Il sistema di alimentazione e ventilazione di scarico per un buon ricambio d'aria in casa

Le persone non hanno imparato a vivere nello spazio senza ossigeno. Pertanto, è necessario assicurarsi che l'appartamento o la casa privata abbia una sufficiente quantità di aria fresca. Con questo compito, il sistema di alimentazione e ventilazione di scarico sarà gestito.

In questo articolo considereremo il principio del dispositivo, lo schema e il calcolo della ventilazione di alimentazione.

Cosa è necessario per la ventilazione dell'aria fresca?

Lo scambio d'aria insufficiente in casa è irto di conseguenze:

  • con una mancanza di ossigeno, il lavoro dei sistemi nervoso centrale e cardiovascolare è interrotto;
  • diminuzione dell'efficienza;
  • aumenta l'umidità nella stanza;
  • la concentrazione di sostanze nocive nell'aria aumenta;
  • si sviluppano il fungo e altri agenti patogeni.

Dal nostro punto di vista, ci sono più che sufficienti ragioni per pensare.

Tipi di sistemi di ventilazione dei locali

La classificazione dei sistemi di ventilazione è presentata nella tabella.

Discuteremo brevemente i tipi di ventilazione al fine di avere un'idea della loro diversità e di essere convinti della possibilità di scegliere quella ottimale.

Ventilazione naturale in una casa privata

  1. Stanze di ventilazione
  2. Scambio d'aria attraverso condotti di ventilazione, spazi vuoti / valvole in finestre e porte.

Il loro inconveniente comune a ricezione di aria fredda (SNP secondo 2.04.05-91 temperatura "HVAC" che cade nella camera non deve essere inferiore a 18 ° C), così come il rumore e la polvere (bisogno di prendersi cura di aria amovibile filtro). Inoltre, la ventilazione naturale è difficile da regolare.

L'efficacia della ventilazione naturale dipende da molti fattori. Tra questi: differenza di temperatura, pressione, forza del vento e direzione.

Ventilazione forzata in casa e appartamento

Il sistema di ventilazione forzata consente di dirigere il flusso d'aria ovunque sia necessario.

Ventilazione locale (scarico, alimentazione)

Tipi di ventilazione locale:

  • una cappa da cucina;
  • cappa (solitamente montata in cucina, nella vasca da bagno);
  • valvola a finestra (ventilatore). Installato nella parte superiore della finestra e fornisce il flusso d'aria alla stanza. Il principio di funzionamento è basato sulla differenza di pressione nella strada e nella stanza;
  • ventilatore a muro. Montato nel muro. Dal lato del soggiorno è chiuso con una griglia decorativa. Tuttavia, in condizioni climatiche non viene quasi usato.

Ventilazione generale

Il sistema combina diverse stanze o un montante di un edificio a più piani.

Ci soffermeremo più in dettaglio sullo schema principale dell'operazione di ventilazione forzata.

1. Ventilazione di scarico

Lo scopo del sistema di scarico è quello di rimuovere l'aria esaurita, troppo calda o inquinata dalla stanza. Naturalmente, il funzionamento della ventilazione di scarico deve essere compensato dall'assunzione di aria fresca nello stesso volume. Ciò può essere ottenuto mediante ventilazione o combinazione con sistemi di ventilazione. Molto spesso questo sistema è installato in impianti di produzione e stabilimenti di ristorazione.

2. Fornitura e ventilazione di scarico

Lo scopo della fornitura e della ventilazione di scarico nel garantire il movimento dell'aria in due direzioni è l'aspirazione e l'estrazione dell'aria di scarico.

Lo schema di alimentazione e ventilazione di scarico è mostrato nella foto.

Considerando che le richieste e le attività dell'utente devono essere risolte, fornendo la ventilazione in un appartamento o in una casa, vengono utilizzati vari dispositivi tecnici.

Sistema modulare di alimentazione e ventilazione di scarico

Il sistema smontabile / dattilografico è un insieme di componenti (moduli), che comprende gli elementi di base: ventola, elemento filtrante, aerotermo, silenziatore antirumore, unità automatiche e unità ausiliarie. La figura mostra tutti gli elementi che compongono il sistema.

Lo schema del dispositivo del sistema di ventilazione modulare

Sistema di ventilazione incondizionato plus modulare, è che il designer-professionista può raccogliere gli elementi della capacità richiesta. Meno - è abbastanza difficile progettare un sistema in modo indipendente senza una conoscenza speciale. Ciò che, tuttavia, non impedisce ai consumatori.

Il video mostra la ventilazione modulare smontabile self-made del rifornimento, fatta dalle proprie mani

Sistema monoblocco di alimentazione e ventilazione di scarico

È un blocco in cui sono posizionati tutti gli stessi elementi. Tale sistema è più conveniente per coloro che preferiscono installare autonomamente il sistema di ventilazione. Inoltre, è molto più facile prendersi cura di un tale sistema.

Il principio di funzionamento e lo schema di collegamento del sistema di alimentazione e scarico Systemair sono presentati in video:

Il costo di installazione di tale ventilazione è il più alto, ma il risultato giustifica l'investimento.

Oggi, le installazioni con recupero di calore stanno guadagnando popolarità

Fornitura e ventilazione di scarico con recupero

La modalità di rigenerazione consente di riscaldare l'aria in ingresso e allo stesso tempo di conservare il calore dell'aria scaricata. Lo schema di funzionamento del sistema di ventilazione con recupero è mostrato in figura.

Il recuperatore è installato in sistemi monoblocco. La sua presenza consente di risparmiare fino al 90% (recuperatore di carta) e fino al 70% (metallico) del calore dell'aria in uscita.

3. Fornire i sistemi di ventilazione dell'aria

L'aria di alimentazione è progettata per fornire aria alle stanze dall'esterno. Questo sistema è il più comune tra quelli elencati. Ciò è dovuto al fatto che la sua installazione consente di approssimare il flusso delle masse d'aria al loro movimento naturale. Vale a dire, il principio della ventilazione di alimentazione è che il sistema stringe l'aria, e il suo deflusso avviene attraverso le griglie di ventilazione, le aperture nelle finestre / porte, ecc.

Questo lo rende indispensabile per gli alloggi e gli uffici.

Il dispositivo di ventilazione forzata:

  • La camera di alimentazione in cui l'aria viene purificata e riscaldata / raffreddata;
  • condotto dell'aria. Permette di spostare le masse d'aria nel luogo di consumo;
  • accessori.

A causa del fatto che il sistema ha un aspetto estetico può essere installato all'interno (in casa, appartamento).

Lo schema di ventilazione di alimentazione è mostrato nella foto.

