Condotti di ventilazione: loro tipi e caratteristiche funzionali

Ventilazione di qualità: uno dei componenti di una confortevole atmosfera nella stanza. Particolarmente importante è la corretta ventilazione negli alloggi e nei luoghi di congestione. L'efficienza del processo di ventilazione dipende direttamente dalla qualità dell'apparecchiatura e dei componenti utilizzati per questo. Condotti di ventilazione - una parte importante del sistema di ventilazione, garantendo il passaggio dell'aria senza ostacoli attraverso il sistema di comunicazione.

I compiti principali dei condotti d'aria

Praticamente tutti i sistemi di ventilazione comportano la presenza di condotti d'aria, che devono effettivamente svolgere una serie di funzioni. Tra i principali parametri che questi componenti devono soddisfare vengono chiamati:

  • isolamento acustico e isolamento termico;
  • tenuta;
  • massima compattezza;
  • forza e affidabilità della struttura.

Al condotto di ventilazione soddisfa tutte queste esigenze e soddisfare le esigenze di uno spazio specifico e un sistema di ventilazione specifico, è necessario tener conto di tali indicatori: la sezione, e la forma del canale, così come la sua progettazione. Selezione e condotto installato deve soddisfare caratteristiche tecniche: ad esempio, se il canale è larga abbastanza per il forte flusso d'aria, allora la probabilità di non solo l'effetto del rumore, ma anche carichi strutturali sostanziali.

Il sovraccarico del sistema può portare a deformazioni e guasti: la distruzione di qualsiasi parte del canale dell'aria provocherà un malfunzionamento dell'intero sistema di ventilazione. È molto importante effettuare correttamente la ventilazione nel seminterrato di una casa privata.

È necessario distinguere tra i condotti di ventilazione interni e quelli interni. Se il primo appare nella fase di costruzione dell'edificio, e l'unico criterio per il loro buon lavoro è la scorrevolezza delle pareti interne del canale, queste ultime sono montate nella fase finale della costruzione o dopo il suo completamento.

Tipi di condotti d'aria: materiale e forma

Le moderne tecnologie e l'assortimento di negozi di edifici garantiscono una varietà sufficiente e consentono di scegliere quale conduttura è adatta per un caso particolare.

Esistono due tipi di condotti d'aria:

  • Costruzioni metalliche. Queste strutture sono caratterizzate da elevata resistenza e durata. La resistenza alla corrosione e le influenze esterne sono anche vantaggi di tali modelli. Inoltre c'è una grande varietà di forme, che consente di montare un canale d'aria di qualsiasi complessità.

In alcuni casi, un argomento decisivo a favore di tali condotti d'aria può essere considerato il loro costo moderato. Realizzato in acciaio zincato o inossidabile (con inserti in acciaio nero sui giunti), i condotti sono considerati ideali per ambienti di grandi dimensioni.

La capacità di garantire tenuta e resistere a carichi elevati rende i canali metallici una soluzione eccellente per i locali industriali: fabbriche e officine.

Un peso ridotto e facilità di installazione consentono di lavorare con tale materiale anche a un lavoratore non preparato, ad esempio in una cantina. Il vantaggio incondizionato di tali modelli è una vasta gamma di elementi: tees, adattatori e altri componenti.

Una tale varietà ci consente di utilizzare l'area utile nel modo più efficiente possibile e di creare non solo sistemi funzionali, ma anche esteticamente gradevoli. L'area di applicazione di tali condotti d'aria è più spesso oggetti civili: case appartamento, appartamenti, negozi, ristoranti e altri locali.

Il prossimo criterio per distinguere i tipi di condotti è considerato una forma, in base a questa caratteristica, si distinguono i seguenti:

  • Modelli rettangolari La sezione trasversale rettangolare non è una variante ideale per il condotto, perché in essi l'aerodinamica insoddisfacente è combinata con la complessità dell'installazione. Ma tra i pregi di questi condotti d'aria ci sono il risparmio di spazio e la massima qualità di adattamento alle superfici senza ulteriori fissaggi.
  • Condotti rotondi. Sono i condotti d'aria rotondi che hanno la minor resistenza all'aria con praticità incondizionata e facilità d'uso. Gli esperti notano un livello accettabile di tenuta di tali strutture, fornito da accoppiamenti a nipplo o da connessioni che utilizzano accoppiamenti esterni.

Separatamente è necessario notare condotti di aria flessibili con una sezione trasversale circolare. In materiale ondulato (polimero o foglio di alluminio polimerico con un filo di acciaio) e avente eccellente aerodinamica, tali modelli sono più comunemente utilizzati per i piccoli spazi (case private o appartamenti). La loro forza e mobilità sono notate.

SUGGERIMENTO! Spesso tali condotti sono utilizzati in luoghi difficili da raggiungere con curve e rami, dove i disegni standard non sono adatti.

Regole di selezione dei condotti

Tutte le questioni relative alla progettazione, alla selezione dei materiali e alla costruzione di un sistema di ventilazione devono essere gestite da personale qualificato. Ciò è dovuto al fatto che in ciascun caso specifico è richiesto un progetto di ventilazione individuale, che funziona perfettamente solo in queste condizioni.

In questo caso, tutto è preso in considerazione: l'area della stanza, le peculiarità della posizione dei condotti di ventilazione, il livello necessario di isolamento acustico. Assicurati di considerare le seguenti sfumature: la temperatura e la composizione dell'aria nella stanza, il livello di umidità, se si tratta di un bagno. Il condotto dell'aria funzionerà in modo adeguato solo se soddisfa tutti gli standard tecnici.

Passando ai servizi di un'organizzazione specializzata, si dovrebbe prestare attenzione alla qualità del lavoro e alla reputazione dell'azienda: i lavoratori a basso costo possono commettere errori nell'installazione, che in seguito portano a serie difficoltà. A prima vista, una leggera perdita d'aria può provocare la necessità di sostituire metà del sistema, il che richiederà costi finanziari significativi.

Tipi di condotti di ventilazione e loro installazione

Per il sistema di ventilazione, i condotti dell'aria per la ventilazione sono una componente molto importante. Il loro scopo funzionale è ridotto a rimuovere l'aria viziata dai locali e garantire l'arrivo di uno nuovo. Affinché il sistema funzioni in modo efficiente e faccia fronte ai suoi obblighi nel miglior modo possibile, è necessario effettuare un calcolo corretto dei condotti dell'aria, in particolare il diametro delle aperture di ventilazione. Di grande importanza è anche la tecnologia di installazione: l'installazione priva di errori è garanzia di perfette prestazioni di ventilazione.

