso il camino durante il riscaldamento del forno.

    Nei progetti di moderne case in legno, vengono sempre più utilizzati vari metodi di sigillatura: profilatura delle superfici di accoppiamento di tronchi e travi, sigillanti per cuciture intrecciate, pellicole resistenti al vapore e antivento nei soffitti, finestre sigillate. Le pareti della casa sono rivestite e isolate, trattate con vari composti velenosi.

    Nelle stanze della casa, di regola, non ci sono forni.

    Il sistema di ventilazione in queste moderne case in legno è semplicemente necessario.

    Ventilazione di cappa e stanze

    Nel guardaroba, il magazzino deve essere ventilato. Senza ventilazione, la stanza puzzerà, l'umidità aumenterà e condensa, funghi e muffe potrebbero apparire sulle pareti.

    Lo schema di ventilazione naturale di questi locali dovrebbe Per escludere il flusso d'aria dal camerino o dalla dispensa ai salotti.

    Se le porte di queste stanze escono nel corridoio, nella sala o nella cucina, allora i locali sono ventilati allo stesso modo in cui i soggiorni della casa sono ventilati. Per immettere aria fresca dalla strada, nella finestra (se presente) o nel muro, posizionare la valvola di alimentazione. Nella porta dello spogliatoio, gli armadietti lasciano una fessura sotto, tra la porta e il pavimento, o fanno un altro passaggio d'aria, per esempio, una griglia di ventilazione è inserita nella parte inferiore della porta.

    L'aria fresca entra nello spogliatoio o nell'armadio attraverso la valvola di alimentazione, quindi lascia il buco nella porta nel corridoio e poi va in cucina, nel condotto di scarico della ventilazione naturale della casa.

    Tra l'armadio o il magazzino e la stanza dove c'è un condotto di ventilazione naturale dovrebbe essere su più di due porte.

    Se le porte del camerino vanno nel soggiorno, il movimento dell'aria per la ventilazione del camerino deve essere organizzato nella direzione opposta - dal soggiorno, attraverso il foro nella porta, al condotto di ventilazione del camerino. In questa versione Lo spogliatoio è dotato di un condotto di ventilazione naturale.