Fornire sistemi di ventilazione aria - schema

Per l'alimentazione d'aria, ci sono i requisiti per la temperatura dell'aria in ingresso, che non dovrebbe essere inferiore a 18 gradi. Pertanto, la ventilazione forzata con riscaldamento è un fenomeno molto comune. Tuttavia, il progresso è penetrato anche in questa sfera, ed è stato sostituito da una nuova ventilazione con recupero, che non solo aumenta la temperatura dell'aria in ingresso, ma consente anche di mantenere la potenza termica. Il principio del recuperatore è mostrato nel diagramma.

Il principio del recuperatore e del raffreddamento ad aria per la casa

Un'analisi comparativa di alcuni sistemi di ventilazione di alimentazione popolari è presentata nella tabella

È importante notare che la casa di campagna e l'appartamento presentano requisiti diversi per il sistema di ventilazione.

Analisi comparativa dei sistemi di ventilazione di alimentazione popolare

Ventilazione nell'appartamento

La maggior parte degli appartamenti non sono dotati di sistemi di ventilazione. L'aria in loro proviene da finestre aperte. Considerando le condizioni in cui le persone vivono in una metropoli, il problema di ottenere aria pulita è più che acuto. Pertanto, sono più interessati a installare tali sistemi rispetto ad altri.

Per il sistema di ventilazione nell'appartamento ci sono requisiti:

  • compattezza;
  • possibilità di riduzione del rumore;
  • maggiori requisiti per la purificazione dell'aria;
  • bel design o la possibilità di installare il sistema dietro il soffitto o il muro esterno.

Ventilazione in una casa privata

Una casa di campagna deve anche essere ventilata, poiché è un intero complesso di locali domestici. A seconda dello scopo in essi è stabilito un diverso microclima. L'installazione della ventilazione dell'aria fresca consentirà all'aria di essere diretta alla temperatura impostata in una determinata direzione. Un particolare bisogno di ventilazione nella casa è sperimentato dai proprietari delle piscine, che si trovano nella casa. Dopotutto, a causa dell'umidità eccessiva, l'attaccamento dei nodi può soffrire, e alla fine l'intera struttura.

Per il sistema di ventilazione in casa ci sono requisiti:

  • alimentazione;
  • la possibilità di creare un sistema ramificato, con i parametri specificati per ogni stanza;
  • controllo automatico della ventilazione di alimentazione (solitamente con l'ausilio della tecnologia wi-fi);
  • nella stagione fredda, il cottage deve essere riscaldato, quindi l'aria di scarico riscaldata può essere immessa nel riscaldamento della ventilazione di alimentazione. In estate è consigliabile raffreddare l'aria in entrata. Quindi sono installati un recuperatore e / o un condizionatore d'aria.

Calcolo della ventilazione in una casa privata

Vale la pena notare che, nonostante l'apparente semplicità dei sistemi di ventilazione, il calcolo della ventilazione di alimentazione è preferibile affidare a un professionista che non solo seleziona il monoblocco ottimale o progetta un sistema impostato, ma riceve anche l'approvazione del progetto dai servizi antincendio.

Che cosa considerare, se hai deciso di fare un calcolo te stesso:

  • determinare lo scopo dei locali - residenziale (appartamento, casa privata, dacia) o non residenziale (commerciale, produzione), l'area totale, il numero e il tipo di occupazioni alla volta persone in esso, e tenere conto del livello di umidità nella stanza;
  • per calcolare lo scambio d'aria necessario (per gli alloggi è di 3 metri cubi all'ora per 1 metro quadrato). Lo scambio d'aria per altre stanze è indicato nella tabella (compilato secondo SNiP 2.04.05-91);

    Calcolo dello scambio d'aria (tabella - la frequenza dello scambio d'aria, la quantità di aria rimossa dalla stanza)

  • sviluppare uno schema che servirà da base per il calcolo della sezione trasversale dei condotti dell'aria;
  • fare un disegno che conterrà lo schema e tutti i calcoli;
  • approva il disegno nelle agenzie governative competenti;
  • eseguire l'installazione del sistema di ventilazione.

Il minimo errore nei calcoli porterà ad una diminuzione dell'efficienza del sistema di ventilazione o ad un aumento del costo dell'elettricità.

conclusione

Alla fine, vorrei aggiungere che l'installazione di un sistema di ventilazione creerà un microclima favorevole nella stanza, che avrà un effetto benefico sulla salute e l'efficienza della famiglia o dei dipendenti.

Tipi di sistemi di ventilazione, loro scopo e dispositivo

La ventilazione in varie forme è presente in quasi tutti gli edifici e i locali. Nella maggior parte dei casi, è organizzato per determinati scopi, ma a volte si verifica spontaneamente, a causa di fattori naturali. Cosa è necessario, quali principi del dispositivo, sfumature e tipi di sistemi di ventilazione - considereremo questi problemi in modo più dettagliato.

A cosa servono i sistemi di ventilazione?

Lo scopo principale della ventilazione è l'organizzazione dello scambio d'aria. È progettato per fornire la quantità necessaria di aria fresca e rimuovere gli agenti inquinanti insieme allo scarico. Lo stesso appannamento delle finestre in inverno è una conseguenza della scarsa ventilazione.

I tipi di ventilazione dei locali dipendono principalmente dallo scopo delle strutture stesse. Secondo questo principio, i sistemi sono:

  • produzione;
  • per edifici pubblici;
  • per gli alloggi.

I tipi di sistemi di ventilazione di questi tipi svolgono ruoli leggermente diversi. Se un sistema per edifici residenziali e pubblici sono in primo luogo lo scopo di applicare la quantità necessaria di ossigeno insieme ai prodotti d'aria e la respirazione fuori rimuovere persone, ventilazione industriale è spesso calcolata per la rimozione di sostanze nocive nell'aria principalmente compensato esaurito al di fuori.

Oltre alla portata del sistema di ventilazione dell'aria è classificato e altri parametri

Tipi di ventilazione

I tipi di ventilazione negli edifici sono principalmente suddivisi in direzione di marcia. Sono fornitura e scarico. In generale, il volume di alimentazione e l'aria di scarico dovrebbero essere uguali. Questo rapporto è chiamato il bilancio dell'aria. È essenziale quantità strippable di aria viene completamente sostituita con fresco, tuttavia v'è vuoto o viceversa aumento della pressione a causa del grande afflusso di aria esterna spinge attraverso le fughe gap di porte e finestre.

Il posizionamento del sistema di alimentazione e scarico dipende dai requisiti per i locali. Non necessariamente in ogni stanza o stanza si adatta sia l'afflusso che lo scarico. Ad esempio, i tipi di ventilazione nei condomini sono dotati di tale equipaggiamento che l'estrazione viene effettuata in stanze tecniche (bagno, toilette, cucina) e l'afflusso viene fornito ai salotti. Il movimento dell'aria dalle unità di alimentazione all'aria di scarico passa attraverso le fessure sotto le porte o attraverso le griglie appositamente predisposte.