Nelle stanze di grandi dimensioni, l'aria passa attraverso un complesso sistema di canali d'aria

Nei moderni sistemi di ventilazione forzata e naturale, viene utilizzato principalmente un solo canale, progettato per rimuovere le masse d'aria viziata. Ciò è dovuto al fatto che nel canale per l'aria fresca non è necessario in quanto tale, perché passa attraverso fessure e perdite di porte, strutture di finestre e vari buchi tecnologici. Ma la fornitura e la ventilazione di scarico richiedono il calcolo e la disposizione di due canali separati - per l'afflusso di aria fresca e la rimozione di contaminati.

Tipi di condotti d'aria

La fabbricazione di questi dettagli dei sistemi di ventilazione è ora impostata ad un ritmo elevato, e non è difficile acquistare esattamente il condotto che si adatta meglio al caso specifico, e sarà venduto ad un prezzo accessibile. La scelta di questo o quel tipo di condotto dell'aria dipende principalmente dalle caratteristiche strutturali della struttura per cui è stata acquistata. Esistono diversi criteri per la divisione dei condotti dell'aria.

In base alla progettazione, sono suddivisi in:

  • condotti per le vie respiratorie incorporati (sono pozzi di ventilazione);
  • condotti d'aria esterni.

Il built-in "non tollerare" varie inclusioni straniere all'interno del canale (la sua superficie deve essere liscia e liscia, senza flusso di soluzione, ecc.), In quanto ciò può interferire con il normale passaggio di aria attraverso di loro. Condotti d'aria installati nelle pareti di mattoni e case di cemento. Di volta in volta, è necessario eseguire le procedure di purificazione - vengono eseguite attraverso uno speciale foro tecnologico, che si trova nella parte inferiore dell'albero.

Per quanto riguarda l'esterno, sono scatole sospese o attaccate, costituite da tubi e vari elementi sagomati. Sotto molti aspetti, la scelta di questa o quella varietà viene effettuata sulla base del design della stanza. Anche una grande importanza nella ricerca di condotti ideali ha caratteristiche strutturali della struttura.

Elementi in plastica per la ventilazione

Inoltre, sono suddivisi in base al materiale di produzione:

  • metallo (nella fabbricazione di acciaio zincato o acciaio inossidabile è usato, l'uso di leghe di alluminio è anche comune);
  • Canali in plastica realizzati in polipropilene di qualità per la ventilazione;
  • Flessibile (prodotto in polimero o lamiera di alluminio polimero ondulato, dotato di rinforzo in acciaio).

I tubi in metallo si differenziano da tutte le altre varietà con le caratteristiche di resistenza più elevate. Inoltre, i loro vantaggi includono l'assenza di una "paura" di fuoco e una bassa suscettibilità alla formazione di formazioni corrosive. Inoltre, la loro installazione è facile e semplice e la durata della vita utile.

Al prezzo più basso (se si prendono in considerazione i tipi di metallo dei condotti dell'aria) si vendono prodotti in acciaio zincato, ma l'acciaio inossidabile e l'alluminio si possono trovare a prezzi abbastanza alti. A questo proposito, la maggior parte delle persone preferisce la prima opzione, cioè tubi in acciaio zincato, decidendo di acquistarli.

I tubi in polipropilene sono caratterizzati da basso costo e basso peso. Hanno un'elevata resistenza all'usura, non hanno paura della corrosione e sono il più stretti possibile. La loro installazione avviene senza complicazioni e la durata del periodo operativo, unita ad altri vantaggi, inclina la scelta dei consumatori nella direzione del polipropilene. Tuttavia, per ragioni di giustizia, è necessario menzionare una significativa carenza di tali condotti, espressa in "sensibilità" al danno meccanico, oltre che all'esposizione alle alte temperature.

Nei sistemi di ventilazione, i condotti d'aria flessibili sono utilizzati in combinazione con le classiche linee d'aria rigide e gli accessori associati. Quando si lavora, i tubi flessibili creano troppo rumore (molto più di altri tipi di tubi per le vie respiratorie).

Sotto forma di sezioni sono suddivisi in:

Round può vantare una domanda dei clienti significativamente maggiore rispetto a quella rettangolare. E in questo, in realtà, non c'è nulla di sorprendente, perché sono convenienti per le attività di installazione e sono caratterizzati da una minima resistenza aerodinamica dell'aria. I raccordi dei nippli e gli accoppiamenti esterni sono usati come materiale per unire tubi e raccordi. Non si osserva alcuna perdita di "aria", cioè è uno schema completamente ermetico.

Se parliamo dei canali rettangolari, sono uniti insieme, così come gli elementi sagomati attraverso le flange shinoreek, staffe di montaggio e chiavistelli.

I tubi rettangolari per la conduzione dell'aria non sono così facili da installare, rispetto al tondo, e hanno le peggiori qualità aerodinamiche. Tuttavia, l'indubbio vantaggio dei tubi rettangolari è la loro perfetta combinazione con una varietà di spazi interni, in particolare, è consigliabile utilizzarli in stanze con soffitti bassi.

Come calcolare i parametri delle tubazioni delle vie aeree?

Il primo passo consiste nel calcolare i condotti, è necessario fare lo schema generale della rete di guida dell'aria. Dovrebbe prendere in considerazione l'area dei locali e il loro scopo. Si calcola la quantità d'aria necessaria, misurata in metri cubi all'ora. Dopo questo dovrebbe procedere al calcolo della portata d'aria nelle tubazioni (nel caso di sistemi di ventilazione naturale, il tasso dovrebbe essere fino a 1 metro al secondo, e nel caso di meccanico - 3-5 m / c).

Schema per il calcolo dei parametri delle tubazioni delle vie aeree

Partendo da esperti grafici, un calcolo della sezione trasversale interna basata sui risultati di condotti per l'aria. Così, per il sistema di ventilazione meccanica con volume d'aria di 300 metri cubi per ora e la velocità del flusso d'aria di 3 metri al secondo condotto circolare installazione ottimale volontà soluzione con un diametro di 150 millimetri e rettangolare - 100 200.
Cosa devi sapere sull'installazione di condotti d'aria?