Oltre alla direzione del movimento, la ventilazione è classificata in questi tipi:

  • dal meccanismo di induzione di aria naturale e artificiale (meccanica);
  • per aree servite per lo scambio generale e locale.

naturale

I tipi di ventilazione naturale in primo luogo sono classificati in alimentazione e scarico. In realtà, c'è solo la ventilazione naturale di scarico, che opera sotto l'influenza della differenza di pressione dell'aria atmosferica e dell'aria nella stanza. E l'afflusso appare già come un effetto di sostituzione dell'aria rimossa, si verifica a seguito della rarefazione dell'aria nella stanza.

Il circuito di ventilazione di tipo naturale si inserisce nei condotti di ventilazione verticali principali delle pareti, che devono essere di lunghezza sufficiente a generare trazione. Quali sistemi sono spesso usati in grattacieli residenziali o cottage privati.

I tipi di ventilazione dei locali industriali comprendono anche i sistemi naturali in diverse combinazioni. Anche in tali edifici, l'aerazione è ampiamente utilizzata, che in realtà è una ventilazione durante l'installazione di finestre o aperture di ventilazione da diversi lati dell'edificio.

In passato, in generale, la ventilazione di alimentazione nei sistemi naturali avveniva attraverso perdite in finestre e porte sotto l'effetto del disegno, ma con la diffusione del vetro isolante sotto vuoto e delle finestre ad alta efficienza energetica, questo meccanismo praticamente scomparve. Per questo motivo, la ventilazione non funziona correttamente, non è sufficiente. Per risolvere il problema, in assenza di sistemi centralizzati, le valvole di ingresso vengono utilizzate in finestre o pareti che consentono di fornire aria ai salotti per l'espirazione delle persone.

meccanico

La ventilazione artificiale differisce da quella naturale in quanto i dispositivi meccanici vengono utilizzati per guidare l'aria. Questi sono elettroventilatori di diversi tipi e dispositivi. I fan possono essere:

  • Radiale, in cui la girante si muove sullo stesso piano del flusso d'aria;
  • Assiale - girante perpendicolare al flusso d'aria.

Possiamo distinguere questi tipi di ventilazione artificiale:

  • presa;
  • scarico;
  • Fornitura e scarico

Se i primi due tipi sono anche caratteristici dei sistemi naturali, la fornitura e lo scarico sono puramente un campo meccanico. La loro peculiarità è che l'attrezzatura per entrambi i rami è la stessa.

I sistemi meccanici includono non solo i fan stessi, ma un gran numero di altre apparecchiature: filtri, riscaldatori (elettrici e acqua), pompe di calore, valvole, serrande, griglie. È necessario per la regolazione del flusso d'aria, la pulizia e il suo riscaldamento.

Anche i tipi di ventilazione meccanica sono classificati in base al layout del sistema. Questo può essere un sistema di squadra in cui la ventola e tutti gli altri elementi vengono scelti separatamente e assemblati in loco già, e di un pezzo, quando tutti questi elementi sono assemblati in fabbrica in un unico alloggiamento (termico e acustico) e consegnato al sito. Il primo tipo è più economico e flessibile, ma i dispositivi monoblocco sono più convenienti da installare. Non richiedono una configurazione aggiuntiva. Il più delle volte vengono con l'automazione integrata.

Fornitura e scarico

Considerare separatamente i sistemi di alimentazione e di scarico. Questo è un tipo relativamente nuovo, progettato per migliorare l'efficienza energetica delle apparecchiature. Lo scopo dei sistemi di ventilazione di questo tipo è simile ai sistemi di alimentazione e scarico. La differenza principale è che tutti gli elementi (in primo luogo i fan) sono disposti in un unico dispositivo e collegati durante il funzionamento.

Esistono due grandi gruppi di tali sistemi:

  • senza recupero;
  • con recupero:
    • con lamellare (recuperatore di flusso incrociato);
    • con recuperatore rotativo;
    • con pompa di calore freon come recuperatore;
    • con recuperatore di glicole.

I dispositivi senza recupero non sono molto diversi dai sistemi di alimentazione e scarico separati, principalmente da ventilatori selezionati per garantire lo stesso flusso d'aria. Dispositivi con recupero di calore: apparecchiature moderne ed efficienti, la caratteristica è che la disposizione delle apparecchiature per entrambi i rami in un unico alloggiamento consente di ridurre il consumo energetico.
Recupero è il ritorno di calore dall'aria di scarico verso la stanza. Con il funzionamento di un sistema di scarico dell'aria convenzionale, l'aria viene rimossa dalla stanza, portando via irrimediabilmente il calore. E l'aria fredda esterna fornita alla stanza durante l'inverno richiede un riscaldamento costante. Ciò comporta un surplus di risorse energetiche per il riscaldamento. Recupero può parzialmente risolvere questo problema. Il calore dall'aria che viene rimossa mediante i recuperatori viene trasferito all'aria di mandata.

Recuperatori di piastre

grembiule (cross, cross-flow), in cui l'aria si muove in uno speciale sacchetto di alluminio, carta o lastre di rame, dove l'afflusso e l'estratto non sono mescolati. Il secondo nome proveniva da dietro la direzione del movimento aereo - sembrano sovrapporsi. Hanno un'efficienza media di circa l'80%.

Recuperatori rotativi

rotante Fornitura e scarico impianti. In essi, un rotore è montato da un materiale con una buona capacità termica, che ruota lentamente lungo l'asse situato tra i rami di alimentazione e di scarico. Durante la rotazione, parte del rotore viene riscaldata dall'aria di scarico. La parte riscaldata del rotore, durante la rotazione, si sposta nella zona di afflusso e trasferisce il calore all'aria fredda che vi passa. I sistemi più efficaci. In alcuni casi, può superare il 90%.

Recuperatori con pompa di calore

Raramente, ma applicano ancora i sistemi con pompa di calore. Usano un compressore e scambiatori di calore, che si trovano nei rami di alimentazione e scarico. Il compressore, per così dire, pompa il calore dalla zona di scarico all'aria di mandata. Più spesso utilizzato per piscine, perché consentono di organizzare la rimozione di umidità.

Recuperatori di glicole

Con recuperatore di glicole. In base alla progettazione sono simili a una pompa di calore, solo il trasferimento di calore dal ramo di scarico all'aria di alimentazione non è freon, e il vettore di calore è una miscela di glicole e acqua. La loro efficacia non è molto alta (fino al 50%) e in questo indicatore essi perdono per via rotatoria e lamellare. Applicato principalmente per sistemi di grandi dimensioni.

L'efficienza del recupero dipende dal tipo di apparecchiatura e dalle caratteristiche del funzionamento. Inoltre, la temperatura e l'umidità dell'aria nel sistema di alimentazione e di scarico influiscono su questo parametro. Il più delle volte si trova nell'intervallo 70-80%, ma a volte il 40-50% offre già un notevole risparmio di risorse energetiche.

Lo schema di ventilazione in casa spesso fornisce un recuperatore di piastre meno spesso rotante. Le pompe di calore hanno trovato il loro utilizzo negli impianti di ventilazione per piscine. I tipi di ventilazione industriale che utilizzano il recupero includono tutti i sistemi sonori.

locale

Lo scopo della ventilazione locale è di mantenere una certa area nella stanza. Viene utilizzato per ridurre la necessità di aria e ridurre il costo del sistema. Ad esempio, una cappa aspirante sopra una normale cappa da cucina domestica è una ventilazione locale. Quali tipi di ventilazione esistono? I sistemi locali sono di queste varietà:

  • Ombrelli di scarico su cucine domestiche e industriali, cappe sopra i posti di saldatura, macchine e altre attrezzature industriali.
  • Docce d'aria, che sono un sistema di approvvigionamento locale e forniscono la necessaria quantità di aria all'area di lavoro. Ad esempio, il posto di lavoro nel negozio.

L'uso di sistemi locali può ridurre il costo delle attrezzature e il riscaldamento dell'aria.

Scambio generale

Il sistema di scambio generale, a differenza del sistema locale, serve l'intero volume di una stanza o di un edificio. Ad esempio, i tipi di ventilazione in una casa privata sono per lo più condivisi. Possono essere sia meccanici che naturali. Nei sistemi di scambio generale, è importante distribuire correttamente l'aria, per questo è necessario conoscere le caratteristiche della stanza e la posizione delle aree di lavoro.

L'estratto di solito si adatta alla zona superiore, poiché l'aria calda e inquinata spesso sale sotto il soffitto da dove è più facile da rimuovere. Ma in alcuni sistemi, la cappa dovrebbe essere sistemata vicino al pavimento. Questo vale per le industrie in cui si verificano gas pesanti. Nello stesso garage, il monossido di carbonio cade sul pavimento.

La ventilazione forzata in casa dovrebbe anche tenere conto della posizione, delle persone, dei posti letto e dei luoghi di riposo.

Lo scopo considerato e la classificazione dei sistemi di ventilazione consentono in generale di navigare in questa importante rete di ingegneria e di selezionare per i loro scopi l'attrezzatura ottimale.

Classificazione dei sistemi di ventilazione

La ventilazione è una combinazione di misure e dispositivi utilizzati nell'organizzazione dello scambio d'aria per garantire un determinato stato dell'ambiente aereo nelle stanze e nei luoghi di lavoro in conformità con le Norme di costruzione (SNiP).

I sistemi di ventilazione assicurano il mantenimento dei parametri meteorologici ammissibili nei locali per vari scopi.

Con tutta la diversità dei sistemi di ventilazione, a causa della nomina di locali, la natura del processo tecnologico, il tipo di emissioni nocive, ecc., Possono essere classificati secondo le seguenti caratteristiche:

  1. Con il metodo di creare pressione per il movimento dell'aria: con una motivazione naturale e artificiale (meccanica).
  2. Su appuntamento: fornitura e scarico.
  3. Nell'area di servizio: scambio locale e generale.
  4. Secondo il design: canale e non canale.

Ventilazione naturale

Il movimento dell'aria nei sistemi di ventilazione naturale si verifica:

  • a causa della differenza delle temperature dell'aria esterna (atmosferica) e dell'aria nella stanza, la cosiddetta aerazione;
  • a causa della pressione differenziale della "colonna d'aria" tra il livello inferiore (servito dalla stanza) e il livello superiore - lo scarico (deflettore) installato sul tetto dell'edificio;
  • a causa della cosiddetta pressione del vento.

L'aerazione è utilizzata nei negozi con notevole rilascio di calore se la concentrazione di polvere e gas nocivi nell'aria fresca non supera il 30% del massimo consentito nell'area di lavoro. L'aerazione non viene utilizzata se, nelle condizioni della tecnologia di produzione, è richiesto il pretrattamento dell'aria di alimentazione o se l'afflusso di aria esterna provoca la formazione di nebbia o condensa.

Nelle stanze con un forte eccesso di calore, l'aria è sempre più calda di quella esterna. L'aria esterna più pesante che entra nell'edificio sposta l'aria calda meno densa da essa.

Allo stesso tempo, nello spazio ristretto della stanza, si verifica la circolazione dell'aria, causata da una fonte di calore, simile a quella provocata dalla ventola.

Nei sistemi di ventilazione naturale in cui il movimento d'aria viene creato dalla differenza nella colonna di pressione dell'aria, la minima differenza di altezza tra il livello di aspirazione dell'aria dello spazio e lo scarico attraverso il deflettore non deve essere inferiore a 3 m. In questo caso, la lunghezza consigliata delle sezioni orizzontali del condotto non deve essere più 3 m, e la velocità dell'aria nei condotti - non superare 1 m / s.

L'impatto della pressione del vento è espressa nel fatto che il vento (vento-rivestimento) lato dell'edificio è formato alto, e sul lato sottovento, e talvolta sul tetto, - la pressione ridotta (sotto vuoto).

Se ci sono aperture, quindi all'aria bolina nella stanza, e sulla prosciugato nella costruzione recinzione - esce di esso, e la velocità dell'aria nelle aperture dipende dalla velocità del vento, soffiando l'edificio, e quindi le quantità risultanti differenze di pressione.

I sistemi di ventilazione naturale sono semplici e non richiedono attrezzature costose complicate e consumo di elettricità. Tuttavia, la dipendenza dell'efficienza di questi sistemi dalle variabili (temperatura dell'aria, direzione e velocità del vento), nonché la ridotta pressione disponibile, non consentono loro di risolvere tutti i compiti complessi e diversi nel campo della ventilazione.

Ventilazione meccanica

Nei sistemi di ventilazione meccanica vengono utilizzate attrezzature e dispositivi (ventilatori, motori elettrici, generatori d'aria, depolveratori, sistemi automatici, ecc.) Che consentono di spostare l'aria su distanze considerevoli. Il costo dell'elettricità per il loro lavoro può essere abbastanza grande. Tali sistemi possono fornire e rimuovere l'aria dalle aree locali della stanza nella quantità richiesta, indipendentemente dalle condizioni mutevoli dell'ambiente circostante. Se necessario, l'aria è soggetta a vari tipi di trattamento (pulizia, riscaldamento, umidificazione, ecc.), Che è praticamente impossibile in sistemi con una motivazione naturale.

Si dovrebbe notare che, in pratica, spesso viene chiamata la cosiddetta ventilazione mista, cioè ventilazione sia naturale che meccanica.

In ogni progetto particolare, viene determinato quale tipo di ventilazione è la migliore in termini di igiene e igiene, ed economicamente e tecnicamente più razionale.

Fornire ventilazione.

I sistemi di alimentazione dell'aria servono per fornire aria pulita alle camere ventilate anziché a quelle remote. L'aria di alimentazione nei casi richiesti viene sottoposta a trattamento speciale (pulizia, riscaldamento, umidificazione, ecc.).