Una importante sfumatura nell'installazione di condotti d'aria è prendere una decisione: dotarli di isolamento termico o installare in un negozio. I materiali per l'isolamento termico aiutano a prevenire la formazione di condensa, che è una condizione importante per il funzionamento prolungato e senza problemi della ventilazione. Tipicamente, l'isolamento dei tubi è richiesto quando si trovano all'esterno dell'edificio o si trovano in una stanza che non è riscaldata.

In alcuni casi, sono necessari condotti di isolamento acustico: questo vale per i locali residenziali e di lavoro, ad esempio le stanze dei bambini, le camere da letto, ecc. Per garantire un buon isolamento acustico dei condotti dell'aria, si applicano le seguenti regole:

  • una via d'uscita è l'acquisto e l'installazione di tubi che hanno pareti spesse o di grande diametro;
  • È possibile cucire i tubi con materiali speciali che riducano al minimo il rumore durante il funzionamento del sistema di ventilazione;
  • La domanda può anche essere risolta con l'aiuto dell'isolamento delle vibrazioni delle apparecchiature di ventilazione (smorzatori, ventole e altri dispositivi).

Per garantire che il sistema non perda la sua efficienza operativa, è necessario pulire regolarmente i condotti dell'aria. Nella maggior parte dei casi, questa manipolazione non richiede lo smantellamento dei componenti del sistema.

Le procedure di pulizia possono essere eseguite secondo uno dei due metodi esistenti: meccanico e chimico. La meccanica prevede l'uso di pompe per vuoto, nonché di dispositivi idromeccanici, e la sostanza chimica è l'uso di aerosol speciali.

Dovrebbe essere responsabile e avvicinarsi con attenzione al calcolo, alla selezione e all'installazione dei condotti dell'aria, poiché ciò dipende dal loro futuro funzionamento. Sarà "senza nuvole" e senza problemi, o darà al proprietario un sacco di guai e problemi.

Costruzione di case

L'installazione del sistema di ventilazione non è senza l'installazione di condotti dell'aria, che sono responsabili della circolazione dell'aria nel sistema. Come installare correttamente i condotti dell'aria per la ventilazione, discuteremo di questo articolo.

Indice:

Concetto generale di condotti d'aria per la ventilazione

I condotti per la ventilazione sono progettati per la distribuzione dell'aria nella stanza. I condotti dell'aria sembrano un sistema di tubi: metallo, plastica, corrugato.

  • ventilazione domestica;
  • sistema di condizionamento;
  • cappucci situati nel cabinet;
  • cappe da cucina;
  • fornire ventilazione

Condotti per la foto di ventilazione:

Oltre al tubo, i condotti per la ventilazione includono elementi di collegamento sotto forma di giunti, gomiti, raccordi a T, croci e adattatori.

I condotti dell'aria devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • garantire la completa tenuta delle articolazioni;
  • creare condizioni per la libera circolazione dell'aria;
  • soddisfare gli standard sanitari e igienici;
  • essere a prova di fuoco;
  • adattarsi al design della stanza;
  • avere elevate caratteristiche di isolamento

Tipi di condotti d'aria per la ventilazione

Prima di acquistare condotti d'aria per la ventilazione, dovrebbe avere familiarità con le varietà e le caratteristiche del condotto.

Il materiale da cui è realizzato il condotto dell'aria è isolato:

  • Condotti d'aria per la ventilazione della plastica;
  • condotti metallici;
  • condotti d'aria corrugati;
  • condotti di tessuto.

1. Condotti di plastica: sostituisci rapidamente il metallo, a causa dei vantaggi che hanno davanti.

I condotti di plastica sono fatti di poliuretano, polivinilcloruro o polipropilene. Molto spesso vengono utilizzati condotti d'aria in cloruro di polivinile, che sono facili, innocui e a tenuta d'aria.

Vantaggi dei condotti di plastica:

  • anticorrosivo - a differenza del metallo, che alla fine perde forma e si copre di ruggine;
  • costi accessibili - il prezzo per i condotti dell'aria di tipo plastico è relativamente basso rispetto ad altri tipi di condotti d'aria;
  • una superficie liscia su cui non si forma la rugosità, che impedisce la normale circolazione dell'aria;
  • facilità nella pulizia - non richiede cure particolari e facile da pulire;
  • installazione semplice, che non richiede sforzi particolari o capacità di lavoro;
  • Sicurezza: non rilasciare sostanze tossiche nell'ambiente.

2. I canali metallici sono di due tipi: zincato o inossidabile.

Condotti d'aria galvanizzati per la ventilazione - eccellenti per i sistemi di ventilazione, installati in ambienti umidi e caldi.

Vantaggi dei condotti d'aria zincati:

  • peso leggero;
  • facilità di installazione;
  • resistenza alle alte temperature;
  • resistenza all'umidità.

I condotti dell'aria in acciaio inossidabile sono utilizzati in ambienti con condizioni operative particolarmente severe.

3. I condotti dell'aria ondulati sono fatti di di alluminio.

Vantaggi dei condotti d'aria per la ventilazione di flessibile o ondulato:

  • Permetti al condotto di piegarsi a qualsiasi angolo;
  • facile da installare;
  • non richiedono un numero elevato di connessioni.

4. I condotti dell'aria del tessuto sono fatti di poliestere.

  • peso leggero della costruzione;
  • facile trasporto;
  • mobilità;
  • installazione semplice - non richiede elementi di fissaggio aggiuntivi;
  • assenza di formazione di masse di condensa;
  • non richiedono isolamento termico;
  • i microrganismi non si formano

A seconda della forma del condotto,

  • I condotti dell'aria per la ventilazione sono rettangolari;
  • condotti a spirale;
  • condotti piatti per la ventilazione;
  • condotti d'aria flessibili per la ventilazione;
  • condotti dell'aria rotondi per la ventilazione.

1. I condotti rettangolari sono fabbricati il ​​più spesso da acciaio galvanizzato e sono usati nella disposizione di un sistema di ventilazione su una vasta area. Questi condotti sembrano più estetici. Flange o saldature sono utilizzate per collegare condotti rettangolari.

2. Condotti a spirale: hanno un alto livello di rigidità e un aspetto attraente. Collegare le flange e il materiale di tenuta, ad esempio cartone o gomma. I condotti a spirale non richiedono ulteriore isolamento termico.