Ventilazione di scarico

La ventilazione di scarico rimuove l'aria di scarico contaminata o riscaldata dalla stanza (negozio, recinzione).

In generale, nella stanza sono previsti sia i sistemi di alimentazione che di scarico. Le loro prestazioni dovrebbero essere bilanciate, tenendo conto della possibilità che l'aria entri nelle stanze adiacenti o dai locali adiacenti. Nei locali, può essere fornito solo uno scarico o solo un sistema di alimentazione. In questo caso, l'aria entra in questa stanza dall'esterno o dalle stanze adiacenti attraverso apposite aperture o viene rimossa da questa stanza all'esterno, o fluisce in stanze adiacenti.

Sia la fornitura che la ventilazione di scarico possono essere organizzate sul posto di lavoro (locale) o per l'intera stanza (cambio generale).

Ventilazione locale

La ventilazione locale è quella in cui l'aria viene erogata in determinati luoghi (aria fresca locale) e l'aria inquinata viene rimossa solo dai luoghi in cui vengono generate emissioni nocive (ventilazione di scarico locale).

Ventilazione locale di alimentazione

Alla ventilazione di alimentazione locale ci sono le docce d'aria (flusso d'aria concentrato con maggiore velocità). Devono fornire aria pulita ai luoghi di lavoro permanenti, ridurre la temperatura dell'aria ambientale nella loro area e far esplodere i lavoratori esposti a radiazioni di calore intense.

A livello locale la ventilazione è costituita da oasi d'aria - aree di locali, recintate dal resto della stanza da paratie mobili alte 2-2,5 m, in cui l'aria viene pompata con una temperatura ridotta.

Locale ventilazione forzata è utilizzata anche nella forma di barriere d'aria (cancello, forni ecc.), Che sono forniti ai deflettori aria o di modificare la direzione del flusso d'aria. La ventilazione locale richiede meno spese rispetto alla ventilazione comune. Nelle zone di produzione nella ripartizione dei rischi (.. gas, acqua, calore, ecc) viene generalmente utilizzato un sistema di ventilazione misto - comune per eliminare i pericoli in tutto il volume dei locali e dei locali (pompe locali e afflusso) per i lavori di servizio.

Ventilazione di scarico locale.

La ventilazione di scarico locale viene utilizzata quando le posizioni di nocività nella stanza sono localizzate ed è possibile prevenirne la diffusione all'interno dei locali.

La ventilazione localizzata negli impianti di produzione garantisce la raccolta e la rimozione delle emissioni nocive: gas, fumo, polvere e parzialmente rilasciati dalle apparecchiature di calore. Per rimuovere i pericoli, viene utilizzata l'aspirazione locale (ripari sotto forma di armadi, ombrelli, aspirazioni aeree, barriere d'aria, ripari sotto forma di involucri sulle macchine utensili, ecc.). I requisiti principali che devono soddisfare sono:

  • Ove possibile, il luogo di formazione delle emissioni nocive dovrebbe essere completamente coperto.
  • La progettazione dell'esaurimento locale dovrebbe essere tale che l'aspirazione non interferisca con il normale funzionamento e non riduca la produttività del lavoro.
  • Lo scarico nocivo dovrebbe essere rimosso dal luogo in cui si formano nella direzione del loro movimento naturale (gas caldi e vapori devono essere rimossi verso l'alto, gas pesanti e polverosi).
  • I disegni di aspirazione locale sono convenzionalmente divisi in tre gruppi:
  • Aspirazione semiaperta (cappe aspiranti, ombrelli, vedi figura 1). I volumi d'aria sono determinati dal calcolo.
  • Tipo aperto (aspirazione laterale). La rimozione delle emissioni nocive si ottiene solo con grandi volumi di aria aspirata (Figura 2).

Il sistema con aspirazione locale è mostrato in Fig. 3.

Gli elementi principali di tale sistema sono le pompe di aspirazione locali - shelter (MO), una rete di aspirazione di condotti d'aria (VS), un ventilatore (B) di tipo centrifugo o assiale, HH - un albero di scarico.

Quando si installa la ventilazione di scarico locale per raccogliere la polvere, l'aria rimossa dal negozio deve essere pulita prima di essere rilasciata nell'atmosfera. I sistemi di estrazione più complessi sono quelli in cui viene fornito un grado molto elevato di purificazione dell'aria dalla polvere con l'installazione di due o anche tre collettori di polveri (filtri) in serie.

I sistemi di scarico locali, di norma, sono molto efficaci, poiché consentono di rimuovere le sostanze nocive direttamente dal luogo di formazione o isolamento, non consentendo loro di diffondersi nella stanza. A causa di una significativa concentrazione di sostanze nocive (vapori, gas, polvere), è generalmente possibile ottenere un buon effetto igienico e igienico con un piccolo volume di aria rimossa.

Tuttavia, i sistemi locali non possono risolvere tutti i problemi che devono affrontare la ventilazione. Non tutte le emissioni nocive possono essere localizzate da questi sistemi. Ad esempio, quando le emissioni nocive sono disperse su una vasta area o in un volume; alimentazione aria alla singola area locali non può fornire le condizioni necessarie qualità dell'aria, lo stesso se il lavoro viene effettuato in tutta l'area di area o suo personaggio è associato con il movimento, e così via. d.

I sistemi di ventilazione generale - sia di alimentazione che di scarico, sono progettati per la ventilazione nella stanza nel suo insieme o in una grande parte di esso.

I sistemi di scarico di ricambio generano in modo relativamente uniforme l'aria dall'intero locale, mentre i sistemi di aria di mandata forniscono aria e la distribuiscono su tutto il volume del locale ventilato.

Ventilazione generale di ricambio

ventilazione diluizione è predisposto per l'assimilazione eccesso di calore e umidità, diluendo concentrazioni nocive di gas e vapori non rimossi e obshcheobmennoj ventilazione locale, e per fornire l'igiene calcolato e privo di respirazione umana nella zona di lavoro.

Se il bilancio termico è negativo, vale a dire in caso di mancanza di calore, la ventilazione di ricambio generale è organizzata con motivazione meccanica e con riscaldamento dell'intero volume di aria di mandata. Di norma, prima di iniziare l'aria, viene pulito dalla polvere.

Quando le emissioni nocive entrano nell'aria dell'officina, la quantità di aria fresca deve compensare completamente lo scambio generale e la ventilazione di scarico locale.

Ventilazione generale di scarico.

Il tipo più semplice di ventilazione di scarico generale è un ventilatore separato (di solito un tipo assiale) con un motore elettrico su un asse (Figura 4) situato in una finestra o in un'apertura a muro. Tale installazione rimuove l'aria dall'area della stanza più vicina alla ventola, rendendo solo un ricambio d'aria generale.

In alcuni casi, l'installazione ha un condotto di scarico esteso. Se la lunghezza del condotto di scarico supera i 30-40 m e, di conseguenza, la perdita di pressione nella rete è superiore a 30-40 kg / m2, al posto del ventilatore assiale viene installata una ventola centrifuga.

Quando le emissioni nocive nel negozio sono gas pesanti o polvere e non c'è calore dall'apparecchiatura, i condotti di scarico sono posati lungo il pavimento del negozio o sono fatti sotto forma di canali sotterranei.

Negli edifici industriali, dove ci sono eterogenee emissioni nocive (calore, umidità, gas, vapori, polvere, ecc.) E il loro ingresso nei locali avviene in condizioni diverse (concentrate, disperse, a diversi livelli, ecc.), Spesso È impossibile fare con un solo sistema, ad esempio, lo scambio locale o generale.

In tali stanze, per rimuovere le emissioni nocive che non possono essere localizzate ed entrare nell'aria dei locali, vengono utilizzati sistemi di scarico generici.

In alcuni casi, nei locali di produzione, insieme ai sistemi di ventilazione meccanica, vengono utilizzati sistemi con una motivazione naturale, ad esempio sistemi di aerazione.

Ventilazione canali e non canali.

sistemi di ventilazione hanno una rete condotto derivato per spostare l'aria (canale) oi canali (condotte) possono essere assenti, per esempio, quando si installa il ventilatore nella parete, un soffitto, con ventilazione naturale e così via. d. (sistema ductless).

Pertanto, qualsiasi sistema di ventilazione può essere caratterizzato dalle suddette quattro caratteristiche: per scopo, area di servizio, metodo di miscelazione dell'aria e design.

I sistemi di ventilazione comprendono gruppi di apparecchiature diverse:

  • ventilatori assiali;
  • ventilatori radiali;
  • fan diametrici.

2. Unità di ventilazione.

3. Installazione della ventilazione:

4. Tende aria-calore.

6. Filtri dell'aria.

  • metallo;
  • metallo e plastica;
  • non metallici.
  • flessibile e semi-flessibile;

9. Dispositivi di spegnimento e controllo:

  • valvole d'aria;
  • il diaframma;
  • controllare le valvole.

10. Distributori d'aria e dispositivi di controllo per l'evacuazione dell'aria:

  • reticolo;
  • dispositivi di distribuzione dell'aria con fessure;
  • plafoniere;
  • ugelli con iniettori;
  • pannelli perforati.

Schema di ventilazione forzata locale

Filtri per la pulizia grossolana

Filtri per pulizia fine

Filtri ad alta efficienza

Filtri ad altissima efficienza

1 I filtri di uso generale sono utilizzati in tutti i sistemi di ventilazione e condizionamento dell'aria.

2 I filtri di alta e altissima efficienza assicurano il rispetto di requisiti speciali per l'aria pulita, anche nelle camere bianche.

La classificazione dei filtri per uso generale è riportata in Tabella. 2.

Classificazione di filtri per scopi generali basati sull'efficienza delle particelle intrappolate

Come rendere una fornitura locale di ventilazione di un appartamento e di una casa privata

Molti proprietari di case hanno sistemi di ventilazione associati alle griglie di aspirazione e ai pozzi verticali che attraversano il tetto. È vero, questi elementi sono impegnati nella rimozione dell'aria di scarico, ma senza l'afflusso dall'esterno nessun canale con i ventilatori funzionerà in modo inefficace. Per stabilire uno scambio d'aria completo, le masse d'aria in uscita devono essere compensate mediante ventilazione forzata. Il problema è risolto in diversi modi, considerati di seguito.

Varianti dell'organizzazione di afflusso

Per cominciare, diamo un semplice esempio: un contenitore sigillato con acqua pompata dalla pompa. Poiché il volume di rilascio non è pieno d'aria, la pressione nel serbatoio diminuisce. Ad un certo punto, la pompa non ha abbastanza potenza per superare il vuoto e ulteriori pompaggi - la girante inizierà a mescolare l'acqua immobile.

Il punto chiave Nel caso dello scambio d'aria all'interno dei locali, si applica un principio simile: un'estrazione naturale o forzata non può rimuovere efficacemente l'aria inquinata a meno che non sia prevista una sostituzione con l'afflusso.

Senza un normale afflusso, un cappuccio più potente crea un effetto di spinta inversa in un piccolo tubo di sfiato

Dopo l'installazione di finestre ermetiche in plastica e la posa di una fessura di ingresso precedentemente posizionata sotto il davanzale, è esclusa la fornitura di masse d'aria dall'esterno. Conseguenze: un ventilatore o un condotto di ventilazione di una sezione trasversale più grande (di solito in cucina) capovolge il tiraggio in un pozzo più piccolo (toilette), da cui proviene un odore sgradevole. Il soggiorno, la camera da letto e le altre stanze rimangono senza ventilazione.

Esistono diversi modi per realizzare un'aspirazione e un'aspirazione a tutti gli effetti di una casa privata:

  • metodo popolare - taglio di guarnizioni per finestre;
  • Acquista l'aria condizionata con una funzione di fornitura di aria esterna;
  • installare una valvola dell'aria regolabile nella finestra di plastica;
  • fare un buco nel muro e installare un'unità di alimentazione locale.

Consiglio. L'efficienza della cappa da casa naturale può essere verificata come segue: rimuovere le griglie di ventilazione in cucina e in bagno, fissare 2-3 strisce di carta sopra la prima apertura, la seconda riempire strettamente con foglio A4 e nastro adesivo. Se le strisce vengono trascinate nel canale, l'aria entra nell'appartamento: la spinta sta funzionando.

Schema di una casa a un piano con possibili opzioni per unità di alimentazione dell'aria

Considera i pro e i contro di ciascuno di questi metodi. Il compito è offrirti un modo corretto e relativamente economico di organizzare un afflusso.

Il metodo gratuito più semplice

L'essenza del metodo consiste nell'utilizzare fori di drenaggio esistenti nel profilo della finestra, progettati per drenare la condensa. Due fori nascosti, dove l'acqua esce, si trovano all'interno del telaio, l'uscita si trova all'esterno del profilo e coperta con tappi, come mostrato nella foto.

Una condizione: il metodo non funziona se la spinta nel canale verticale è scarsa. Inizia controllando l'estrazione e la pulizia dell'albero di ventilazione.

La nozione di padroni di casa ti consente di organizzare rapidamente la ventilazione di approvvigionamento da soli senza costi finanziari:

  1. Aprire la fascia, rimuovere la zanzariera.
  2. Usando un cacciavite, estrarre entrambi i tappi di plastica dai fori di drenaggio esterni.
  3. Con un coltello tagliare con cura la guarnizione in gomma sul bordo superiore del telaio non più lungo di 5 cm. Chiudere la finestra.