3. I condotti piani per la ventilazione vengono utilizzati per installare la ventilazione in case di campagna o cottage.

  • design generale leggero;
  • collegamento con flange e tee;
  • Consentire l'uso di una combinazione di condotti piatti e rotondi;
  • in corrispondenza di un disallineamento delle dimensioni, la correzione di una linea d'aria viene effettuata mediante il coltello di assemblaggio.

4. I condotti di ventilazione flessibili consentono una facile installazione delle strutture di collegamento senza l'ausilio di flange e altri elementi di collegamento.

Per la produzione di condotti flessibili, foglio di alluminio multistrato, viene utilizzato un nastro in poliestere laminato con una struttura a spirale o una fibra di poliestere intrecciata con uno strato di isolamento.

5. I condotti tondi sono uno dei più popolari tra i condotti di ventilazione.

Vantaggi dei condotti rotondi:

  • alto livello di rigidità;
  • assicurare una buona distribuzione dell'aria;
  • un piccolo numero di connettori durante l'installazione;
  • buone caratteristiche tecniche;
  • facilità d'uso.

In base al tipo di ventilazione, ci sono:

  • condotti dell'aria di ventilazione naturale;
  • condotti di ventilazione per la ventilazione di alimentazione;
  • condotti dell'aria per la ventilazione del fumo.

1. I condotti per la ventilazione naturale forniscono un microclima sano e sicuro della stanza, a causa del funzionamento del vento.

2. I condotti di alimentazione dell'aria assicurano un flusso costante di aria nella stanza.

3. Condotti d'aria, fumo, ventilazione installata per rimuovere fumo o altri gas dai locali. Ad esempio, sul palcoscenico del teatro, durante la performance.

Calcolo dei condotti di ventilazione naturale

La ventilazione naturale è fornita dal movimento spontaneo dell'aria nella stanza. Assegna il canale e la ventilazione naturale non canalizzata. La ventilazione del canale comporta la collocazione di condotti di ventilazione in unità speciali, ad esempio nel muro o sul pavimento della stanza, e le canalizzazioni non dispongono di tali canali.

Per calcolare correttamente il sistema di ventilazione naturale, è necessario eseguire una serie di azioni:

1. Determinare la quantità di flusso d'aria di ventilazione (l). Per la cucina è 90 m³ / h, per il bagno 25-30 m³ / h.

2. Calcolare la velocità dell'aria nei condotti di ventilazione (v), il cui valore medio è di 0,3 m / s.

3. La formula f = L * V3600 permettono di calcolare le dimensioni approssimative condotti d'aria per la ventilazione.

4. Per determinare il diametro del condotto di ventilazione, utilizzare questa formula: d = 2ab * (a + b). a, b - dimensioni del condotto.

Installazione di condotti di ventilazione flessibili

1. Per evitare di piegare condotto e la perdita di pressione, il manicotto interno deve essere tenuta in una forma allungata. Tutte le maniche in eccesso sono tagliate.

2. I condotti dell'aria flessibili non prevedono scorte aggiuntive, poiché ciò influisce sulla qualità del sistema di ventilazione.

3. La larghezza delle staffe dovrebbe essere abbastanza grande, per evitare la deformazione del condotto.

4. Nel luogo in cui il condotto attraversa il muro, utilizzare manicotti o adattatori in metallo.

5. Prima dell'installazione, estendere completamente il condotto dell'aria e contrassegnarlo con i contrassegni in punti che richiedono il taglio.

6. Usando un coltello, tagliare la parte necessaria del condotto.

7. Utilizzare un nipplo, mastice o nastro di alluminio per collegare il condotto dell'aria.

8. Fissare la connessione con un massetto metallico.

9. Il raggio di curvatura del condotto deve essere inferiore al raggio del condotto stesso.

10. Se è necessaria una sospensione verticale per il condotto, la distanza tra gli elementi di fissaggio deve essere 100-180 cm.

Installazione di un condotto di plastica

1. Prima di installare il condotto, è necessario definire chiaramente lo schema del sistema di ventilazione e la disponibilità di elementi di fissaggio, se necessario, fissazione aggiuntiva del condotto.

2. Installazione dei condotti di plastica presuppone l'esistenza di strumenti come un trapano, una matita, un seghetto livello.

3. I condotti di plastica sono piani, rettangolari e rotondi.

4. Utilizzare un livello o un metro per misurare la lunghezza desiderata del condotto e quindi tagliarlo con un seghetto.

5. Tutti gli elementi sagomati dei condotti di plastica sono perfettamente collegati tra loro, come progettista, quindi non è richiesta una sigillatura aggiuntiva durante l'installazione.

6. I condotti di plastica hanno adattatori che prevedono l'installazione congiunta di canali circolari o rettangolari o piatti, a seconda del tipo e delle caratteristiche funzionali della ventilazione.

Installazione di condotti metallici

1. Prima di assemblare condotti metallici, è necessario assemblare i condotti dell'aria in elementi separati del sistema. Le connessioni tra i condotti metallici sono flangiate e simili a wafer.

2. Per installare un sistema di canali orizzontali, è necessario innanzitutto creare una marcatura dei punti sui quali verrà fissata la canalizzazione.

3. Gli elementi di fissaggio sono installati in due modi: una pistola di costruzione e montaggio o una saldatrice.

4. Dopo l'installazione degli elementi di fissaggio, i condotti dell'aria vengono installati direttamente nel sistema. Come mezzo di sospensione utilizzare morsetti.

5. La fase finale dell'installazione include il collegamento a flangia dei condotti dell'aria in un singolo sistema di ventilazione.

Caratteristiche di installazione di condotti metallici:

Esistono due tipi di connessioni di condotti metallici: giunti di giunzione e tipo saldato. Se lo spessore del condotto è inferiore a 1 mm, utilizzare una connessione di cucitura, altrimenti saldare.

La connessione di condotti metallici è un processo molto importante che influenza l'integrità e l'integrità dell'intero sistema.

I condotti metallici rotondi sono collegati al sistema in questi modi:

  • giunti a flangia - fissare il condotto dell'aria mediante flangiatura;
  • connessione della fasciatura - include l'uso di mastici o altri materiali chimici;
  • giunti o nippli - sono dotati di guarnizioni in gomma, che garantiscono un fissaggio più affidabile e senza guarnizioni;
  • campana - collegamento di due condotti dell'aria con il metodo di unione di un condotto all'altro.

I condotti metallici rettangolari assumono i seguenti metodi di fissaggio:

  • flange - saldatura spot o usuale, dopo l'applicazione di cui è necessario dipingere il luogo di saldatura, per prevenire il verificarsi di corrosione;
  • metodo pneumatico - l'uso di parti realizzate in acciaio zincato, sotto forma di inserti angolari, che collegano i condotti dell'aria.

Condotti per la ventilazione: tipi, scopo, caratteristiche, vantaggi

I sistemi che forniscono la qualità dell'aria necessaria per le persone e i processi tecnologici sono diventati parte integrante di qualsiasi struttura e produzione. Il loro elemento importante sono i condotti d'aria per la ventilazione, attraverso i quali l'aria viene spostata e tutti i componenti della rete di ventilazione sono collegati. Formano un sistema di tubi con elementi di collegamento e parti di montaggio.

Vantaggi dei condotti di ventilazione

I moderni condotti di ventilazione devono soddisfare i seguenti requisiti:

  • assicurare la facilità di spostare l'aria a una velocità accettabile;
  • tenuta delle articolazioni e delle articolazioni;
  • convenienza, facilità di installazione;
  • rispetto dei canoni dell'interior design e del design industriale;
  • sicurezza antincendio;
  • stretta osservanza delle norme igieniche e sanitarie;
  • forza;
  • durata nel tempo;
  • affidabilità;
  • caratteristiche di alto isolamento.

Se tutte le caratteristiche e le caratteristiche vengono prese in considerazione, il lavoro con le apparecchiature - scelta, installazione, assistenza - non crea problemi.

Il criterio principale per la scelta di un condotto

La selezione, così come la produzione di condotti d'aria per la ventilazione, inizia con la determinazione della loro sezione trasversale.

sezione trasversale S in mq è calcolato dividendo il valore della portata d'aria calcolata, indicata L mc / h, sulla ammissibile portata d'aria v in m / s S = L / (kxv), dove k - fattore, permettendo di considerare diverse unità ed è uguale a 3600.

La portata consentita è selezionata in base alle norme SNiP, in base al tipo di ventilazione, orientamento, posizione di installazione del condotto. Quindi, tenendo conto delle condizioni, scegliere il tipo di condotto.

Condotti d'aria per la ventilazione: vantaggi, svantaggi

Ci sono condotti rigidi e flessibili per la ventilazione, che hanno i loro vantaggi e svantaggi.

Tubi di ventilazione rigidi più economico, differiscono in forza e affidabilità, ma richiedono più elementi di connessione.

Comunicazioni flessibili più semplice, più pratico da installare, semplifica l'implementazione di configurazioni complesse della traccia da posare.

Condotti in sezione

A seconda della sezione Distinguere i condotti dell'aria:

  • round - usato più spesso;
  • rettangolare - la scelta dei professionisti;
  • ellittico - usato raramente.

Opzione rotonda consente di ridurre il consumo di materiale, migliora la distribuzione dell'aria, si differenzia per maggiore rigidità, resistenza.

Forma rettangolare semplifica il fissaggio dei condotti di ventilazione durante l'installazione. Ha anche un'altezza minore per una sezione uguale, che è spesso un fattore importante per posizionare le comunicazioni di ventilazione.

Sezione ellittica ha caratteristiche intermedie, ma è più difficile da produrre.

Per condotti d'aria rotondi ed ellittici, vengono utilizzate costruzioni a spirale o dirette.

Come scegliere un materiale del condotto

Secondo i materiali utilizzati nella produzione I condotti sono suddivisi in:

metallo è un materiale classico per la produzione di tubi di ventilazione. I suoi vantaggi includono:

  • forza, durata
  • Resistenza all'umidità - specialmente in acciaio inossidabile e zincato;
  • resistenza all'usura;
  • convenienza dell'installazione;
  • affidabilità;
  • resistenza alle alte temperature.

Per ambienti con alta umidità alle alte temperature si consiglia di utilizzare acciaio zincato. In condizioni particolarmente difficili viene utilizzato "acciaio inossidabile". Per condotti flessibili viene spesso utilizzato un foglio di alluminio.

Dovresti sapere che la produzione di condotti di ventilazione da metallo e l'installazione di attrezzature richiedono competenze speciali, strumenti professionali per il lavoro.

Un uso crescente di condotti d'aria fatti di plastica. Differiscono:

  • basso costo;
  • peso ridotto;
  • ridotta resistenza al flusso;
  • facile pulizia;
  • la possibilità di un'installazione semplificata;
  • alta tenuta;
  • resistente alla corrosione.

Il poliuretano, il polipropilene e specialmente il polivinilcloruro sono ampiamente usati come materiale. I condotti di plastica flessibili sono particolarmente adatti.

Condotti d'aria fatti di stoffa non hanno bisogno di isolamento termico e sono caratterizzati da:

  • estremamente leggero;
  • facilità di trasporto e installazione;
  • assenza di condensa sulla superficie durante il funzionamento.

Sono fatti principalmente di fibra di poliestere.

Caratteristiche di produzione e installazione di condotti d'aria

Di solito, i seguenti strumenti e attrezzature sono utilizzati per fabbricare condotti d'aria in acciaio:

  • forbici a rullo:
  • macchine da taglio trasversali;
  • ghigliottina per l'ottenimento di spazi vuoti.

Dopo il lavoro preliminare di produzione con il metallo, segue la fase di formazione delle pieghe mediante piegatrici;

  • Per tubi tondi vengono utilizzate macchine a rulli;
  • per attrezzature di piegatura rettangolare.

La piegatura della piega viene eseguita da una piegatrice.

Un metodo ad alte prestazioni per l'ottenimento di tubi tondi è l'uso di macchine utensili con avvolgimento a spirale specializzato.

E nella produzione di tubi rettangolari vengono utilizzate macchine per il montaggio in tunnel.

Le apparecchiature di estrusione ad alte prestazioni vengono utilizzate per creare tubi in plastica che conducono l'aria.

Al giorno d'oggi comunemente usato condotti ready-made, che ha reso una vasta gamma di imprese specializzate. È inoltre possibile acquistare fissaggio per condotti di ventilazione, compresa una varietà di staffe di montaggio, staffe di montaggio e nastro perforato, tasselli e ancoraggi, profili di montaggio, flange, morsetti.