Il funzionamento di questa ventilazione è costruito come segue: sotto l'influenza di trazione ventkanala aria esterna viene aspirata attraverso il foro di scarico si estende all'interno del profilo e nella fessura tra anta e telaio. Dopo aver raggiunto la parte superiore, il flusso d'aria entra nella camera attraverso l'apertura nel sigillo.

Freddo riscaldamento afflusso invernale comincia struttura finestra e termina in uscita quando l'aria è miscelata con il flusso convettivo ascendente proveniente dal radiatore di riscaldamento. Analogamente, l'afflusso è una fessura nella porta del balcone di plastica, ma con un taglio supplementare della gomma esterno, come mostrato nel video:

Il vantaggio di questa opzione - zero costi e una reale opportunità per organizzare la messa in onda dell'appartamento con la finestra chiusa. Gli svantaggi sono molto più grandi:

  • Il flusso d'aria non può essere regolato, un forte vento soffia attraverso la fessura;
  • In estate, gli insetti ostili, ad esempio le vespe, possono depositarsi in un drenaggio aperto;
  • in un periodo caldo in cui il tiraggio naturale è ridotto a causa di una piccola differenza di temperatura, le piccole aperture non passano attraverso la quantità d'aria richiesta.

L'ultimo svantaggio: la rimozione di una parte della guarnizione in gomma è disponibile solo sulle alette di apertura. La perforazione di finestre cieche non è un'opzione. Pertanto, il metodo non può essere definito corretto e lo consiglio a tutti i proprietari di casa.

Sistemi split con funzione di ventilazione

Oltre ai regimi di riscaldamento / raffreddamento, i climatizzatori domestici di numerosi produttori sono in grado di fornire aria esterna alla stanza e persino funzionare come estrattore (in alternativa con l'afflusso). Di questa opzione è conveniente:

  • L'aggiornamento dell'ambiente aereo nella stanza avviene a forza, indipendentemente dalla spinta nella miniera;
  • L'aria aspirata dal ventilatore è sottoposta a trattamento - filtrazione e riscaldamento o raffreddamento;
  • l'intensità del flusso è regolata;
  • il volume di afflusso non dipende da raffiche di vento e altre condizioni meteorologiche.
Schema di funzionamento dell'unità interna del condizionatore d'aria

Aiuto. La miscela d'aria viene aspirata da una ventola separata situata nell'unità interna del sistema split. Attraverso la parete esterna viene posato un tubo aggiuntivo, un condotto d'aria con una lunghezza fino a 1 m.

Il principale problema con l'implementazione di tale scambio d'aria è il prezzo elevato delle attrezzature. Per comprare in ogni stanza sul condizionatore d'aria per 500-600 a. e. per motivi di ventilazione forzata - è inopportuno, ci sono opzioni più economiche. Ma se decidi di mettere un sistema split in qualsiasi stanza, vale la pena considerare la scelta dell'unità con l'afflusso e il ricircolo dell'aria.

Aspetti negativi dell'uso dell'aria condizionata come unità di condizionamento dell'aria, ci siamo formati sul feedback degli acquirenti di negozi online e visitatori del forum:

  1. L'afflusso è effettuato solo con l'unità accesa, il resto del tempo il canale esterno è coperto da una serranda.
  2. Un ventilatore separato, responsabile della fornitura di una miscela di aria fresca, produce costantemente rumore.
  3. A causa della rapida contaminazione, la pulizia del filtro deve essere eseguita più spesso.
  4. Su alcuni modelli (ad esempio, Hitachi RAS-10JH4) le modalità di ventilazione e condizionamento dell'aria sono incompatibili. L'alimentazione dell'aria e il raffreddamento sono attivati ​​separatamente.

Nota. Una corretta installazione del sistema split in una casa o in un appartamento privato sarà assistita da una guida dettagliata.

Installazione della valvola di ingresso nella finestra

Il cosiddetto ventilatore per finestre è un coperchio di plastica oblungo dotato di un lembo di regolazione. Esistono 2 tipi di valvole:

  1. Montato su finestre cieche. Nel profilo, una fessura di alimentazione passante viene fresata, un cappuccio protettivo viene avvitato dall'esterno, all'interno è presente una copertura con un regolatore di flusso.
  2. Prodotti per aprire i lembi. Installato all'interno del telaio, parte della gomma di tenuta viene cambiata in un materiale speciale. Non hai bisogno di muovere una finestra.
Schemi di funzionamento delle valvole: per l'apertura (sinistra) e le ali cieche (destra)

Aiuto. Le valvole consentono di regolare il funzionamento dei sistemi di alimentazione e scarico con una motivazione naturale e sono progettati per tutti i tipi di strutture traslucide - PVC, alluminio e legno. Marche popolari - "Vents", Air-Box e Aereco, il prezzo - fino a 10 anni. e.

I dispositivi del finestrino dell'aria di mandata sono desiderabili per l'uso in ambienti con una buona ventilazione, altrimenti l'erogazione d'aria risulterà essere scarsa. La capacità dichiarata delle valvole è di circa 30 m³ / h, che è sufficiente per una persona, ma non sufficiente per la normale ventilazione dei soggiorni.

Nel locale caldaia e nel bagno, dove le norme prevedono uno scambio d'aria più intenso, saranno necessari 3-4 prodotti simili, è più facile tagliare la griglia nella porta. Un'altra sfumatura: le prestazioni effettive dei dispositivi sono molto diverse da quelle dichiarate nel lato più piccolo.

Calcola l'afflusso è facile: scopri le dimensioni della fessura d'ingresso e determina la quantità d'aria che passa attraverso di essa, usando le nostre istruzioni. Il risultato sarà inferiore a 30 m³ / h promessi (verrà richiesto: non più di 25 cubi alla velocità di 1 m / s). 3 membri della famiglia avranno bisogno di 4 valvole per stanza, assurdità.

Come installare la valvola di alimentazione sulla valvola:

  1. Attaccare l'involucro del prodotto all'estremità superiore del telaio aperto nella posizione di montaggio.
  2. Concentrandosi sui bordi del coperchio, tagliare sigillante personale per la lunghezza Air-Box della porzione rimossa sarà di 35 cm. Un pezzo simile di gomma si vuole tagliare al telaio principale di fronte al battente.
  3. Inserire nella scanalatura del profilo della finestra 3 tappi di ancoraggio in plastica, provando i fori di fissaggio sul coperchio. Rimuovere il nastro protettivo dal corpo e avvitare la valvola con le viti.
  4. Invece del sigillante tagliato, incollare gli elementi dal kit di ventilazione.