Installazione della rete di ventilazione

È importante installare i condotti di ventilazione, seguendo completamente le norme e le norme stabilite. Quando si installa una rete di ventilazione, è necessario:

  • eseguire la messa a terra;
  • evitare cedimenti;
  • tubi flessibili completamente estesi;
  • agli angoli forniscono un raggio di almeno 2 diametri del tubo;
  • quando si attraversa il muro, utilizzare maniche e adattatori in metallo;
  • in cantine, piani terra, strutture in calcestruzzo, su percorsi verticali di più di due piani, vengono utilizzati tubi rigidi.

La fase necessaria di installazione è la connessione di condotti di ventilazione per mezzo di elementi speciali.

Come a raccordi applica:

  • Crossings;
  • molteplici tee;
  • accoppiamenti speciali;
  • vari adattatori.

Un'ampia selezione di condotti d'aria moderni di vario tipo e parti associate consente un'installazione rapida ed efficiente della rete di ventilazione.

Condotti d'aria per ventilazione di alta qualità

Per scegliere i prodotti giusti tubi per condotte d'aria, è necessario capire che cosa i tubi sono utilizzati per i tubi tal fine, quali sono i loro punti di forza e di debolezza, e che cosa da considerare quando si installa un sistema di ingegneria importante funzionato senza problemi.

Requisiti per i condotti d'aria

I condotti d'aria svolgono una funzione importante - assicurano il deflusso e il flusso d'aria nell'edificio, quindi le prestazioni della ventilazione dipendono direttamente dai loro parametri. Le tubazioni per il sistema di engineering sono presentate con una serie di requisiti, devono:

  • essere completamente sigillato;
  • soddisfare le norme sanitarie in base al livello di rumore (ronzio aerodinamico);
  • per corrispondere ai calcoli di progetto (per garantire il passaggio di masse d'aria ad una certa velocità e per mantenere la testa di progetto);
  • soddisfare i requisiti per l'isolamento termico.

I condotti dell'aria dovrebbero essere il più compatto possibile in modo che il sistema di ingegneria interna non togli l'area utile nei locali.

Funzioni e classificazione dei condotti d'aria

I condotti dell'aria sono l'elemento principale della ventilazione, forniscono l'afflusso e il deflusso delle masse d'aria, cioè, in sostanza, sostituiscono l'aria di scarico con aria fresca.

Il mercato dell'edilizia offre una vasta gamma di tubi per la ventilazione: hanno una sezione e dimensioni diverse e sono creati con materiali diversi.

Tipi di canalizzazione per materiale

Metallo e plastica sono popolari e richiesti sul mercato, ma ci sono anche elementi compositi relativamente nuovi.

plastica

I condotti d'aria in plastica economici sono richiesti per l'edilizia privata. Tali tubi rigidi da un numero di polimeri, aventi caratteristiche specifiche sono creati:

metallo

Il metallo è un materiale tradizionale per la creazione di ventilazione. I tubi più richiesti sono realizzati in acciaio zincato, inossidabile e nero.

Fai attenzione! Nella costruzione privata, i condotti di ventilazione di qualità, affidabili e durevoli in acciaio zincato e inossidabile vengono utilizzati più spesso.

flessibile

I tubolari flessibili hanno un telaio in plastica rinforzata, avvolto con un foglio di alluminio: comodo da installare e in grado di allungarsi e assumere qualsiasi forma grazie alla struttura ondulata.

Fai attenzione! La mancanza di tubi flessibili è dovuta al fatto che la corrugazione riduce l'aerodinamica dei flussi d'aria; Per eliminare questo problema, i condotti dell'aria sono installati in una forma completamente espansa.

Molto spesso, i tubi flessibili vengono utilizzati come condotti d'aria per garantire il trasporto di masse d'aria dalle cappe da cucina a un sistema di ventilazione comune.

tessile

Un tipo relativamente nuovo di tubo è costituito da condotti d'aria tessili. Più spesso vengono installati nelle sezioni di aspirazione del sistema di engineering interno, distribuiscono uniformemente l'aria fresca in entrata. Inoltre, possiedono:

  • alta produttività;
  • piccola massa;
  • facilità di installazione, riparazione e pulizia;
  • resistente all'umidità.

I tubi tessili possono essere combinati con condotti dell'aria, adattatori e dispositivi di fissaggio realizzati con altri materiali. Raccogliendo il colore del condotto dell'aria, eviti la necessità di costruire una scatola di copertura: si inseriranno nell'abitacolo senza risaltare.

Nella forma della sezione

I condotti, indipendentemente dal materiale del progetto, possono avere una sezione trasversale circolare o rettangolare: entrambi i tipi vengono utilizzati per alimentazione e scarico, ventilazione naturale e forzata.

I diametri dei tubi tondi sono chiaramente standardizzati e hanno 22 dimensioni fisse da 100 a 2000 mm. I condotti rettangolari sono disponibili anche in diverse versioni: da 100 * 150 mm a 1600 * 2000 mm con un gioco di 50 mm. Per ogni dimensione di tubo, i produttori offrono connettori, curve e pieghe dai materiali corrispondenti.

La forma della sezione viene scelta in base alle dimensioni della stanza:

  • Piccole stanze e stanze con soffitti bassi sono dotate di tubi rettangolari - leggermente appiattiti, non saranno così prominenti;
  • in stanze spaziose con soffitti alti è consigliabile l'uso di tubi a sezione circolare;
  • nei locali in cui la ventilazione è particolarmente richiesta (ambienti umidi, cucine, aree di produzione) si utilizzano condotti rotondi ad alte prestazioni.

Importante! La sezione rettangolare è raramente utilizzata a causa di svantaggi significativi: gli angoli creano resistenza, riducendo le proprietà aerodinamiche, inoltre, questa forma di prestazioni è associata all'emergenza di ronzii quando l'aria passa attraverso la ventilazione.

Dal diametro

Il diametro ottimale dei condotti è calcolato in base al volume della stanza e alla frequenza dello scambio d'aria. L'ultimo indicatore è determinato nelle tabelle dello SNIP corrispondente.

Per calcolare il diametro dei tubi, calcolare innanzitutto il volume d'aria con la formula:

dove Vk è il volume della stanza, n è il tasso di ricambio dell'aria prelevato dalla tabella SNiP.

Negli edifici residenziali, l'afflusso e il deflusso dell'aria di scarico è sempre lo stesso, quindi dopo aver ottenuto il volume totale, è sufficiente scegliere il diametro ottimale del condotto in base allo schema.

Fai attenzione! Semplifica il calcolo del diametro dei programmi speciali, che tengono immediatamente conto di tutti gli indicatori importanti: la zona climatica, il materiale, la forma dei tubi, la presenza di curve e griglie che possono portare ulteriore resistenza al movimento delle masse d'aria.

Vantaggi e svantaggi

Quando si utilizza un dispositivo di ventilazione, vengono solitamente utilizzati tubi corrugati in metallo, plastica e flessibili, spesso combinandoli in sezioni diverse per le massime prestazioni.

Condotti di ventilazione

La creazione di un microclima favorevole in casa dipende da vari fattori. Uno di questi è il corretto funzionamento del sistema responsabile della purificazione dell'aria. Include vari dispositivi, ma quelli più basilari lo sono condotti di ventilazione. Sono responsabili della circolazione della massa d'aria nella stanza e devono essere selezionati in base al progetto.

Caratteristiche del condotto d'aria

L'aria proveniente dalla strada e ripulita entra nel tubo di sfiato. Consiste di condotti d'aria e prodotti sagomati per fare curve, piegarli e collegarli insieme. Si differenziano per:

Iniziamo con il modulo: può essere rotondo o rettangolare. Condotti di ventilazione, avendo una forma circolare, crea la più piccola resistenza al movimento della massa d'aria, mentre in quella rettangolare questo parametro è più grande.

Ma anche maggiore resistenza nei campioni flessibili, a causa dell'influenza di una superficie ondulata irregolare. Tuttavia, non è possibile fare a meno di loro se il canale su un segmento piccolo deve essere ruotato più volte o quando il cappuccio della cucina è collegato al canale principale.

Condotti per condutture per una casa privata possono essere eseguiti come segue. Le parti del canale sono realizzate in acciaio zincato e sono rigide, e tutti i rami sono realizzati utilizzando condotti d'aria flessibili sistemi di ventilazione, utilizzando per essi elementi corrugati.

classificazione

Tutti i canali d'aria utilizzati nei sistemi di ventilazione sono suddivisi per pressione in:

  • basso - fino a 900 Pa
  • medio - fino a 2000 Pa
  • Più di 2000 Pa

Questo è necessario per la corretta scelta di questi quando si organizza il sistema. Per le stanze piccole, l'opzione migliore è avere una bassa pressione, e per le case di grandi dimensioni - alta.

Inoltre, c'è ancora una divisione della velocità in:

Va ricordato che i condotti di ventilazione dei sistemi di ventilazione sono selezionati in modo tale che portata non ha superato un certo valore, questo eviterà l'inutile fonte di rumore, che può diventare un dispositivo in violazione di questa regola.

Procedendo da questo, e la dimensione del tubo viene selezionata in base al valore calcolato dello scambio d'aria e alla portata massima.

Come pulire correttamente i condotti dell'aria?

Il sistema di ventilazione è principalmente responsabile per pulizia dell'aria nella stanza da impurità nocive, quindi sulla sua attrezzatura è l'accumulo di depositi di polvere e grasso. Se non vengono cancellati in modo tempestivo, ciò non solo può influire sulla qualità del suo lavoro, ma può anche portare alla rottura.

E poiché il sistema di solito esegue non solo la pulizia, ma anche il riscaldamento, l'umidificazione o il raffreddamento dell'aria, l'accumulo di polvere in esso creerà un ambiente favorevole per i batteri. Loro, dopo aver colpito in stanze ventilate, possono portare a malattie. È quindi necessario pulire regolarmente i condotti di ventilazione dai depositi di polvere.

Oggi ci sono dispositivi speciali che consentono di rimuovere tutti i depositi dalla ventilazione senza ricorrere allo smontaggio. Per fare questo, è diviso in sezioni chiudendo le valvole di controllo. Da un lato, ad esso è collegato uno speciale dispositivo di ventilazione del filtro e dall'altra parte viene introdotta una macchina di pulizia.

Produttività dei dispositivi è selezionato in modo tale che l'aria estratta dalla sezione si muova ad una velocità superiore a 10 m / s. La macchina per la pulizia è dotata di speciali spazzole che rimuovono le particelle di polvere dalla superficie delle vie aeree. La lunghezza della sezione è determinata in base alla configurazione della rete e al modello del dispositivo.

Se vuoi che l'aria nella tua stanza sia sempre pulita e priva di organismi patogeni, è necessaria una pulizia regolare dei canali di ventilazione. Ciò contribuirà a creare un buon microclima nella stanza ea proteggere i residenti della casa dalle malattie.

Fornitura e ventilazione di scarico: il principio di funzionamento e le caratteristiche della disposizione

Quanto spesso arieggiamo la stanza? La risposta dovrebbe essere il più onesta possibile: 1-2 volte al giorno, se hai dimenticato di aprire la finestra. E di notte quante volte? Domanda retorica Secondo gli standard sanitari e igienici, la massa d'aria totale nella stanza in cui le persone sono costantemente situate dovrebbe essere completamente aggiornata ogni 2 ore.

Una delle soluzioni automatizzate per questo compito è la ventilazione di alimentazione e scarico (PVV) della stanza.

Cos'è la ventilazione?

Con la ventilazione convenzionale si intende il processo di scambio di masse d'aria tra uno spazio chiuso e l'ambiente. Questo processo molecolare-cinetico consente di rimuovere il calore e l'umidità in eccesso mediante un sistema di filtrazione.

La ventilazione garantisce inoltre che l'aria nella stanza soddisfi i requisiti sanitari e igienici, il che impone i propri limiti tecnologici alle apparecchiature che generano questo processo.

Il sottosistema di ventilazione è un insieme di dispositivi e meccanismi tecnologici per la raccolta, la rimozione, il trasferimento e la purificazione dell'aria. Fa parte di un sistema integrato di comunicazioni di locali ed edifici.

Raccomandiamo di non confrontare i concetti di ventilazione e aria condizionata - categorie molto simili che hanno un certo numero di differenze.