In un telaio cieco, la valvola è più difficile da installare - è necessario tagliare con cura un'apertura stretta nel profilo. Se non si desidera contattare i maestri e pagare denaro, fare una fessura da soli - applicare segni precisi e fori. La visiera e il coperchio interno sono posti senza problemi. Una breve istruzione per il montaggio del prodotto sulla foglia è mostrata nel video:

In generale, i ventilatori per finestre si adattano ad un piccolo appartamento. Ma nelle stanze di un cottage di campagna con soffitti alti delle prestazioni dichiarate non è abbastanza. Il secondo punto negativo: spesso il telaio della finestra in PVC è parzialmente bloccato dalla pendenza superiore, non c'è spazio per la valvola. Poi un'altra soluzione tecnica chiamata...

Ventilatore a parete

La valvola di ventilazione passiva montata sul muro è composta dai seguenti elementi:

  • un tubo di alimentazione con un diametro di 60-150 mm (la dimensione dipende dal modello e dalle prestazioni del dispositivo);
  • L'estremità esterna del tubo è coperta da una zanzariera e una griglia di ventilazione;
  • Dall'altra parte c'è una serranda incorporata;
  • dal lato della stanza il tubo è collegato all'alloggiamento dove è posto il filtro dell'aria (pulizia classe G3) e la guarnizione termoisolante.

Nota. Per evitare la formazione di condensa all'interno del canale, tra la parete e il tubo è disposto uno strato di isolamento.

Come nel caso precedente, l'afflusso attraverso la valvola è fornito dal vuoto creato dagli alberi di scarico o dai ventilatori. I prodotti possono passare nella stanza 35-60 m³ / h aria, a seconda delle impostazioni dell'utente. Quando si accende l'estratto locale con una motivazione meccanica, ad esempio in cucina, il tasso di afflusso aumenta anche a 70-90 m³ / h.

In dispositivi di marche diverse ci sono 2 tipi di controller di prestazioni - petalo e diaframma, il secondo sarà più economico. Se necessario, qualsiasi otturatore può essere completamente chiuso. Il prezzo dei prodotti inizia a 15 anni. e., i produttori popolari - Vents, Domovent, Helios e altri.

Come installare la valvola:

  1. Determina la posizione della bocca. La raccomandazione è la seguente: dispositivi di piccola capacità con tubo da Ø60 mm devono essere posizionati tra la soglia e la batteria di riscaldamento. Le valvole con un diametro superiore a 10 cm devono essere posizionate vicino all'apertura della finestra ad un'altezza di 2 m dal pavimento.
  2. Effettuare un foro passante nel muro, utilizzando un punzone per costruzione e un set di punte di lunghezza adeguata. In una struttura metallica o in una casa di legno, utilizzare punte a corona. Se la stanza è delimitata da un balcone, è meglio perforare all'esterno.
  3. Tagliare il tubo lungo lo spessore della recinzione, avvolgerlo con un riscaldatore del tipo "Penofol" e inserirlo saldamente nel foro. Spegnere le fessure rimanenti con la schiuma di montaggio.
  4. Dall'interno, collegare il corpo della valvola al muro, collegandolo al tubo. Installare una griglia di ventilazione dall'esterno.

Consiglio. Il buco dovrebbe essere il più rotondo possibile, orientarsi sul diametro esterno del canale, avvolto in un riscaldatore. I prodotti dell'azienda "VENTI" sono dotati di tubi telescopici scorrevoli, non saranno tagliati. Guarda il video per i dettagli:

L'ambito di applicazione dei dispositivi passivi di afflusso è molto più ampio della ventilazione in un appartamento o in un cottage di campagna. Le valvole possono fornire lo scambio d'aria in altri edifici secondari: uno stabilimento balneare, un locale caldaia, un garage con cantina.

Ci sono solo due inconvenienti: mancanza di riscaldamento ad aria fredda e regolazione manuale durante il funzionamento. In estate, la serranda è completamente aperta, in inverno è impostata al minimo. vantaggi:

  • La valvola è adatta per la maggior parte degli utenti ordinari a prezzi e prestazioni;
  • L'aria in entrata viene pulita da un filtro;
  • il dispositivo non gela e non è coperto da condensa, la brina appare sulla testa quando il gelo è inferiore a meno 35 ° С;
  • non consuma elettricità, i costi di gestione sono minimi.
Le teste degli elementi di ventilazione sembrano piuttosto esteticamente gradevoli

Infine su respiratori e recuperatori

Il problema con l'applicazione di aria fredda alle valvole di sfiato parete caratteristici risolto - installazione elettrica locale, muniti di un ventilatore e un elemento di riscaldamento elettrico. Vantaggi dell'unità:

  • tre fasi di purificazione dell'afflusso - in un filtro grossolano, fine e sorption (carbone);
  • riscaldare l'aria alla temperatura impostata;
  • controllo delle prestazioni del ventilatore automatico e manuale;
  • monitoraggio della qualità dell'aria - misurazione di umidità, temperatura e concentrazione di anidride carbonica;
  • Ricircolo parziale - ritorno dell'aria ambiente dopo la filtrazione - consente di risparmiare energia;
  • telecomando dalla console o dallo smartphone.

Notiamo 3 svantaggi dell'unità: costi operativi per l'elettricità, costo elevato dello sfiatatoio e sua riparazione in caso di guasto. Descrivere la tecnologia di installazione non ha senso - l'elettrodomestico è integrato nel muro in modo simile alla valvola.

Il dispositivo di uno sfiatatoio - un'unità di alimentazione dell'aria locale

Aiuto. Con l'aiuto degli sfiatatoi è comodo e comodo per ventilare ogni abitazione. Ma è difficile nominare gli aggregati - il prezzo dei prodotti del noto marchio "Tion" parte da 300 anni. e.

Ancora più costoso sarà un recuperatore a parete, un'unità di alimentazione e di scarico in grado di rimuovere il calore dell'aria che viene rimossa. Esistono 3 tipi di installazioni che differiscono per costi e principio di funzionamento:

  1. Reversibile (i venditori li chiamano rigenerativi). L'algoritmo di funzionamento è semplice: in primo luogo, l'aria di scarico riscalda l'accumulatore di calore in ceramica, quindi una singola ventola cambia la direzione del flusso e l'elemento emette il calore accumulato per l'afflusso. Il ciclo viene ripetuto ad intervalli di circa 1 minuto.
  2. Rotary. Qui ci sono 2 ventilatori, alimentazione e scarico. Entrambe le correnti passano attraverso uno scambiatore di calore rotante rotante, scambiando calore.
  3. Cross-flow. L'aria di scarico trasferisce il calore all'afflusso attraverso le pareti sottili di uno scambiatore di calore in alluminio o rame. I fan dirigono i flussi l'uno verso l'altro, come mostrato nel diagramma.

L'opzione di recupero più efficace è in uno scambiatore di calore incrociato, che consente di restituire circa il 70% dell'energia termica alla stanza. L'efficienza dell'impianto rotativo è leggermente inferiore - circa il 5%. I veri indicatori del trasferimento di calore nelle unità reversibili sono sconosciuti ei venditori, come al solito, sovrastimano l'efficienza di questi recuperatori.