  1. L'idea principale L'aria condizionata fornisce supporto per determinati parametri dell'aria in uno spazio ristretto, ovvero temperatura, umidità, grado di ionizzazione delle particelle e simili. La ventilazione produce anche una sostituzione controllata dell'intero volume di aria attraverso l'afflusso e il deflusso.
  2. La caratteristica principale. L'impianto di climatizzazione funziona con l'aria che si trova nella stanza e l'afflusso di aria fresca stessa può essere del tutto assente. Il sistema di ventilazione funziona sempre al limite dello spazio chiuso e dell'ambiente attraverso lo scambio.
  3. Mezzi e metodi. A differenza della ventilazione in forma semplificata, il condizionamento è uno schema modulare di più unità, che elabora una piccola parte dell'aria e mantiene quindi i parametri sanitari e igienici dell'aria nella gamma specificata.

La ventilazione può essere estesa a qualsiasi scala richiesta e fornisce, in caso di emergenza nella stanza, una sostituzione abbastanza rapida dell'intera massa d'aria con potenti ventole, riscaldatori, filtri e un sistema di tubazioni ramificate.

Esistono diverse classi di ventilazione che possono essere divise in relazione al modo di generazione di pressione, distribuzione, architettura e scopo.

L'iniezione di aria artificiale nel sistema viene eseguita con l'aiuto di impianti a pressione - ventilatori, ventilatori. Aumentando la pressione nel sistema di condotte, è possibile spostare la miscela gas-aria su lunghe distanze e in quantità considerevole.

Questo è tipico per impianti industriali e strutture pubbliche con un sistema di ventilazione centralizzato.

Considerare i sistemi di ventilazione locali (locali) e centrali. I sistemi di ventilazione locali sono soluzioni specifiche "puntuali" per locali specifici in cui è necessario un rigoroso rispetto delle norme.

La ventilazione centralizzata offre l'opportunità di creare un normale ricambio d'aria per un numero significativo di stanze identiche.

E l'ultima classe di sistemi: fornitura, scarico e combinato. I sistemi di ventilazione di alimentazione e scarico forniscono simultaneamente l'afflusso e lo scarico di aria nello spazio. Questo è il sottogruppo più comune di sistemi di ventilazione.

Tali progetti offrono facile scalabilità e manutenzione per i più diversi locali di tipo industriale, ufficio e residenziale.

Base fisica del sistema di ventilazione

Il sistema di alimentazione e ventilazione è un complesso multifunzionale di lavorazione ultra rapida della miscela gas-aria. Anche se questo è un sistema di trasporto forzato di gas, ma si basa su processi fisici abbastanza comprensibili.

La stessa parola "ventilazione" è strettamente correlata al concetto di convezione. È uno degli elementi chiave nel movimento delle masse d'aria.

La convezione è il fenomeno della circolazione per energia termica tra i flussi di gas caldi e freddi. C'è una convezione naturale e forzata.

Una piccola fisica scolastica per capire l'essenza di ciò che sta accadendo. La temperatura nella stanza è determinata dalla temperatura dell'aria. I portatori di energia termica sono molecole.

L'aria è una miscela di gas multimolecolare costituita da azoto (78%), ossigeno (21%) e altre impurità (1%).

Essendo in uno spazio chiuso (stanza), abbiamo una non uniformità di temperatura rispetto all'altezza. Ciò è dovuto all'eterogeneità della concentrazione di molecole.

Data l'uniformità della pressione del gas in uno spazio chiuso (stanza), secondo l'equazione di base della teoria cinetico-molecolare: la pressione è proporzionale al prodotto della concentrazione di molecole alla loro temperatura media.

Se la pressione è la stessa ovunque, allora il prodotto della concentrazione di molecole per la temperatura nella parte superiore della stanza sarà equivalente allo stesso prodotto di concentrazione alla temperatura:

Più bassa è la temperatura, maggiore è la concentrazione di molecole e quindi maggiore è la massa totale del gas. Pertanto, dicono che l'aria calda è "più leggera", e il freddo è "più pesante".

In relazione a quanto sopra, diventa chiaro il perché L'alimentazione (afflusso) di aria è solitamente fornita dal fondo della stanza, e l'uscita (scarico) - dall'alto. Questo è un assioma! Che deve essere considerato durante la progettazione del sistema di ventilazione.

Caratteristiche di alimentazione e ventilazione di scarico

La ventilazione di alimentazione e di scarico interagisce con due diversi flussi d'aria, che vengono successivamente elaborati.

In PVV, tutte le attrezzature necessarie e i sistemi aggiuntivi sono alloggiati in un unico telaio, che può essere installato all'interno della loggia, in soffitta, sul muro esterno della casa, ecc.

Il design speciale dell'installazione offre ampie opportunità per garantire la ventilazione di qualsiasi numero di stanze nell'edificio.

Oltre alla funzione base del movimento dell'aria, la ventilazione di alimentazione e di scarico comprende il seguente arsenale di sottosistemi ausiliari e funzioni aggiuntive:

  • raffreddamento e riscaldamento dell'aria
  • ionizzazione e umidificazione delle particelle
  • disinfezione e filtrazione dell'aria.

Consideriamo un tipico ciclo di lavoro del sistema di alimentazione e di ventilazione, che si basa su un modello di trasporto a due circuiti.

Nella prima fase, l'aria fredda viene prelevata dall'ambiente e l'aria calda viene estratta dalla stanza. Su entrambi i lati dell'aria passa il sistema di pulizia.

Dopo che l'aria fredda viene trasferita al riscaldatore (riscaldatore) - tipico per PVV con recupero di calore. Inoltre, il calore del gas freddo viene trasferito dall'aria calda di scarico, tipica dei sistemi convenzionali.

Dopo il riscaldamento e lo scambio di calore, l'aria di scarico viene scaricata attraverso un condotto esterno e l'aria fresca riscaldata viene immessa nella stanza.

I principi fondamentali della fornitura e della ventilazione di scarico sono efficienza ed economia.

Lo schema classico di alimentazione e ventilazione dei gas di scarico presenta i seguenti vantaggi:

  • un alto grado di purificazione del flusso di input
  • funzionamento accessibile e manutenzione di elementi rimovibili
  • integrità e modularità della struttura.

Per estendere le unità di trattamento dell'aria funzionali dotate di unità ausiliarie di controllo e sistemi di filtraggio controllo, sensori, SELFTIMER, silenziatori, rivelatori sovraccarico motore, blocchi di recupero per pallet condensa e m. P.